Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Oggi ho letto questo...

Pagina 2 di 40 Precedente  1, 2, 3 ... 21 ... 40  Seguente

Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 00:53

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 498557 ha chiesto scusa ad Alemanno


e mannoni ha detto che non mi ricordo quale politico ha detto che il decreto Bondi è una provocazione

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 00:57

babbioncella risata risata risata

però giustamente bisogna dare spazio ad altre offerte artistiche snob

quali? azzdici

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 01:00

il problema forse più che quali offerte artistiche è: chi le sceglie?


perchè tra l'antico trumò e il figlio di qualcuno impegolato col vaticano preferisco di gran lunga l'antico trumò Oggi ho letto questo... - Pagina 2 500248

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 01:13

Tempesta all'Opera di Roma: Fracci contro Alemanno

Per una volta non ha conservato il prodigioso equilibrio che la tiene da anni sulle punte: Carla Fracci è "esplosa" davanti al sindaco Alemanno, intervenuto alla kermesse organizzati dai sindacati contro il decreto di riforma delle fondazioni liriche. E lì, davanti a tutti, all'Opera di Roma, gli ha gridato: "Vergogna, vergogna, farabutto".

All'étoile non è stato rinnovato il contratto di direzione del corpo di ballo del teatro romano, incarico che ricopriva ormai da anni. E a questo si è aggrappato il sindaco, interpellato dai cronisti, spiegando che «La Fracci si lamentava perché non le ho dato un appuntamento. Glielo darò, ma il problema di fondo è che lei vorrebbe rinnovare un contratto che dura ormai da troppi anni. Per il teatro di Roma è giusto voltare pagina». In verità, Alemanno è balzato alla fine di una lunga sequenza, perché non di un semplice appuntamento si trattava, ma di spiegare come e in qual modo e in quale direzione il teatro stesse andando. Da tempo, non Fracci, ma i giornalisti chiedevano chiarimenti durante le conferenze stampa riguardo al futuro del corpo di ballo, ricevendo risposte vaghe. Naturalmente, mancando i protagonisti principali che quelle risposte dovevano dare, ovvero il sindaco Alemanno o il sovrintendente. Poi, a un certo punto, per evitare ulteriori imbarazzi, di conferenze stampa per il balletto non se ne sono fatte più. Nemmeno per un allestimento prezioso e consistente come il " Don Chisciotte", risultato poi una delle produzioni più belle del teatro romano degli ultimi anni.

Rumors e voci di corridoio, nel frattempo, andavano avvalorando l'ipotesi di un cambio della guardia. Ipotesi che il sindaco ha confermato precisando, sempre in questa occasione, che "con tutto il rispetto per il suo valore artistico, ma il rapporto con la Fracci è ormai superato: dobbiamo dare spazio ai giovani e ad altre offerte artistiche». L'annuncio stride con quanto invece sembra andarsi delineando all'orizzonte: ovvero la conferma di Micha van Hoecke, che avrebbe firmato un contratto di tre mesi come consulente, d'intesa con il sovrintendente Catello De Martino e il direttore artistico Alessio Vlad. Micha ha 66 anni, appena qualcuno in meno della Fracci. In meno, van Hoecke ha anche l'esperienza del classico - piattoforte di ogni ente lirico che si rispetti -, dato che la sua provenienza è sempre stata legata prima al contemporaneo di Maurice Béjart (di cui fu braccio destro nella conduzione della scuola Mudra) e poi a un suo personalissimo teatrodanza praticato in quel di Castiglioncello e poi a Ravenna, dove è stato accolto con il suo Ensemble, da Cristina Mazzavillani, con la quale ha allestito insieme anche vari spettacoli.

Il fatto che Cristina Mazzavillani sia la moglie di Riccardo Muti, anch'egli in procinto di entrare nell'area di operazioni dell'Opera di Roma, deve essere una di quelle coincidenze casuali che solo i malpensanti attribuiscono a manovre oscure.

Epperò, mentre aspettiamo che il sindaco Alemanno faccia sapere i nomi dei giovani che intende promuovere e il nuovo che vuol fare avanzare, dando consistenza alla sostanza, potrebbe rispettare qualche forma - visto che di arte e di estetica si tratta. Magari, parlandone con gli interessati che vuole rimpiazzare - la Fracci, oltretutto, è una gloria nazionale. E ancor meglio, affidando a ufficiali conferenze stampa e non ai gossip, gli intenti del Comune sull'Opera di Roma.

17 maggio 2010

http://www.unita.it/news/culture/98810/tempesta_allopera_di_roma_fracci_contro_alemanno

risata risata risata

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 10:23

Intercettazioni, primo sì
alla legge bavaglio





L'ok al Senato in
commissione.
Per ascoltare le conversazioni telefoniche saranno
necessari gravi
indizi di reato. Polemiche perché la Santanché cita
la difesa della
privacy





di LIANA MILELLA
ROMA - Sta per
cambiare la storia delle inchieste
giudiziarie in Italia. Ormai è
solo questione di giorni. Uno
strumento fondamentale d'indagine come
le intercettazioni non sarà
più quello di prima. Si cambia
definitivamente pagina. Il primo
passo c'è stato ieri sera, al
Senato, in commissione Giustizia. In
una seduta notturna, e del tutto
straordinaria trattandosi di
lunedì quando a palazzo Madama di
solito non c'è neppure l'ombra di
un senatore, con un fortissimo
scontro tra maggioranza e
opposizione, è passata la totale
riscrittura delle regole per
registrare una telefonata, mettere una
microspia, richiedere un
tabulato. Con parole grosse volate tra il
dipietrista Luigi Li
Gotti e il sottosegretario alla Giustizia
Ciacomo Caliendo. E con
il tentativo disperato dell'opposizione di
rinviare ancora un voto
che ormai, dopo decine di interventi, era
ormai inevitabile.

Alle 22, dopo un braccio di ferro durato per
tre sedute, è stato
votato l'emendamento del governo che riscrive
interamente
l'articolo 266 del codice di procedura penale. Quello che
stabilisce
cosa deve fare un pm, cosa deve fare il giudice, quanto
può durare
un ascolto, quali sono le condizioni per disporlo.


Il pm
dovrà avere in mano "gravi indizi di reato". È così anche
oggi, ma
bastano solo quelli, non ci sono altri paletti. Invece, se
l'aula del
Senato e poi la Camera in terza lettura, dovessero
confermare le
nuove norme imposte dal governo, accanto ai "gravi
indizi" il pm
dovrà contare su "specifici atti di indagine" che
provino la
responsabilità dell'indagato o delle altre persone che
si vogliono
controllare.


Come hanno denunciato tutti i più noti
magistrati, il riferimento
all'articolo 192 dello stesso codice,
quello che disciplina la
valutazione della prova, comporterà per il
pm l'onere di ottenere
le pezze d'appoggio contro l'indagato ancora
prima di richiedere
l'intercettazione dalla quale, invece, dovrebbe
venire lo stesso
materiale di prova. Ma non basta. Ecco il colpo per
tabulati e
microspie. Per gli uni e le altre varranno le stesse
regole rigide.
Niente tabulati, cioè una documentazione che non certo
viola la
privacy come le intercettazioni pubblicate sui giornali,
senza
prove preventive. E niente cimici, a meno che il pm non sia
certo
che proprio in quel luogo non si stia commettendo o non si
commetterà
un reato.

A queste si aggiungono altre due zeppe: la durata
"breve" e la
necessità di rivolgersi non più al solo gip, che magari
stava al
piano di sotto nello stesso palazzo, ma al tribunale
collegiale del
capoluogo di distretto. Come ha denunciato l'Anm, una
scelta
incomprensibile e destabilizzante. Gli ascolti, che oggi
possono
essere prorogati finché è necessario alle indagini, non
potranno
superare i 75 giorni, 30 per la prima fase, poi di 15 in 15
giorni
con continue richieste di conferma. Ogni volta il pm dovrà
mandare
le carte ai tre giudici che, per scritto, dovranno confermare
il
lasciapassare motivandone di loro pugno l'effettiva necessità.
Una
gara ad ostacoli. Che l'opposizione ha cercato di fermare. Con
momenti
di pesante polemica, come quando Li Gotti ha gridato a
Caliendo:
"Lei è davvero ignorante. Se non conosce il codice se lo
vada a
studiare". I due litigavano sul rapporto tra gli articoli
266
(intercettazioni) e 295 (ricerca dei latitanti) del codice. Per
Li
Gotti, cambiato il primo bisogna sistemare il secondo, e c'è il
rischio
che non si possano più disporre ascolti contro i latitanti.
Il
secondo la pensava all'opposto. E proprio sulla mafia, che
secondo le
toghe non potrà più essere investigata come prima dopo
la riforma,
la pd Donatella Ferranti ha chiesto conto delle
dichiarazioni di
Daniela Santanché a Mattino5, dove la
sottosegretaria ha sostenuto
che registrare i colloqui tra i boss e
i loro familiari significa
violarne la privacy. La Ferranti chiede
al governo di "prendere le
distanze". Palazzo Chigi tace.

http://www.repubblica.it/politica/2010/05/18/news/intercettazione_primo_s-4143573/?ref=HREC1-1

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 12:25

Buongiorno a tutti!!!
Superlativo il nome scelto per il forum.

Volevo segnalarvi questa notizia
Il "sistema Anemone" costa al Paese 60 miliardi
di Roberto Rossitutti
Quanto vale Diego Anemone? Non lui o le sue società, ma il sistema che ha messo in piedi, fatto di relazioni in alto loco, appartamenti, assegni, favori ai potenti e appalti? 25 milioni, sembra, euro più euro meno. Parte di quali, parrebbe, all’estero. Quanto valgono, invece, le dimenticanze di un ministro come Claudio Scajola, i suoi non ricordo, i suoi «forse», per 180 metri quadri con vista Colosseo? Il valore catastale è stato già ampiamente verificato e documentato, ma quello sociale? Quello sulle spalle della comunità in termini di evasione, tasse mancate, economia bloccata? Non sono domande fuori luogo o pretestuose. La cricca di Anemone, con il suo sistema diffuso e ramificato, e i non ricordo di Scajola un costo sociale ce l’hanno. Alto, altissimo. Specie in un momento di crisi come questo. In un momento, cioè, in cui lo Stato chiede «sacrifici», come li ha definiti, il ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli, a tutti. Cioè i soliti noti.

Che poi, spesso, sono anche la parte del Paese che arranca per arrivare a pagarsi il cibo. Costretta a rivedere anche i suoi consumi alimentari, quelli primari, peggiorandoli, per arrivare a fine mese. Una parte del Paese, sempre più vasta, che rassegnata contempla. E inerme guarda il governo muovere le leve per arginare la crisi, così dicono, e tagliare. Dimenticando quanto la cricca, le cricche d’Italia, costano. Quanto? La Corte dei Conti, nella sua ultima relazione, una stima ha provato a farla: 60 miliardi di euro. Due volte quello che Tremonti si appresta a chiedere agli italiani. 60 miliardi è il peso della corruzione per la comunità. È quello che costano i corrotti e i potenti che si fanno offrire soldi per il pagamento della casa. Ma non è il solo prezzo che gli onesti, che in Italia spesso sono identificati come fessi, pagano. Il nostro Paese è anche il regno dell’evasione fiscale. Uno sport nazionale, che non scuote le conoscenze dei più, anche perché praticato e tollerato da molti.

Quanto vale l’evasione in Italia? 120 miliardi dicono sindacati e forze dell’opposizione. Forse qualcosa di più. Secondo la KRLS Network of Business Ethics, che lo ha calcolato per conto della Contribuenti.it, «siamo nell’ordine dei 156 miliardi di euro l’anno». In crescita, tra l’altro: del 6,7 per cento nei primi quattro mesi dell’anno. Ma chi? Una larga fetta dell’evasione riguarda le società di capitali. Escluse le grandi imprese, è emerso che l’81% circa delle società di capitali italiane dichiara redditi negativi (53%) o meno di 10mila euro (28%). In pratica su 800mila società di capitali l’81% non versa le imposte. Una perdita per l’erario di 18 miliardi l’anno. Per le big company, invece, una su tre ha chiuso il bilancio in perdita e non pagando le tasse. In totale 31 miliardi in meno. 10 miliardi poi è quello che riguarda i lavoratori autonomi e le piccole imprese. Il resto è da ripartire tra economia criminale e lavoro sommerso. Il conto finale, come detto, è 160 miliardi. Ovvero 10 punti percentuali del prodotto interno lordo. Sei volte quanto la manovra di Tremonti. Sommati ai 60 della corruzione fanno 220 miliardi. Il valore dei furbi italiani. Incalcolabile.

http://www.unita.it/news/economia/98822/il_sistema_anemone_costa_al_paese_miliardi
censura

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:09


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da duful il Mar 18 Mag 2010, 23:20

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 52494
duful
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 61
Località : Pisa

Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:22

@duful ha scritto:Oggi ho letto questo... - Pagina 2 52494

anch'io ho da dieci minuti questa espressione Oggi ho letto questo... - Pagina 2 52494

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:23


Oggi ho letto questo... - Pagina 2 11810 interessante, sì...

(però ci vorrebbe una faccina antisfiga che si dia una vigorosa ripassata ai gioielli di famiglia Oggi ho letto questo... - Pagina 2 905948 )

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:24

non mi sono azzardato a guardare la sezione India Oggi ho letto questo... - Pagina 2 905948

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:26

ubik ha scritto:non mi sono azzardato a guardare la sezione India Oggi ho letto questo... - Pagina 2 905948

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 500248 fallo

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:27

matilde ha scritto:

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 11810 interessante, sì...

(però ci vorrebbe una faccina antisfiga che si dia una vigorosa ripassata ai gioielli di famiglia Oggi ho letto questo... - Pagina 2 905948 )

il massimo che abbiamo è questa Oggi ho letto questo... - Pagina 2 31579 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 31579 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 31579

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:31

interessante, e anche l'hospice Oggi ho letto questo... - Pagina 2 11810

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:41

è tutta un'altra cosa,come sempre quando si cambia la prospettiva

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mar 18 Mag 2010, 23:45

E' morto Edoardo Sanguineti, il blog lo ricorda attraverso le sue parole: "In cinquant'anni molte cose sono profondamente cambiate, la poesia è cambiata, ma non è cambiato il compito dei poeti, quello di disegnare il profilo ideologico di un'epoca."
"Sanguineti parla di Berlusconi: "Credo che ci sarebbero almeno due luoghi che potrebbero contenderselo. Da un lato il girone dei bugiardi, perché incarna precisamente una politica di propaganda, di miti, di sogni. Quindi lo vedrei tra i menzogneri per eccellenza, i propagandisti e i pubblicitari, per i suoi spot. E dall'altro lato lo collocherei tra gli avari, nel senso medievale della parola, cioè gli avidi di beni, coloro che sono orientati esclusivamente all'accumulazione delle ricchezze. Credo che potrebbe equamente dividersi per l'eternità: un anno in un girone, un anno nell'altro, così si renderebbe giustizia ai due aspetti che mi paiono fondamentali della sua personalità."

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 00:07

Grazie Ubik per aver scritto di questo grande uomo e poeta, mi dispiace molto di dover salutare un'altra di quelle menti-anime che questo secolo sembra non partorire più, da oggi mi sento più sola perchè le vite di questi grandi della cultura appartengono a tutti e tutti noi dobbiamo renderci conto del loro immenso valore.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 00:11

evelote ha scritto:Grazie Ubik per aver scritto di questo grande uomo e poeta, mi dispiace molto di dover salutare un'altra di quelle menti-anime che questo secolo sembra non partorire più, da oggi mi sento più sola perchè le vite di questi grandi della cultura appartengono a tutti e tutti noi dobbiamo renderci conto del loro immenso valore.


Oggi ho letto questo... - Pagina 2 51731

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 00:29

"Copulo ergo sum" Oggi ho letto questo... - Pagina 2 540435
Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Una risata vi seppelirà Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 00:46

evelote ha scritto:"Copulo ergo sum" Oggi ho letto questo... - Pagina 2 540435
Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Una risata vi seppelirà Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643 Oggi ho letto questo... - Pagina 2 611643

"copulo ergo sum" è una citazione di e. Sanguineti

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da duful il Mer 19 Mag 2010, 00:49

ubik ha scritto:E' morto Edoardo Sanguineti, il blog lo ricorda attraverso le sue parole: "In cinquant'anni molte cose sono profondamente cambiate, la poesia è cambiata, ma non è cambiato il compito dei poeti, quello di disegnare il profilo ideologico di un'epoca."
"Sanguineti parla di Berlusconi: "Credo che ci sarebbero almeno due luoghi che potrebbero contenderselo. Da un lato il girone dei bugiardi, perché incarna precisamente una politica di propaganda, di miti, di sogni. Quindi lo vedrei tra i menzogneri per eccellenza, i propagandisti e i pubblicitari, per i suoi spot. E dall'altro lato lo collocherei tra gli avari, nel senso medievale della parola, cioè gli avidi di beni, coloro che sono orientati esclusivamente all'accumulazione delle ricchezze. Credo che potrebbe equamente dividersi per l'eternità: un anno in un girone, un anno nell'altro, così si renderebbe giustizia ai due aspetti che mi paiono fondamentali della sua personalità."


un grande Oggi ho letto questo... - Pagina 2 123623


mi chiedo perchè debbano morire sempre i migliori Oggi ho letto questo... - Pagina 2 405516


(altri Oggi ho letto questo... - Pagina 2 550338 sembrano avere una salute di ferro...purtroppo Oggi ho letto questo... - Pagina 2 498557 )
duful
duful
mengonella
mengonella

Messaggi : 19862
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 61
Località : Pisa

Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 00:52

G8
Diaz, condannati i vertici della polizia
L'appello ribalta sentenza di primo grado



Condanne per un totale di 85 anni di carcere a 25 dei 27 imputati. Tra loro tutti i massimi esponenti delle forze dell'ordine. Nel primo grado di giudizio, nel 2008, erano stati assolti in 16


Oggi ho letto questo... - Pagina 2 235559548-02bdc483-aaac-490c-9463-09acc92c7400


GENOVA - I giudici della Terza sezione della Corte d'Appello di Genova hanno ribaltato la sentenza di primo grado 1 per i disordini e l'irruzione alla scuola Diaz del luglio 2001 a Genova. Tutti i vertici della polizia che erano stati assolti hanno subito condanne comprese tra 3 anni e 8 mesi e 4 anni unitamente all'interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. Nel complesso le pene superano gli 85 anni. In totale sono stati condannati 25 imputati sui 27.

Il capo dell'anticrimine Francesco Gratteri è stato condannato a quattro anni, l'ex comandante del primo reparto mobile di Roma Vincenzo Canterini a cinque anni, l'ex vicedirettore dell'Ucigos Giovanni Luperi (oggi all'Agenzia per le informazioni e la sicurezza interna) a quattro anni, l'ex dirigente della Digos di Genova Spartaco Mortola (ora vicequestore vicario a Torino) a tre anni e otto mesi, l'ex vicecapo dello Sco Gilberto Caldarozzi a tre anni e otto mesi.
Altri due dirigenti della Polizia, Pietro Troiani e Michele Burgio, accusati di aver portato le molotov nella scuola, sono stati condannati a tre anni e nove mesi. Non sono stati dichiarati prescritti i falsi ideologici e alcuni episodi di lesioni gravi. Sono invece stati dichiarati prescritti i reati di lesioni lievi, calunnie e arresti illegali. Per i 13 poliziotti condannati in primo grado le pene sono state inasprite.

Il procuratore generale, Pio Macchiavello, aveva chiesto oltre 110 anni di reclusione per i 27 imputati. In primo grado furono condannati 13 imputati e ne furono assolti 16, tutti i vertici della catena di comando. I pubblici ministeri Enrico Zucca e Francesco Cardona Albini avevano chiesto in primo grado 29 condanne per un ammontare complessivo di 109 anni e nove mesi di carcere. In primo grado furono assolti Francesco Gratteri, ex direttore dello Sco e oggi capo dell'Antiterrorismo, Giovanni Luperi; Gilberto Caldarozzi e Spartaco Mortola.






Oggi ho letto questo... - Pagina 2 550338

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 00:55

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 550338 ogni tanto.........

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 00:58

sisi

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Ospite il Mer 19 Mag 2010, 01:02

ok

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Oggi ho letto questo... - Pagina 2 Empty Re: Oggi ho letto questo...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 40 Precedente  1, 2, 3 ... 21 ... 40  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum