Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Pagina 5 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9, 10, 11  Seguente

Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Guenda il Mer 13 Feb 2013, 08:56

Il Tempo


[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Il_tem10
Guenda
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Delilah il Mer 13 Feb 2013, 09:19

Qui lo citano solo: The Times di Malta:

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Times110
[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Times210
Delilah
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 108
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Guenda il Mer 13 Feb 2013, 09:25

http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/mengoni-gualazzi-e-molinari-convincono-tutti-885143.html

Mengoni, Gualazzi e Molinari convincono tutti
Non solo polemiche e politica. Trionfano i brani che la critica aveva preannunciato come favoriti per la finale


Paolo Giordano

A parte le battute politiche (e Crozza) ieri sera al Festival di Sanremo è andata in scena anche la musica.


Due brani per ciascun cantante, una autentica sfida non solo per l’interprete ma anche per il pubblico di telespettatori. E a trionfare sono stati tanti brani che la critica aveva già preannunciato come favoriti alla vittoria finale.

Ad esempio ‘L’essenziale’ di Marco Mengoni che il pubblico (e la sala stampa) ha preferito a ‘Bellissimo’, scritto dalla coppia Pacifico e Gianna Nannini, grande sconfitta della prima serata. Oppure il convincente ‘Sai (che basta un sogno)’ di un Raphael Gualazzi in crescita esponenziale. E se ha sorpreso l’esclusione del brano inedito di Lelio Luttazzi interpretato dalla coppia Simona Molinari e Peter Cincotti (è passato ‘La felicità’), nel caso di Daniele Silvestri è stato rispettato il pronostico visto che ha “vinto” il suo brano più imprevedibile, quel ‘A bocca chiusa’ che in scena è stato tradotto anche nel linguaggio dei segni dal grande esperto Vicini. Invece a patire i pronostici sono stati gli imprevedibili Marta sui Tubi: tutti avrebbero garantito il passaggio del loro pezzo più scherzoso, ossia ‘Dispari’, e invece il voto ha promosso la più prevedibile ‘Vorrei’, da loro stessi definito come una “confessione laica”.

Insomma, il Festival è stato un’incognita che il pubblico televisivo (a proposito: chissà come saranno i dati di ascolto) ha iniziato a conoscere nel corso della prima serata. E se Maria Nazionale porta a casa una vittoria dialettale (‘E’ colpa mia’, il brano scritto dalla coppia Servillo – Mesolella degli Avon Travel è in napoletano), un piccolo successo è anche rappresentato dall’applauso che la sala stampa e il televoto hanno tributato al brano di Francesco Bianconi che Chiara Galiazzo (fresca vincitrice di X Factor) ha cantato per ultimo, quasi all’una di notte. E con il suo ‘Il futuro che sarà’ si è formalmente chiusa la prima serata del Festival con la musica che ha battuto due a zero la satira. Adesso vediamo come andrà la seconda.
Guenda
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Guenda il Mer 13 Feb 2013, 09:45

http://popup.vanityfair.it/

Sanremo 2013: le pagelle.

di Luca Bianchini

FABIO FAZIO: 5. E’ arrivato spompato. Come se gli avessero anticipato l’interrogazione. Impacciato sul televoto, non gli piace e si vede. Ma se lo deve fare piacere… Poi l’emergenza Crozza non l’ha aiutato. Però è dimagrito!
L’INIZIO CON GIUSEPPE VERDI: 4. L’attacco pedagogico mi ha ricordato un po’ Bonolis, un altro a cui piace spiegare con quei monologhi letti sul gobbo. Troppo sofisticato e lezioso per Sanremo.
LUCIANA LITTIZZETTO: 8. Parte un po’ tesa, ma poi è ottima nelle interazioni con i cantanti, spariglia le carte, scherza col gobbo, è affettuosa coi cantanti. E’ Fabio che si appoggia a lei.
LA GARA: 4. Non acchiappa. Il televoto sembra assolutamente inutile. Cosa dovrebbe spingermi a votare? E comunque non si capisce neanche bene IL CODICE DI TELEVOTO.
LA COPPIA GAY: 9. Il momento più bello del festival. Semplice, diretto, un po’ The Artist, poi gli tremavano le mani.
LE CELEBRITA’ CHE PREMIANO: 3. Non essendoci suspance sui risultati, non si capisce perché siano lì, a parte le Parodine che hanno sempre un loro perché.
TOTO CUTUGNO: 4. Aveva una chance riesumando “L’Italiano” ma non ha ironia, non ha voce e dice “uno come te” per indicare Balotelli a Ogbonna, il giocatore di colore del Torino. Brutto. Poi l’armata russa perché?
MAURIZIO CROZZA: 6. La sufficienza solo perché è arrivato alla fine e non lo dimenticherà, ma ha cannato la serata, al di là dei fischi. Per attaccare Berlusconi così frontalmente devi essere davvero pronto. Troppo lungo, davvero, troppa politica, troppo uguale a meccanismi collaudati: non ha pensato che non era a Ballarò e non è Benigni.
MARIA NAZIONALE: 10. Per il nome, per il cuore, per il vestito fucsia e i denti bianchi.
CHIARA: 7. Per quanto è brava, aveva canzoni un po’ deboli e tutti le hanno demolito il look. Invece a me piace proprio perché si vede che non gliene frega niente dei vestiti, e chiunque la vesta per lei va bene.
MARCO MENGONI: 8. Il più bravo. Canta benissimo, deve stare solo attento a non chiudere gli occhi mentre si esibisce che se si vede il bianco sembra morto.
Voi avete visto Sanremo? I voti!
P.S. Al di là dei voti, mi è piaciuto. E poi Sanremo su Twitter è un’altra cosa.
Guenda
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da ziggy il Mer 13 Feb 2013, 10:32

http://www.ilmessaggero.it/sanremo2013/sanremo_gara_canzoni_auditel/notizie/251278.shtml

I CANTANTI
E in mezzo, loro, i cantanti. Soprattutto Raphael Gualazzi, il ragazzo di Caterina (Caselli) che si conferma artista di razza con la ballad ammiccante Sai, mentre la più swingante Senza ritegno, giustamente torna a casa. Il romano Daniele Silvestri fa una buona figura con A bocca chiusa, mentre Il bisogno di te ricorda troppo la hit Salirò e viene scartata. Marco Mengoni, il primo a scendere in pista rinuncia alle giravolte vocali, ma perde in originalità, ne fa le spese Bellissimo di Gianna Nannini, passa L’essenziale, decisamente più facile. Anche l’inedito di Lelio Luttazzi Dr.Jekyll e mr. Hyde viene escluso: Simona Molinari lo canta con leggerezza spalleggiata dal mestiere di Peter Cincotti ma passa la più banale La felicità. I Marta sui tubi vanno avanti con il loro rock passano con Vorrei. Mentre la napoletana Maria Nazionale è una bella sorpresa con la sua voce spontanea: resta in gara con È colpa mia degli Avion travel Peppe Servillo e Fausto Mesolella, buon brano elegante. Quanto a Chiara Galiazzo, reduce da X Factor, ha una voce prepotente, forse più adatta al tango Il futuro che all’eliminata L’esperienza dell’amore, interpretata con una vocalità troppo vicina alla lezione della Pausini.

mi sento meno sola fatica
ziggy
ziggy
mengonella
mengonella

Messaggi : 3929
Data d'iscrizione : 20.05.10
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da mafalda il Mer 13 Feb 2013, 14:59

Scusasse se anche qui è il numero 1 snob

SANREMO 2013: DA MARCO MENGONI A BENEDETTA PARODI, I LOOK PIÙ BELLI DELLA PRIMA SERATA
Mercoledi 13 febbraio 2013 - 11h01
La 63esima edizione del Festival di Sanremo ha preso il via ieri sera, martedì 12 febbraio. Sul palco dell'Ariston si sono succeduti sette cantanti, da Marco Mengoni a Chiara Galiazzo, e otto "proclamatori ", tra i quali Cristina e Benedetta Parodi. Ecco la nostra classifica dei look più belli della serata.

1° posto: a parimerito, un look maschile e uno femminile. Nella prima categoria vince Marco Mengoni grazie al suo completo blu luminoso, reso ancora più elegante dal dettaglio del fazzoletto nel taschino. Nella seconda categoria vince Valeria Bilello, bellissima nel suo lungo abito bianco e vaporoso.

2° posto: sul secondo gradino del podio troviamo Benedetta e Cristina Parodi. Le due sorelle più famose della tv italiana hanno scelto due lunghi abiti couture firmati Blumarine. In rosa e argento l'una, in nero l'altra, le due proclamatrici erano una coppia perfetta.

3° posto: Ilaria D'Amico. Fasciata in un lungo abito nero ricamato di borchie ton-sur-ton, la giornalista era elegante, sexy e grintosa.

4° posto: Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, i presentatori della kermesse, si aggiudicano il quarto posto. Lui è semplice ma impeccabile nel suo completo sartoriale. Lei è scintillante nella sua mise bicolore decorata di paillettes. La prossima volta, Luciana, lascia a casa i collant!

5° posto: Flavia Pennetta. La tennista ci dimostra, ancora una volta, che gli atleti sanno essere glamour. Nel suo lungo abito ricoperto di paillettes, Flavia era svavillante.

6° posto: grazie alla sua mise Diesel Black Gold, il cantante Daniele Silvestri ha portato una ventata rock (chic) sul palco dell'Ariston. Uno dei meglio vestiti tra gli uomini presenti.

7° posto: Chiara Galiazzo. Come il collega di X-Factor Marco Mengoni, anche lei ha scelto un look total blu. A Look dei Vip speriamo di vederla indossare un vestitino nei prossimi giorni!

8° posto: chiudiamo la nostra classifica con Simona Molinari, che si è esibita insieme a Peter Cincotti. La sua mise rosso accesso era senz'altro grintosa, ma noi l'avremmo preferita con un abito lungo e fluido...

Qual è il tuo look preferito?

http://www.look-dei-vip.it/articolo/sanremo-2013-da-marco-mengoni-a-benedetta-parodi-i-look-piu-belli-della-prima-serata_a2143/1
mafalda
mafalda

Messaggi : 8513
Data d'iscrizione : 20.05.10
Età : 58

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 18:19

Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 18:22

http://it.ibtimes.com/articles/43012/20130213/sanremo-2013-canzoni-sanremo-2013-big-sanremo-2013-marco-mengoni-sanremo-2013-chiara-galiazzo-sanrem.htm

Sanremo 2013: Mengoni e Chiara già primi su iTunes. Stasera tocca a Elio e Malika Ayane.

Di Luca Marra | 13.02.2013 14:25 CET
Sanremo l'atto primo è andato. Dopo la prima serata sono Marco Mengoni e Chiara Galiazzo a regnare nelle vendite. Entrambi figli del fattore X del famoso talent, il primo è in vetta alle classifica dei singoli con L'essenziale mentre la fulva Chiara è prima nella classifica degli album con Un posto nel mondo (special edition). La legge non scritta di Sanremo si rivela per i due artisti dalla fucina di X factor: hanno avuto giudizi ondivaghi dalla stampa, specialmente nel caso di Mengoni, ma le vendite già premiano i loro pezzi. La prima serata ha schivato il pericola noia eccessiva, un rischio paventato ancora di più dal doppio brano per cantante, ma la gestione del tempo è stata oculata tranne forse per Crozza complici anche i fischi ricevuti che hanno allungato di un bel po', suo malgrado, la presenza del comico genovese sul palco.

I BRANI VINCITORI- Il televoto ha deciso quale dei due brani di ogni cantante dovesse rimanere in gara, ecco le canzoni vincitrici per i primi sette big in gara.

Marco Mengoni - L'essenziale : Nel complesso il brano funziona, ma per la voce del "re matto" forse non era proprio il massimo. Lo abbiamo sentito volteggiare molto di più col canto potente che porta in dote.

Raphael Gualazzi - Sai (ci basta un sogno). Parte bene, con un testo raffinato che fa rima con l'arrangiamento ma il ritornello si conforma allo standard testuale sanremese.

Daniele Silvestri - A bocca chiusa. Il cantautore romano punta sempre sulla performance totale (Lo ricordate molti anni fa con i cartelli de L'uomo col megafono?) stavolta lui è al piano e lo accompagna Renato Lucini, interprete della "Lingua Italiana dei Segni" e traduce il brano per i non udenti. Silvestri cita La società dei magnaccioni e Gaber per un brano dal testo chiaro, invettivo, e poetico. Anche a bocca chiusa. Uno dei più apprezzati.

Simona Molinari e Peter Cincotti - La felicità. Il primo duetto e il primo sprazzo di ritmo divertente, insomma un po' di felicità dopo l'intimismo iniziale. Bella tenuta della canzone, la Molinari illumina l'Ariston con la sua presenza.

Marta sui tubi - Vorrei. Outsider per il palco nazional popolare italiano. Portano una bella varietà testuale e musicale con la chitarra ritmica a saldare tutto. Sicuramente la punta innovativa della serata, alternativa, e difatti già finiti nel gioco bipolare tra esibizione brutta e fantastica da parte dei commentatori e ascoltatori. Faranno strada a Sanremo?

Maria Nazionale - È colpa mia irrompe con una mise color magenta che si staglia sui colori scuri della scenografia dell'Ariston. Il testo è di fattura altissima: Servillo - Mesolella degli Avion Travel, la voce non si discute e l'eco della grande melodia partenopea è deciso. Ma manca il guizzo.

Chiara Galiazzo - Il futuro che sarà. Dalla Milano di X Factor alla Sanremo al centro dei riflettori, il cammino di Chiara, emozionata al suo debutto di blu vestita come Mengoni, suo collega in cima alle classifiche di Itunes. Il testo della canzone è firmato anche da Bianconi voce e mente dei Baustelle. La sua penna si sente tutta. Forse l'emozione, forse il brano non adattissimo o forse bisogna darle qualche serata in più: Chiara convince ma non come si aspettava. Aspettiamo la sua voce perforante.

STASERA ELIO E MALIKA AYANE - La seconda serata, in onda stasera, vedrà sul palco due degli artisti favoriti, almeno stando a stampa e bookmakers: Elio e le storie tese e Malika Ayane. L'Ariston accoglierà poi l'esordio di Annalisa Scarrone, ci saranno i Modà e Almamegretta, Max Gazzè e Simone Cristicchi.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 18:28

http://chaserofnightmares.blogspot.it/2013/02/sanremo-2013-prima-serata.html

SANREMO 2013: Prima Serata


Non so perché quest'anno mi è venuta voglia di seguirmi Sanremo! Sarà che a partecipare ci sono molti cantanti che mi piace ascoltare (vedesi Annalisa e Marco Mengoni) o perché la Littizzetto fa davvero troppo ridere, ma non vedo l'ora di scoprire il vincitore di quest'edizione e soprattutto le canzoni che saranno degne di essere ascoltate e di essere passate in radio. La prima serata è iniziata ieri, il giorno di Carnevale, e mi sono appuntato tutto quello che c'era da segnarmi riguardo a quanto accaduto. Ecco pagelle e opinioni della prima serata!


MARCO MENGONI
Look elegante: predomina il blu. Semplice ma davvero raffinato. VOTO 8
L'essenziale al primo ascolto sembra un incrocio tra lo stile di Mengoni e la classica canzone di Sanremo. L'esibizione non è andata benissimo: era teso, emozionato e nervoso. Alla fine è esploso, ma spero si rilassi per le prossime volte. VOTO 8
Bellissimo è un brano scritto da Gianna Nannini: mi sarei aspettato qualcosa di ancora più rock da lei. Qui Mengoni è più rilassato, giocando con la sua voce come è solito fare. La canzone però non colpisce: troppe chitarre, banalotta. VOTO 6
MIGLIOR TRACCIA: L'Essenziale
VINCE: L'Essenziale (72%)


RAPHAEL GUALAZZI
Un vestito che non gli sta affatto bene addosso, lo fa sembrare più grasso. Si presenta con gli occhi rossi, probabilmente dalla troppa stanchezza. VOTO 6
Senza Ritegno è un brano alla Gualazzi, con un jazz fortemente marcato. Nonostante questo, sembra anonima e più indicabile a un Pino Daniele. Risalta tra tutti il ritornello. VOTO 4
Sai (Ci Basta Un Sogno) è una ballata al pianoforte, lontana come genere dalla prima canzone presentata. È sicuramente una scelta più sicura per questo contesto, essendo una canzone d'amore sdolcinata. Deve migliorare sotto l'aspetto live, la bellezza della canzone ha perso tantissimo live. VOTO 6 1/2
MIGLIOR TRACCIA: Sai (Ci Basta Un Sogno)
VINCE: Sai (Ci Basta Un Sogno) (62%)


DANIELE SILVESTRI
Punta sul classico bianco e nero e con le bretelle. Particolare la cravatta. VOTO 7
A Bocca Chiusa è una ballata al pianoforte, mista con dialetto e italiano. Non intensa quanto pretendeva esserlo, con un testo di protesta e con una punta di ironia. Incalza alla fine, risultando più interessante. VOTO 5
Il Bisogno Di Te (Ricatto D'Onor) è più ritmata della precedente, con un sound al quale il cantante ci ha da tempo abituati. Ma un motivetto accattivante, un testo ripetitivo ma di buon abbinamento con la leggerezza del brano. VOTO 6
MIGLIOR TRACCIA: IL BISOGNO DI TE (RICATTO D'ONOR)
VINCE: A BOCCA CHIUSA (61%)



SIMONA MOLINARI e PETER CINCOTTI
Un look mozzafiato per lei, la migliore in ambito femminile. Lui sobrio con sfumature di grigio e nero. VOTO 8
Dottor Jeckill E Mister Hyde è differente dalle stesse canzoni che abbiamo ascoltato fino ad ora. Uno stile retrò che richiama fortemente gli anni 20, rinfarcito con sfumature di modernità. VOTO 6
La Felicità è un'altra traccia nel loro stile: hanno scelto di non scendere a compromessi e di portare due brani che appartengono al loro genere principale. Questa è cantata in inglese e in italiano. Puro jazz americano dal ritornello che resta in testa. VOTO 6 1/2
MIGLIOR TRACCIA: La Felicità
VINCE: La Felicità (52%)


MARTA SUI TUBI
Abbigliamento abbinato al loro modo di fare musica: raggae e confusionario. VOTO 6
Dispari ha un ritmo tribale con fusione rock. I cori potevano anche essere evitati. Un misto di varie sonorità, risultando a tratti un po' caotico. VOTO 5
Vorrei ha un sound simile al precedente, con un tocco di leggerezza in più. Alcuni strumenti sono di troppo: la composizione è ottima ma con qualche strumento musicale in meno sarebbe stata migliore la resa del brano. VOTO 6
MIGLIOR TRACCIA: Vorrei
VINCE: Vorrei (63%)


MARIA NAZIONALE
Un vestitino da mercato delle pulci, con la stravaganza di una manica scoperta e l'altra no. VOTO 7
Quando Non Parlo ha un sound puramente neomelodico napoletano rinfarcito di falso liricismo. È ripetitiva, sa di già sentito. VOTO 5 1/2
È Colpa Mia è cantata interamente in napoletano: non ho apprezzato la scelta di un brano interamente cantato in dialetto. Nonostante questo, la ballata è in stile fiction italiana. Ottima musica, testo incomprensibile. VOTO 5 1/2
MIGLIOR TRACCIA: Quando Non Parlo
VINCE: È Colpa Mia (52%)


CHIARA
Non estremamente particolare o elegante. Bei colori e bel taglio dell'abito. VOTO 7
L'Esperienza Dell'Amore non ha una grande potenza, è una ballata molto lenta che starebbe bene addosso a Fiorella Mannoia. Si trasforma in una classica canzone sanremese. VOTO 6
Il Futuro Che Sarà è un tango con qualche spruzzo di puro folcklore. Il sound è molto coinvolgente, rischiosa però per un'artista emergente. Testo misterioso. VOTO 7
MIGLIOR TRACCIA: Il Futuro Che Sarà
VINCE: Il Futuro Che Sarà (61%)
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 18:34

Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 19:28

http://www.reporterweb.it/il-nostro-sondaggio-su-sanremo-2013-per-i-lettori-di-fanpage.it-vince-marco-mengoni_68031.html

Il nostro sondaggio su Sanremo 2013: per i lettori di fanpage.it vince Marco Mengoni

Abbiamo chiesto ai nostri lettori quale sia stata delle prime 7 (oppure 14, considerando la doppia canzone portata in gara) esibizioni dei concorrenti di Sanremo 2013. In testa, in termini di gradimento, al nostro sondaggio, si piazza Marco Mengoni, primo anche ad esibirsi sul palco. E’ con la canzone L’Essenziale che l’artista uscito fuori da X Factor proseguirà il suo percorso in gara. In seconda posizione troviamo Daniele Silvestri, terzo artista ad esibirsi sul palco dell’Ariston, anche lui passa avanti con la prima canzone eseguita A Bocca Chiusa. Al terzo posto invece c’è Raphael Gualazzi, secondo a proporre i suoi due pezzi, dei quali avanza Sai (ci basta un sogno).

A sorpresa, fuori dal podio, solo in quarta posizione c’è Chiara Galiazzo, l’ultima vincitrice di X Factor, giunta a Sanremo con due pezzi scritti da autori all’ultimo grido come Zampaglione e Bianconi. E’ andata avanti con Il futuro che sarà ed è solo quarta nel gradimento di coloro che hanno votato. A seguire, asserragliati tutti in pochi punti, si trovano rispettivamente Simona Molinari e Peter Cincotti, che avanzano con il brano La felicità, Maria Nazionale con E’ colpa mia e Marta sui tubi con Vorrei.


E’ certo che ad incidere su queste valutazioni ci sarà stato l’orario di esibizione. Non a caso compaiono al vertice della classifica i primi tre ad essersi esibiti, mentre Chiara, ad esempio, non ha potuto esibirsi che a mezzanotte inoltrata, praticamente in conclusione della serata. La rosa dei nomi si amplierà questa sera, quando si esibiranno, oltre ai primi quattro giovani, i restanti sette big in gara: ecco il programma della seconda serata.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 19:32

http://www.sfilate.it/183936/essenziale-o-bellissimo-marco-mengoni-strega-in-ferragamo

Essenziale O Bellissimo? Marco Mengoni Strega In Ferragamo

Marco Mengoni era uno degli artisti piu’ attesi a questo Festival di Sanremo 2013.
Il cantante ha visto premiare dalla giuria L’essenziale in gara col 52% dei voti, mentre è stata la canzone Bellissimo.
Ma sul Palco dell’Ariston ha stregato in tutte e due le sue esibizioni canore le sue fans.
Bello, bellissimo, con uno stile impeccabile, rigorosamente griffato Salvatore Ferragamo.
Per questa 63sima edizione del Festival della Canzone Italiana, Marco ha infatti scelto di indossare esclusivamente abiti Salvatore Ferragamo realizzati appositamente per lui da Massimiliano Giornetti.
Per la prima serata ha scelto un abito doppiopetto a due bottoni ink blue con camicia, cravatta e scarpe ton sur ton.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 19:37

http://www.mondoinformazione.com/tv-cinema/televisione/sanremo/sanremo-2013-lessenziale-di-marco-mengoni-e-la-piu-trasmessa-dalle-radio/85322/

Sanremo 2013, Marco Mengoni è il più trasmesso dalle radio

E’ stato Marco Mengoni ieri sera ad aprire ufficialmente le danze. L’ex concorrente di X Factor, reputato da molti il più talentuoso concorrente (se non il migliore) sfornato da un talent show italiano, si è esibito per primo sul palco dell’Ariston cantando in maniera precisa Bellissimo, brano che porta la firma di Gianna Nannini e Pacifico, e L’essenziale, preferito dal pubblico a casa e dalla giuria della stampa con il 52% dei voti. Ed è proprio con il brano rimasto in gara che il Re Matto ha già conquistato le radio, risultando al momento il cantante sanremese più trasmesso.
Una carriera la sua iniziata nel 2009 quando partecipa e vince la terza edizione di X Factor, che gli vale l’accesso immediato al Festival di Sanremo di Antonella Clerici, dove si piazza sul gradino più basso del podio superato scandalosamente da Valerio Scanu ed Emanuele Filiberto. Da quel momento in poi un successo dopo l’altro che portano il giovane cantante a vincere il Best European Act come miglior artista europeo. Adesso a tre anni di distanza, il Re Matto cerca di vendicarsi dello “scippo” di cui è stato vittima nel 2010, presentandosi sul palco dell’Ariston con un ottimo brano che è una sorta di ballata italiana molto apprezzata, per il momento, dalle radio italiane.
Staccati per ora Daniele Silvestri con A bocca chiusa e la coppia Simona Molinari e Peter Cincotti con La felicità, tallonata da Chiara con Il futuro che sarà. Più indietro Raphael Gualazzi con Sai (ci basta un sogno) mentre sono poco considerati dalle radio italiane Maria Nazionale con E’ colpa mia e i Marta sui tubi con Vorrei. Bisogna ancora attendere, però, i brani dei Modà e di Malika Ayane, molto amati dalle radio, dalla critica e dal pubblico.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Mer 13 Feb 2013, 19:41

http://euromusica.wordpress.com/

Sanremo 2013/retropalco: Marta sui Tubi e Chiara promossi, Mengoni da risentire

Perchè Sanremo è sempre Sanremo. Puoi cambiare i fattori in campo (leggi i cantanti), inserendone di nuovi e anche meno conosciuti, ma il risultato non cambia. La prima serata va in archivio con un trionfo dal punto di vista televisivo: nella prima parte parte il festival ha totalizzato 14.196.000 telespettatori e 47,61% di share, nella seconda 8.146.000, 53.54%. La media è di 12.969.000 e 48.30% share. Età media di 52 anni, che sembra tanta ma in realtà è più bassa rispetto agli ultimi due anni, con un aumento della fascia 15-24 anni e del tasso di scolarizzazione del pubblico (4%).
L’operazione rinnovamento funziona, o almeno sembra funzionare. E oggi che il Festival schiera in campo artisti più rassicuranti sul fronte del pop come Annalisa o i Modà, ci sono le premesse perchè il risultato possa essere quantomeno bissato. Di sicuro, ieri, chi si aspettava un festival pop è rimasto deluso. Chi invece sapeva a cosa si andava incontro, si è goduto una serata di buone canzoni e belle scoperte. I Marta sui Tubi, comunque vada, sono i vincitori morali della serata, con due ottimi brani alieni per il festival, il verso migliore della rassegna (“Non soffro se mi sento solo, soffro se mi fai sentire dispari”) e un consenso abbastanza generale degli addetti ai lavori e anche di una fetta di pubblico, a dimostrazione che il rock può avere tranquillamente cittadinanza sul palco dell’Ariston. “Dispari” è uscita, lasciando spazio a “Vorrei“, forse più rappresentativa del loro mondo musicale, ma resta uno dei pezzi migliori di questa edizione.
Più che Sanremo, a tratti sembrava il Club Tenco, con tanta canzone d’autore di livello (Silvestri, Gualazzi) e atmosfere da jazz club: Simona Molinari e Peter Cincotti hanno portato una ventata di freschezza ed allegria: peccato che sia uscita la canzone del maestro Lelio Luttazzi, ma anche “La felicità”, ad un secondo ascolto può crescere molto: i due si divertono e divertono, potrebbero essere una grossa sorpresa. E all’Ariston, in sala stampa, crescono notevolmente le quotazioni di Raphael Gualazzi, che porta in finale “Sai (Ci basta un sogno)”, a completare quelle atmosfere rarefatte che hanno avuto l’ideale chiusura con Maria Nazionale. Perfetta nell’interpretazione, ha portato in finale un pezzo tipicamente napoletano che ieri ha riscosso grande successo sopratutto fuori dai confini italiani.
Chiara sembra già una delle candidate per il podio: voce ferma e potente, sempre sapientemente modulata nonostante la visibile emozione, due pezzi molto festivalieri e una notevole personalità: il tango stile Gotan Project firmato Bianconi, “Il futuro che sarà” avanza a grandi passi: domani sera, col primo vero televoto unito al voto della giuria, potrebbe già lanciare lo sprint. Marco Mengoni, primo dei tre candidati eurovisivi, è stata la vera delusione della serata: due pezzi medi interpretati non benissimo e la sensazione che i fasti degli inizi siano parecchio lontani. Tuttavia “L’essenziale”, che ha passato il turno, è un pezzo tipicamente sanremese che alla distanza guadagnerà sicuramente punti. Per ora è già in testa su I Tunes.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Delilah il Gio 14 Feb 2013, 08:46

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Stampa12
Delilah
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 108
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Zoe il Gio 14 Feb 2013, 12:41

http://www.lospaccatv.it/2013/02/14/sanremo-marco-mengoni-sorpreso-da-tutto-ma-non-penso-di-vincere/

Sanremo: Marco Mengoni “Sorpreso da tutto ma non penso di vincere”
Scritto da: LoSpaccaTV il 14 febbraio 2013.


Marco Mengoni arriva in conferenza stampa. I flash sono tutti per lui. Lui è come sempre irriverente, particolare, originale anche nel look. Ben presto si arriva alle domande dei giornalisti presenti al Palafiori. E Marco risponde con grande serenità. “Hanno avuto la bella idea di farmi aprire il Festival, l’emozione è sempre presente. Il palco porta sempre a un qualcosa di magico e speciale. Poi se ci penso bene è il sogno di tutti aprire Sanremo, ti levi subito il pensiero. Ci mancava solo che cantassi Verdi, cosa che ho fatto dietro le quinte. Su Bellissimo avevo problemi di salivazione, ma ho retto bene“. Molti lo danno per favorito, le radio trasmettono in continuazione L’essenziale ma lui non si sbilancia. “Non penso di vincere il Festival, non avverto questa sensazione.

Magari pensavo di farcela tre anni fa, ma adesso proprio no. E’ chiaro che mi farebbe piacere, ma poi lo sappiamo per un artista contano tante altre cose”. Sullo stile e sulla sua musica. “Guardo, ascolto, cerco di studiare tutto, Da David Bowie a Giorgio Gaber. E’ un complesso di cose, dalla mimica, al teatro, ai messaggi all’estetica. Tutto è importante“. Su di lui. “Rispetto alla precedente esperienza mi sento molto meno spaccone. In tre anni sono cambiate tante cose, è normale che all’inizio ti poni in un modo, ora in un altro. Tutto serve per crescere, non so se in positivo o in negativo“. Sul nuovo album.


“Il mio album uscirà a metà marzo, dunque più tardi rispetto a tutti gli altri. Non posso e non voglio anticipare nulla, le collaborazioni saranno tante dalla Nannini, a Casalino“. “Non mi aspettavo di essere di nuovo primo su I Tunes, significa che stiamo lavorando bene e il progetto intrapreso va avanti nel migliore dei modi“.
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Zoe il Gio 14 Feb 2013, 14:06

http://www.gqitalia.it/show/musica/2013/febbraio/il-pagellone-big-del-festival-di-sanremo-2013#?refresh_ce

IL PAGELLONE BIG DEL FESTIVAL DI SANREMO 2013
14 feb 2013 — Giuditta Avellina e Francesco Menichella

Il pagellone di Sanremo 2013 con i voti, canzone per canzone: abbiamo analizzato musica e testo delle canzoni del festival e abbiamo dato il nostro giudizio alle performance.

PRIMA SERATA (A CURA DI GIUDITTA AVELLINA)
SAI (CI BASTA UN SOGNO) di Raphael Gualazzi

Musica. Ariosa la melodia del cantautore di Urbino. Jazz ma easy-listening. Piano e archi perfetti, voce leggermente calante ma timidezza ed emozione, si sa, giocano brutti scherzi anche a uno che un Sanremo se l'è già portato a casa.
Testo: "Se solo avessi potuto cambiare il mondo all'improvviso, avrei asciugato le nubi in lacrime per la tua gioia, avrei sfondato le porte ipocrite di un paradiso, avrei toccato quell'anima che vive dentro te" è un rimpianto, ma romantico.
Giudizio: E se ci fosse un primo posto bis? Voto 7 e mezzo

HO BISOGNO DI TE di Daniele Silvestri
Musica.
Il ritornello alla romana e uno stile un po' Luca Barbarossa. Non canta, non decolla, ma il motivetto è accattivante e la marcetta cresce sulla fine. In compenso il testo è impegnato.
Testo. "Ho provato per te un dolore che ormai ho capito cos'è, perché ancora di più quando tu te ne
vai è il bisogno di te quello che non vorrei. E tu potrai non crederci ma io scommetterei che hai bisogno di me anche se non lo sai". Finalmente niente drammi e tanta sincerità.
Giudizio. Una finezza non da tutti: l'accompagnamento per i non vedenti. Voto 7

L'ESSENZIALE di Marco Mengoni.
Musica.
Gli piace vincere facile con una melodia che più Sanremo non si può. La sentirete spessissimo in radio e, che vi stia simpatico o no, se è uno degli artisti preferiti da Mina, un motivo ci sarà.
Testo. "L'amore non segue le logiche, ti toglie il respiro e non la sete. Mentre il mondo cade a pezzi, io compongo nuovi spazi e desideri che appartengono anche a te". Chissenefrega se là fuori piove, Mengoni si appella al "power of love".
Giudizio. Radiofonicamente potrebbe andargli una vittoria morale, troppa incertezza nell'esibizione, ma c'è tempo per rifarsi. Voto 7 e mezzo

LA FELICITA' di Simona Molinari e Peter Cincotti.
Musica.
Swing stra-sentito e Cincotti stona nel cameo-tormentone "I need you back". Testo ripetitivo, ridondante, banalotto. Entra in testa per sfinimento ed è un peccato che oscuri così l'indiscutibile estro del pianista.
Testo. "Ho fatto tanti errori che ripensandoci non farei ma a questo mondo dimmelo tu chi non sbaglia mai. Ah, tutta colpa di quest'attimo di gelosia, io quella notte no, non dovevo andare via". Forse faceva meglio a non tornare.
Giudizio. L'affiatamento è inesistente, due talenti sprecati. Voto 5

VORRE di Marta sui Tubi
Musica.
Un po' di ritmo a questo Sanremo sottotono. Quasi gli si potrebbero perdonare le numerose sbavature e la melodia variabile. I toni sono epici, i testi non restano in superficie. I tradizionalisti del festival li vedranno come i soliti outsider alternativi, ma forse meriterebbero un ascolto più attento.
Testo "Dormi qui, com'è facile restare sveglio, dormi qui, ho perduto troppo tempo ma ora dormi qui, sono piccolo per abbracciare il cielo. Dormi qui, troppo grande per volarci dentro e io vorrei, vorrei prenderti le mani e berci dentro etuffarmi nella tua purezza, perché ormai non posso più, più stare senza". I testi meritano, a parte qualche stranezza.
Giudizio. Forse bisognerebbe abbandonare il "partito preso". Voto 6 e mezzo

E' COLPA MIA di Maria Nazionale
Musica.
Non è che ci aspettassimo sonorità prog-rock ma è Sanremo e forse virare un po' meno verso il neomelodico, avrebbe conquistato qualcosina in più rispetto al solito pubblico di aficionados. E invece lei ammicca alle radici e sembra di essere tornati a "mare, profumo di mare"di Little Tony.
Testo "E mo chell' che è stat' è sta', emo nun fa vedè ca pienz a nato. 'O tiempo corre annanz a mme, nun resta tiempo pe' sapè sì è colpa mia". O forse lo sappiamo già.
Giudizio. Con tutto il rispetto per la tradizione, la banalità è dietro l'angolo. Voto 4

IL FUTURO CHE SARA' di Chiara Galliazzo
Musica.
Ispirazioni da tangueria e un mix tra Mannoia e Antonella Ruggiero nei gorgheggi. Il testo è vagamente ripetitivo e l'interpretazione poteva essere migliore.
Testo. "Portami a bere oltre le stelle, spiegami il senso dimmi la verità, profeta. Fammi fumare venti d'immenso, dimmi il futurò che sarà". Una strofa in più e più varietà non avrebbero guastato.
Giudizio. Ci si aspettava di più dall'artista di talent. Ma si può dare di più. Voto 6 e mezzo

SECONDA SERATA (A CURA DI FRANCESCO MENICHELLA)
SE SI POTESSE NON MORIRE dei Modà
Musica.
Melodia orecchiabile dotata di tutte le caratteristiche tipiche della canzone sanremese. C'è il crescendo, i virtuosismi vocali ed è bello fantasticare sull'idea di potere non morire.
Testo. L'immagine dei baci che "se si potessero mangiare non avremo più fame" sa troppo di spot pubblicitario.
Giudizio. Se si potesse essere meno banali! Voto 6-

LA PRIMA VOLTA CHE SONO MORTO di Simone Cristicchi
Musica.
A servizio del racconto la banda suona per accompagnare le parole che nel teatro cabaret sono la vera musica.
Testo. C'è pathos, ironia e intimità. Bello il ricordo del nonno. "Ieri per caso ho incontrato mio nonno che un tempo ha fatto il partigiano. Mi ha chiesto: l'avete cambiato il mondo? Nonno, dai, lascia stare… ti offro un gelato…".
Giudizio. Piacevole. Voto 6 e mezzo

E SE POI di Malika Ayane
Musica.
Un'ottima interpretazione con un vuoto di violini attorno. Pessima la scelta di eliminare l'altra sua canzone: Niente.
Testo. Sentimentalismi patinati. Quando poeti e scrittori la smetteranno di immaginare che i sogni debbano trovarsi dentro un cassetto saranno più degni di essere letti. "Ho ancora quella strana voglia di sentirmi sola. Senza di noi, ma non da ora, se non altro per vederti".
Giudizio. Ordinaria orecchiabilità Voto 5+

MAMMA NON LO SA degli Almamegretta
Musica.
Ballabile dal sound moderno e sapientemente arrangiato.
Testo. Raiz fa l'occhiolino e scatena l'ormone delle sue fan anche in un testo dai vaghi contenuti socio-esistenziali. "Mamma non lo sa che non è come tanti anni fa. Si fatica come sempre ma troppo bella questa vita qua".
Giudizio. Nonostante Sanremo il gruppo non rinuncia al proprio stile. Voto 6/7

SOTTO CASA di Max Gazzè
Musica.
L'orchestra da colore a una ballata anni settanta che nel ritornello in io resta appiccicata alle orecchie. Bella l'idea del coro finale.
Testo. Narrativo e apparentemente leggero: "Lasci che le spieghi in due parole com'è facile sentire gli echi bassi e immorali di comportamenti frivoli e meschini".
Giudizio. Originale e divertente! Voto 7

SCINTILLE di Annalisa
Musica.
Ballata swing che scivola via già dal primo ascolto grazie a un canto deciso e chiaro.
Testo. Le parole, adatte a un musical per ragazzi, non provocano le scintille promesse. "Questa mia canzone già ti appartiene e mi parla di te e tu con me. Come poterti dire questa mia canzone già ti appartiene e mi lascia di te come in un regalo di Natale".
Giudizio. Un po' vola e un po' precipita. Voto 6+

LA CANZONE MONONOTA di Elio e le Storie Tese
Musica.
Giocosa, allegra, varia e stravagante. Un virtuosismo che solo nell'ottica del presunto conformismo sanremese, potrebbe essere penalizzato per eccesso di originalità.
Testo. Un gioiello umoristico dove si ragiona duettando con la musica e scherzandoci pure sopra. "Ma se non sei in grado neanche di cantare la canzone mononota ti consigliamo di abbandonare il tuo sogno di cantante".
Giudizio. Se si potesse essere meno banali! Voto 7 e mezzo
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da =Bridget Jones= il Gio 14 Feb 2013, 20:30

Vanity Fair di questa settimana!!
Se non va bene qui, spostatelo pure!!! occhiolino ok

Spoiler:
[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Vanity11

Scannerizzato da me occhiolino sorriso

=Bridget Jones=
mengonella
mengonella

Messaggi : 616
Data d'iscrizione : 17.05.10
Località : Salerno

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Gio 14 Feb 2013, 22:33

http://allsongs.tv/video/festival-di-sanremo-2013/lessenziale-marco-mengoni-vincitore/

Mengoni L'essenziale
Durata: 00:00:01
Terza serata di Sanremo L'essenziale di Marco Mengoni si candida alla vittoria di Sanremo 2013, per la redazione di Allsongs è chiaramente la più bella canzone del Festival.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Gio 14 Feb 2013, 22:35

http://www.vitadamamma.com/56988/marco-mengoni-a-sanremo-2013-emoziona-con-lessenziale.html

Marco Mengoni a Sanremo 2013 emoziona con L’essenziale

Ci sono canzoni che vivono a metà tra lo spazio musicale e l’aspirazione letteraria, aspirazione talvolta più che legittima e più che meritata.

Alcuni testi sono poesie musicali e musicate, ed in vero le migliori canzoni italiane sono poetiche.

È sempre più difficile trovare la giusta armonia tra testo, verità, originalità delle parole e fraseggio musicale: insomma è sempre più difficile che la musica stupisca.

Oggi stupisce e carica il cuore la canzone di uno dei più giovani e delicatamente complessi artisti italiani: oggi colpisce L’Essenziale di Marco Mengoni.

Marco Mengoni canta l’essenziale … e Sanremo ritorna ad essere musica con la M maiuscola, con la M delle emozioni originali, moderne , sempre sensibili e vere.

Lo avevano dato già per favorito ma lui aveva solo timidamente ironizzato sul suo Sanremo e coinvolto i fan sul suo canale Youtube.

Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Gio 14 Feb 2013, 22:48

http://www.grr.rai.it/dl/grr/notizie/ContentItem-e3a99f1d-a394-43bd-9b47-5d78f4fa2fcf.html

SANREMO (IMPERIA) -
Segui la serata in diretta VIDEO o AUDIO con il commento degli inviati del Giornale Radio Rai al Teatro Ariston, Carlotta Tedeschi, Emanuele Dotto, Raffaele Roselli e Claudia Fayenz. Commentala il Festival sul nostro Blog.

Una poesia graffiante dedicata agli uomini: 'Vi amiamo'. “Perché San Valentino è la festa dell'amore, non importa se tra uomini e donne o tra uomini e uomini. Perché quello che conta è solo amarsi”. Così Luciana (VIDEO) rannicchiata sul palco diventa improvvisamente seria parlando dell'universalità dell'amore, che è indistinto dal gender e dal sesso. Poi aggiunge: “Quello che conta è di poter vegliare accanto al letto di chi amiamo senza che ce lo impediscano perché non siamo parenti”. “In Italia ogni tre minuti un uomo uccide una donna, anche in famiglia. Ma l'amore con la violenza e le botte non c'entra niente. Un uomo che ci mena non ci ama. Un uomo che ci picchia è uno stronzo. Abbiamo solo una vita, non buttiamola via”. Con queste parole Luciana ha introdotto il flash mob 'One billion rising' sulle note di 'Break the chain' di Tena Clark contro la violenza sulle donne.

La giornata sanremese
Dopo i colpi di scena degli ultimi due giorni, la giornata è trascorsa relativamente tranquilla a Sanremo in attesa della terza serata del Festival E dopo che ieri il palco dell'Ariston ha visto protagoniste indiscusse le donne, dalla Littizzetto, passando per Bar Refaeli fino a Carla Bruni, questa sera si replica. Durante la giornata non sono mancati i colpi di scena: il maestro Daniel Barenboim infatti non sarà presente, come previsto in origine, perché, come ha spiegato Fabio Fazio in conferenza stampa, ha avuto dei problemi con la schiena e i medici gli hanno perfino impedito di prendere l'aereo. Al suo posto la giovane Leonora Armellini, pianista padovana di soli 20 anni ma già riconosciuta a livello internazionale. Non mancheranno gli ospiti famosi: da Al Bano Carrisi a gruppo Antony and the Johnsons, daRoberto Baggio a Laura Chiatti.

La serata
Al termine della serata avremo la prima classifica provvisoria dei big e la seconda coppia di Giovani che passeranno in finale. Tra i big “il televoto di oggi peserà per il 25% sulla scelta finale del vincitore” ha annunciato Fabio Fazio in apertura di serata dal palco dell'Ariston.

A San Valentino “Vattene amore”
Aprono la terza puntata del festival di Sanremo Fabio Fazio e Luciana Littizzetto che incontrandosi sul palco per il giorno di San Valentino intonano 'Vattene amore', cantata al festival nel 1990 da Amedeo Minghi e Mietta. Al termine della performance Fazio omaggia la Littizzetto con un enorme mazzo di fiori rosa e dopo un attimo di esitazione scatta un bacio tra i due conduttori. Un bacio più intenzionale che effettivo, celato dalla spalle di Fabio. Lo spirito di questo festival di ironia e grinta si riconferma anche in questo inizio serata.

Molinari-Cincotti
La terza serata del festival di Sanremo inizia musicalmente con Simona Molinari e Peter Cincotti che cantano 'La felicità'. Simona ha una forma strepitosa, senza dubbio consapevole della sua bellezza e delle sue forme, veste un esplosivo abito color fucsia, lungo ma con un ampio spacco laterale. Peter al piano si alza verso la fine del brano per raggiungerla a centro palco e cingerla alla vita in modo molto confidenziale.

Mengoni
Secondo cantante di stasera sul palco di Sanremo è Marco Mengoni, vestito di rosso scuro, con 'L'essenziale'. Composto, concentrato sulla qualità della sua voce, il cantante mostra il suo virtuosismo. La sua è una canzone romantica, pienamente sanremese. Mengoni sorride per quasi tutta la canzone: la tensione della prima esibizione è sparita.

Elio e le storie tese
Sul palcoscenico dell'Ariston è la volta dei forse più amati della kermesse, oltre che per la loro bravura, anche per la loro simpatia: Elio e le storie tese con 'La canzone mononota'. Anche stasera Elio stupisce tutti con una gag che ricorda quella del festival di Sanremo '96: allora il cantante si era esibito per la prima parte del brano 'La terra dei cachi' con una mano finta in tasca, prima di tirare fuori da sotto la giacca il terzo braccio, quello vero. Questa volta le mani finte sono due.

Bongiorno e Vessicchio
Fabio Fazio sul palco dell'Ariston di Sanremo ricorda Mike Bongiorno e Casa Allegria, che mira a creare spazi per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro e per ospitare progetti d'impegno sociale rivolti alle fasce più deboli della società. Fazio, pungolato dalla Littizzetto inizia una breve imitazione dello storico presentatore televisivo.
Taglio della barba per Beppe Vessicchio, il direttore d'orchestra più gettonato (e tra i più simpatici) del Festival. Dopo aver diretto Elio e le storie tese, Vessicchio è stato invitato a sedersi su una sedia per esaudire un desiderio di Luciana Littizzetto: qualche pelo della barba del maestro che si è prestato al taglio in diretta.

Malika Ayane
Quarta in gara sul palco dell'Ariston è Malika Ayane con 'E se poi'. La cantante indossa uno splendido abito nero monospalla su cui risalta il rossetto rosso fuoco. Anche Malika, come Mengoni, è decisamente meno agitata rispetto alla prima esibizione.

Marta sui tubi
La band Marta sui Tubi entra in scena con 'Vorrei', il brano con cui prosegue la gara del festival di Sanremo. Energia e gioco ritmato di luci accompnano il tempo della canzone. Giovanni Gulino, come gli altri artisti che si sono esibiti fino a questo punto nella serata del festival, sembra più disinvolto rispetto all'esibizione scorsa.

Chiara
Chiara Galiazzo canta 'Il futuro che sarà' sul palcoscenico di Sanremo. La giovane star, fresca di 'X Factor', non si è ancora abituata al palco dell'Ariston ed è sempre molto nervosa, ma comunque mantiene la voce ferma e trova la sua concentrazione durante l'esecuzione del brano.

Roberto Baggio
Un lungo applauso scrosciate accoglie Roberto Baggio emozionato sul palco dell'Ariston. Prima della sua entrata in scena, è stato mostrato un filmato con alcuni dei goal più noti del celebre 'codino'. Il calciatore, elegantissimo, spiega di non parlare al pubblico da più di due anni per giustificare il suo nervosismo. Rispetto alle immagini del passato, Baggio (46 anni il prossimo 18 febbraio) è invecchiato ma con compostezza: i suoi capelli sono grigi ma la sua popolarità, dopo il ritiro dal campo, anziché sbiadirsi è cresciuta. Intervistato da Fabio Fazio spiega: "Sono ambasciatore della Fao da più di 10 anni. Non posso dimenticare un viaggio il Laos, afflitto dalla aviaria in quel tempo. Senza dimenticare le mine antiuomo ancora presenti. Poi sono stato in Perù: ho potuto imparare tanto dalla dignità e dalla compostezza di queste persone colpite da un'inondazione".
Roberto Baggio dal palco dell'Ariston lancia un messaggio ai giovani: passione, gioia, coraggio, successo e sacrificio sono le parole chiave. "Cosa vuol dire avere successo? - legge - Per me vuol dire realizzare quello che si è". "Non fidatevi - aggiunge ancora - di quello che arriva senza sacrificio: è solo un'illusione".

Max Gazzè
Settimo cantante in gara al festival di Sanremo è Max Gazzè con 'Sotto casa'. Garofano arancione, giacca nera e gilet di color viola per essere contro ogni scaramanzia: questo il look dell'artista in gara al festival. Il brano pare essere apprezzato anche al secondo ascolto. In sala stampa si battono le mani e qualche grido di entusiasmo parte già sulle prime note. L'energia è travolgente e anche Gazzè sul palco sembra più rilassato di ieri. I suoi movimenti sono più ampi e si lancia anche in alcuni passi che accennano a un ballo. "Fabio dietro le quinte ballava" dice Luciana Littizzetto entrando sul palco del teatro Ariston al termine dell'esibizione di Max.

Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Gio 14 Feb 2013, 22:49

http://www.gingergeneration.it/n/sanremo-2013-mengoni-torna-sul-palco-e-la-littizzetto-canticchia-lessenziale-107523-n.htm

Terza serata del Festival di Sanremo 2013, essendo anche la giornata degli innamorati, i coraggiosi Fabio Fazio e Luciana Littizzetto non perdono l’occasione di divertire, ma soprattutto divertirsi; i due presentatori intonano, si loro due che non hanno mai cantato in vita loro, Trottolino Amoroso. Un karaoke dolcissimo e adorabile. Prima ad esibirsi è stata Sinoma Molinari, vestita da Barbie delle feste, con Peter Cincotti e La Felicità; secondo a salire sul palco è stato Marco Mengoni con la sua L’essenziale, sicuramente una delle più orecchiabili tra le 14 in gara. Alla fine della sua esibizione Luciana Littizzetto la sta canticchiando, come tutti noi d’altra parte.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Gio 14 Feb 2013, 23:36

http://musicreporters.rockol.it/poptopoi/blog/2013/02/14/sanremo-blog-serata3/

Diciamocelo: la terza serata è un po’ sfigata. Tranne una splendida e toccante esibizione di Antony, non c’è stata nessuna vera novità musicale e abbiamo risentito le 14 canzoni selezionate nell’attesa che qualcosa ci resti in testa.

Crescono Gazz* e la sua marcetta, Marta sui tubi (anche senza Benvegnù e i Sonic Youth), Malika Ayane (anche se l’altra era migliore) e Marco Mengoni (forse perché è impossibile accendere la radio senza sentirlo).

In discesa i Modà (l’unico gruppo che riesce a trovare nuovi modi di farti soffrire a ogni ascolto), gli Almamegretta (il pezzo è davvero debole), Chiara (era meglio il brano di Zampaglione), Annalisa (basta marcette!) e gli Elii. Sì, perché “La canzone mononota”, per quanto geniale, è pur sempre un divertissement che non può sopravvivere all’ascolto ripetuto. Quel 19% che aveva preferito “Dannati forever” forse ci aveva visto giusto.

Impossibile fare previsioni per la scarsa comprensione che tutti abbiamo del regolamento, ma questa sera avremo i risultati parziali del televoto e scommetterei su un podio Modà-Mengoni-Elio.
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Paz i Enza il Ven 15 Feb 2013, 00:48

http://euromusica.wordpress.com/2013/02/15/sanremo-2013-terza-serata-il-televoto-premia-mengoni-moda-e-annalisa/

Terza serata del Festival con i Big ufficialmente entrati in gara dopo le ”primarie” che hanno scelto i 14 brani in concorso. Si votava col televoto, che pesa 25% sull’esito finale (l’altro 25% sarà quello di sabato, mentre il 50% sarà la giuria di qualità di sabato sera). Come prevedibile, gli artisti con la maggiore base di pubblico è in testa, bocciature clamorose per Elio e Max Gazzè. Il televoto fa sempre danni, va abolito. Questa la classifica parziale.
Marco Mengoni
Modà
Annalisa
Chiara Galiazzo
Raphael Gualazzi
Simona Molinari -Peter Cincotti
Maria Nazionale
Elio e le storie tese
Daniel Silvestri
Max Gazzè
Simone Cristicchi
Malika Ayane
Marta sui Tubi
Almamegretta
Fra i giovani, passano il turno Antonio Maggio e Ilaria Porceddu. Dopo Il Cile dunque eliminato clamorosamente anche l’altro superfavorito per la vittoria. A questo punto, la strada sembrerebbe spianata per Renzo Rubino e visto il testo del brano, se arrivasse, sarebbe un successo storico.
Simona Molinari ft Peter Cincotti – La Felicità: Il brano cresce con l’ascolto, il duetto va meglio, lui è sicuramente più centrato rispetto alla prima sera. In più lei è una gioia per gli occhi, oltre che per le orecchie. VOTO 8 (il look non fa testo)
Marco Mengoni-L’essenziale: La prima sera era piaciuto per la sua semplicità stavolta anche. Dei 14 è insieme a quello di Malika Ayane il più genuinamente radiofonico. Come direbbe Chiambretti: Comunque vada sarà un successo. VOTO 8.5
Elio e le Storie Tese- La canzone mononota: Accolti da un’ovazione e vestiti e acconciati come i protagonisti di Star Trek, confermano l’effetto della prima sera. Per adesso, non ce n’è per nessuno. VOTO 10
Malika Ayane- E se poi: Voce calda, melodia avvolgente. Malika Ayane su pezzo di Giuliano Sangiorgi: è una strada diversa rispetto a quella con Pacifico, ma funziona benissimo. VOTO 9
Marta sui Tubi- Vorrei: Sono in finale probabilmente con la canzone sbagliata, se non li aiuterà la giuria rischiano il fondo. Sarebbe ‘un peccato, perchè anche questo è pezzo fuori dal coro e interessante (anche se non al livello di “Dispari”). VOTO 7.5
Chiara Galiazzo- Il futuro che sarà: Vocalmente le tiene testa solo Malika Ayane, il pezzo corre per il podio. Sui livelli della prima sera, cioè altissimi. VOTO 9
Max Gazzè – Sotto casa: Il pubblico dell’Ariston batte il tempo col piede e sembra anche la gente dietro le quinte. Il tormentone del Festival, comunque vada. VOTO 9
Annalisa – Scintille: Retro-schlager, o se volete una roba a metà fra una sagra paesana e un brutto pezzo di liscio. Avrebbe potuto essere una delle protagoniste del Festival, perchè canta benissimo. Non lo sarà, probabilmente. Cresce appena appena, ma per merito dell’artista. VOTO 4.5
Simone Cristicchi- La prima volta (che sono morto): Meglio rispetto alla prima esibizione, ma viste le stecche ci voleva poco. Ancora incertezze, comunque. Il pezzo resta non proprio originale. VOTO 6
Maria Nazionale – E’colpa mia: Il genere o piace o non piace, chiaro. Perchè che lei sia brava, è fuori discussione. Una macchina da musica, come Chiara Galiazzo. Atmosfera e passione. Al televoto bastano, grazie al calore di Napoli. Per sabato sera, con la giuria, forse anche. Attenzione che tutti la danno in fondo al gruppo. E invece forse no. VOTO 7.5
Modà- Se si potesse non morire. Il pubblico dell’Ariston applaude. Il televoto è indubbiamente un loro fortino. Ma sabato, con questo pezzo, non vanno da nessuna parte. O almeno così dovrebbe essere visti i componenti della giuria di qualità. Roba sempre uguale. E sempre mediocre. VOTO: 4
Daniele Silvestri- A bocca chiusa: La ballata sulla manifestazione politica fa sempre il suo effetto. Il Silvestri impegnato, che piace (e si piace). VOTO 8
Almamegretta- Mamma non lo sa: Raiz stavolta va meglio, finalmente canta a voce piena e valorizza un reggae che alla prima uscita era piaciuto ma non del tutto. Complessivamente, validissimi. VOTO 8
Raphael Gualazzi- Sai (Ci basta un sogno): Che sia più pianista che cantante è fatto noto, ma oggi è andato meglio che all’esordio. Il pezzo è fuori da quelli con cui si è fatto conoscere. Dall’Ariston lo danno molto ben messo. VOTO 8
SEZIONE GIOVANI
Andrea Nardinocchi: “Storia impossibile”: Il cantautore innovativo con un pezzo innovativo e una messa in scena innovativa, con tanto di laptop. Le radio sono pronte a passarlo a raffica, la sala stampa applaude. Allo scrivente però non piace per niente. VOTO 5
Ilaria Porceddu: “In equilibrio”: Ballata di stile e classe, intepretata con freschezza e senza emozione. Ne ha fatta di strada, da X Factor. VOTO 8
Paolo Simoni: “Le parole”: Ballata sull’uso delle parole. Bravo, ma ha scritto di meglio, Paolo Simoni. Questo è un pezzo normale. VOTO 6.5
Antonio Maggio: “Mi servirebbe sapere”: Da X Factor al palco di Sanremo, con un tormentone niente male. Si fa ascoltare, sicuramente. VOTO 7
Paz i Enza
Paz i Enza
mengonella
mengonella

Messaggi : 5798
Data d'iscrizione : 10.08.10
Età : 46
Località : Isernia

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Guenda il Ven 15 Feb 2013, 08:16

http://assante.blogautore.repubblica.it/2013/02/sanremo-ancora/

Sanremo ancora

15 - FEBBRAIO - 2013 COMMENTA
La terza serata è andata e le cose sono quelle di sempre, a giudicare dal voto popolare. Per quanto il festival sia cambiato, per quanto Fazio abbia lavorato bene, per quanto sia brava Luciana Littizzetto, per quanto gli artisti chiamati a gareggiare rappresentino davvero la musica italiana, in molte delle sue forme, per quanto le canzoni siano in media più interessanti degli scorsi anni, per quanto lo show sia gradevole e a tratti addirittura divertente, il voto popolare, alla fine, è il voto del pubblico televisivo, che manda al comando le star dei talent show e i Modà, divi pop del momento.
C’era di meglio? Si, Elio e le Storie Tese erano meglio, Gualazzi era meglio, ma è facile capire che il pubblico, ma anche il pubblico della musica popolare italiana, non voti Marta sui tubi, Almamegretta, Silvestri, Gazzè, non sono questi i personaggi che dominano le calssifiche o che riempiono i palasport. Perchè meravigliarsi dunque. E’ in fin dei conti giusto che sia così, senza tanta meraviglia. Ma è un bene che sia stato possibile ascoltare molte canzoni più belle e interessanti del solito, negli anni passati solo l’ultimo in classifica faceva parte della musica italiana vera, quest’anno, invece, tutti i concorrenti rappresentavano, per un motivo o un altro, la musica italiana.
Un solo appunto su Mengoni: il pezzo è bello e lui è bravo, se vincesse non ci sarebbe molto da lamentarsi, a meno che non si creda che Sanremo debba diventare come il Premio Tenco. No, non è il Tenco, è Sanremo, si parla di canzone pop, che per la prima volta, se dovessimo dire la verità, a Sanremo è stata più vicina alla qualità di quanto non sia stata negli anni passati.
Guenda
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

[Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste - Pagina 5 Empty Re: [Sanremo 2013] Marco va in Riviera 2 - Articoli e Interviste

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 9, 10, 11  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.