Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Dead Readers Society...

 :: ARTI :: Libri

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da poplar il Mar 01 Nov 2011, 18:34

Grazie reira e Kaiser. Anch'io ultimamente, nonostante sia una divoratrice di libri, ho poco tempo per leggere. Al momento sto leggendo una detective story, di quelle molto molto leggere, della serie dei Bassotti della Casa Editrice Polillo. Se vi piacciono i gialli alla Agatha Christie, ve li consiglio vivamente.

Comunque il libro che propongo è questo:

I poeti morti non scrivono gialli - Bjorn Larsson casa editrice Iperborea, 2011, collana Ombre, euro 14,45

(niente a che fare con Stieg, pare: confermo che metà della popolazione svedese si chiama Larsson di cognome...l'altra metà sono renne)

( mi dice che non posso postare externl links. ve l'ho scritto, così si fa più in fretta)

Ciauu!!!

poplar
poplar

Messaggi : 4645
Data d'iscrizione : 30.10.11
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Delilah il Mer 02 Nov 2011, 23:16

La mia proprosta Dead Readers Society... - Pagina 5 550338

Dead Readers Society... - Pagina 5 3353120

Angela detta Angie è una studentessa fuorisede a Bologna, molto carina,
aspirante cantante, anche se troppo pigra per impegnarsi seriamente
nella musica. Divide un appartamentino con quattro odiate coinquiline, è
convinta che il suo migliore amico Lucio sia gay, e ha messo in crisi
la propria band intrecciando relazioni sia col batterista che con il
chitarrista. Si innamora degli uomini in cinque secondi, ha un talento
insospettabile per la meccanica, ha curiosità lesbiche mai verificate,
ed è stata la bambina-immagine di una famosa merendina. La sua vita
cambia il giorno in cui, in sala prove, incontra Mizar: tastierista
bellissimo, triste e solitario, di cui, come sua abitudine, si innamora
in cinque secondi. Indagando su Mizar, viene a conoscenza di una storia
misteriosa e irrisolta: Mizar è l'unico superstite di una band i cui
membri, molti anni prima, sono stati uccisi uno dopo l'altro, nella
stessa notte, in tre punti diversi della città. Mizar si è salvato (e
allo stesso tempo ha un alibi di ferro) perché stava suonando a
quattrocento chilometri da Bologna, Angie e Lucio iniziano a indagare su
questa torbida vicenda, mentre Angie cerca di conoscere meglio il
fascinoso Mizar, che viene marcato stretto dalla bellissima, ambigua e
seduttiva Valentina. Mizar, che ha un segreto terribile, legato a un
pomeriggio d'estate di molti anni prima, in una discarica in mezzo alle
campagne. Che vive isolato, in fondo a un sentiero che porta a due case
gemelle...

http://www.lafeltrinelli.it/products/9788860886378/Chi_non_muore/Gianluca_Morozzi.html
Delilah
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 108
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Therese il Mer 02 Nov 2011, 23:55

Difficile scegliere questa volta Dead Readers Society... - Pagina 5 64660 ...proviamo questo:

Dead Readers Society... - Pagina 5 Copj170

Ali di babbo - Milena Agus
Nella smagliante Sardegna di Milena Agus, madame (così chiamata perché forse un giorno andrà in Francia) possiede un terreno sul mare assediato dagli speculatori.
Ma madame, che è povera, non vende, e così facendo blocca i possibili affari delle famiglie vicine. Eppure i vicini non possono fare a meno di amarla, per la sua generosità e la sua candida resistenza. Questa storia, raccontata da una vicina quattordicenne, è comica e truculenta, fiabesca e vera.
È anche la storia del nonno della narratrice, figura potente e silenziosa, il maggior alleato di madame. Ed è la storia di amori che vanno un po' storti e dei sacrifici propiziatori per farli stare in
piedi. Madame crede nella magia e la distribuisce in modi personali e approssimativi allo scopo di rendere la gente più felice, perché "senza la magia la vita è solo un grande spavento".

http://www.ibs.it/code/9788874521265/agus-milena/ali-babbo.html

i pareri dei lettori sembrano divisi a metà: alcuni danno il massimo dei voti altri il minimo. Deve essere un libro che divide...o lo si ama o lo si odia... Dead Readers Society... - Pagina 5 516693
Therese
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 47
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Zoe il Gio 03 Nov 2011, 09:03

in questo periodo non ho molto tempo ed ho questo libro sul comodino da settimane, in attesa…

Sarah Winman, Quando Dio era un coniglio, Mondadori 2011, 348 pp., euro 17.50

Dead Readers Society... - Pagina 5 Quando_dio_era_un_coniglio
http://www.librimondadori.it/web/mondadori/scheda-libro?isbn=978880460738
Questa è la storia di Elly, della sua famiglia, del suo universo. Tutto comincia all'inizio degli anni Settanta, siamo in Inghilterra e la piccola Eleanor comincia a scoprire il mondo, ricco di cose belle (come la sua amichetta Jenny Penny) e cose meno belle (come le attenzioni che le rivolge un anziano vicino). Poi c'è il coniglio che le ha regalato il fratello Joe e che lei ha chiamato "dio", ma questa è una'altra storia. La vita familiare è arricchita dalla presenza della zia Nancy, attrice, dagli amori non ortodossi per l'epoca, piena di glamour e di tempestose relazioni. Ma tutto cambia quando il papà vince un sacco di soldi e trasferisce l'intera famiglia in una casa in campagna in Cornovaglia che diventerà anche un Bed & Breakfast. Questo non farà che rendere ancor più variopinto e divertente il mondo di conoscenze che gravitano intorno a Elly e ai suoi.
Sono passati più di trent'anni, Eleanor è cresciuta e il suo mondo con lei, e quando il fratello sparisce nel crollo delle Twin Towers a NY l'11 settembre, tutto sembra andare in pezzi. Ma quando, dopo settimane, Joe ricompare del tutto privo di memoria il compito di Eleanor sarà ricostruire il delicato e tenerissimo tessuto di ricordi, rapporti ed emozioni che ha costituito la vita di entrambi i fratelli e della loro famiglia. Salutato con enorme entusiasmo e successo come l'esordio di una nuova grande voce della letteratura britannica, Quando dio era un coniglio è la storia agrodolce di trent'anni di esperienze, fallimenti, incontri straordinari di Elly e di Joe: dalla Londra degli anni Settanta all'orrore dell'11 settembre a New York. L'amicizia, l'amore fraterno ma soprattutto il magico potere che hanno i ricordi dell'infanzia sulla vita delle persone adulte vengono trattati con magistrale delicatezza, con quella grazia e quell'humour, quella profondità e quella leggerezza che formano il tessuto più intimo della vita di ciascuno di noi. Una storia che parla delle cose dell'infanzia che portiamo sempre con noi, e di quelle che vorremmo lasciarci alle spalle, per ricominciare. Tra Little Miss Sunshine e Le ceneri di Angela, una commedia romantica e tragicomica in cui tutti ci possiamo riconoscere. Un ritratto familiare pieno di humour, di malinconia e di calore raccontato da una grandissima autrice al debutto.
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Sab 05 Nov 2011, 09:34

Ultime ore per proporre il vostro libro, nel primo pomeriggio aprirò il sondaggio ciao
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Mar 08 Nov 2011, 11:37

Il libro di novembre 2011 è
evviva I poeti morti non scrivono gialli - Bjorn Larsson evviva
Dead Readers Society... - Pagina 5 Copj170
http://www.ibs.it/code/9788870914092/larsson-bjouml;rn/poeti-morti-non.html

Per commentare andate QUI
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Mar 20 Mar 2012, 15:21

Bubusettete Dead Readers Society... - Pagina 5 733551
Per un po' ci siamo dimenticati del topic, forse anche perché gli ultimi libri non ci hanno entusiasmati nonso
A me però piaceva leggere qualcosa insieme e poi venire qui a parlarne scusa
Riproviamo? Vi va? Sentitevi liberi di lanciarmi le uova snob
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da poplar il Mar 20 Mar 2012, 16:05

Ciao Reira: mi pento ancora di aver consigliato quel libro di Larsson, che ho trovato una ciofeca... vomito vomito però sono pronta a leggere qualunque cosa venga proposta. gruppo amici E stavolta me ne starò buona buonina e leggerò solo, come una brava allieva (a meno che non venga folgorata da improvvisa intuizione del Nobel... sorriso occhioni )
poplar
poplar

Messaggi : 4645
Data d'iscrizione : 30.10.11
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Mar 20 Mar 2012, 16:11

@poplar ha scritto:Ciao Reira: mi pento ancora di aver consigliato quel libro di Larsson, che ho trovato una ciofeca... vomito vomito però sono pronta a leggere qualunque cosa venga proposta. gruppo amici E stavolta me ne starò buona buonina e leggerò solo,
Non dirlo più sberla Parlavo degli ultimi libri, in generale, non dell'ultimo libro. Siamo stati (io per prima >_< ) poco ispirati, o troppo impegnati o troppo pigri snob risata E se non proponi nulla vengo a casa tua e ti tiro le orecchie alura

Vediamo se qualcun altro vuole giocare con noi. Tu intanto comincia a pensare al libro da proporre per aprile felice
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Therese il Mar 20 Mar 2012, 19:13

Avevo in mente anche io da un po' di riesumare questo topic...ma sono stata un po' presa ultimamente e non sono riuscita a leggere niente quindi ho rimandato... Dead Readers Society... - Pagina 5 516693...ma mi è mancato! Dead Readers Society... - Pagina 5 35168

il giallo di Larsson effettivamente era una mezza ciofeca, chi era l'assassino si capiva al terzo capitolo Dead Readers Society... - Pagina 5 549736 ma mai come "Un Buon Posto Per Morire", il romanzo di Boosta e Avoledo, una ciofeca completa e assoluta. Dead Readers Society... - Pagina 5 765263

...mi rimetto in caccia di qualche titolo interessante, vediamo cosa riusciamo a trovare... Dead Readers Society... - Pagina 5 304791.
Therese
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 47
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da poplar il Mar 20 Mar 2012, 20:36

Ma perché: moriva qualcuno? occhiolino risata azzdici
Siete troppo carine!! amò amò
Allora mi metto anch'io alla ricerca: in quest'ultimo periodo ho letto solo saggi e vecchiumi, nessun libro recente. ok
poplar
poplar

Messaggi : 4645
Data d'iscrizione : 30.10.11
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Zoe il Mer 21 Mar 2012, 11:01

che bello, si ricomincia! felice

beh, siamo state un po' sfortunate nelle ultime scelte… scusa

io poi ho avuto anche poco tempo ultimamente scusa ma ora mi metto alla ricerca di un titolo studioso
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Mer 28 Mar 2012, 11:49

Siamo solo in quattro? uffa
Io direi di provare comunque, magari qualcun altro si accoda dance Inizio a pensare al libro di proporre...
Come sempre, avete tempo fino a sabato mattina, poi apro il topic per scegliere. Orsù, mettetevi alla ricerca studioso
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da camila il Mer 28 Mar 2012, 12:34

ci sono anch'io scusa
io comincio da questo,il romanzo precedente della Sanchez ha avuto grande successo (noi l'abbiamo scartato snob risata )

Dead Readers Society... - Pagina 5 La-voce-invisibile-del-vento-di-clara-sanchez

Spoiler:
Spagna, località di Las Marinas. La luce si è ritirata verso qualche luogo nel cielo. Il buio della notte avvolge le viuzze del paese e il mare è nero come la pece. Julia ha perso la strada di casa: è circondata dal silenzio e sente solo la voce del vento che soffia dal mare, e profuma di sale e di fiori. Non ricorda cosa sia successo: era uscita a prendere il latte per suo figlio, ma sulla strada del ritorno all'improvviso si è ritrovata in macchina senza soldi, documenti e cellulare. In pochi minuti quella che doveva essere una vacanza da sogno si è trasformata in un incubo. Per le strade non c'è nessuno, le case sulla spiaggia sembrano tutte uguali e Julia non riesce a ritrovare l'appartamento nel quale l'attendono il marito Felix e il figlio di pochi mesi. Prova a contattarli da un telefono pubblico, ma la linea è sempre occupata. Tutto, intorno a lei, è così familiare eppure così stranamente irreale. Tra le vie oscure e labirintiche c'è solo una luce, quella di un locale notturno. A Julia non resta altra scelta che raggiungerlo, nella speranza di trovare qualcuno che l'aiuti. Qui, quasi ad aspettarla, c'è un uomo, un tipo affascinante, con la barba incolta e l'accento dell'Est Europa, che sembra sapere tante, troppe cose su di lei. Si chiama Marcus: Julia ha la sensazione di averlo già incontrato da qualche parte. Fidarsi di lui è facile. Eppure Marcus non è quello che sembra e nasconde qualcosa.
da una recensione in rete :
La voce invisibile del vento è un romanzo coinvolgente, che analizza i sentimenti e mostra il ritratto di una donna consapevole delle proprie colpe e desiderosa di espiarle, tanto da rinchiudersi in un mondo a sé allo scopo di "risolvere" la situazione e riavvicinarsi al compagno.
Molto bella anche la figura di Félix, che incarna l'amore totale, quello di un uomo pronto non solo a perdonare ma anche - questo è il difficile - a preoccuparsi del benessere della partner anche dopo un tradimento.
Un libro intrigante, ricco di suspense e colpi di scena, una storia intimista in cui è facile immedesimarsi e da cui si verrà, fin dalle prime pagine, immediatamente travolti.
Davvero molto bello.
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Delilah il Mer 28 Mar 2012, 15:44

Ci sono anch'io Dead Readers Society... - Pagina 5 1590919632
questa volta però cerchiamo di valutare bene le proposte non basandoci solo sulla pubblicità dell'editore Dead Readers Society... - Pagina 5 205368


Dopo luuuuunga riflessione + sbirciatine su aNobii propongo di leggere un libro che ho nella lista dei desideri da almeno 2 anni e cioè da quando ho letto 2666:

I detective selvaggi di Bolaño Roberto

Dead Readers Society... - Pagina 5 8838916675-

Una specie di falso poliziesco, o di sarcastico on the road, a cavallo di due tempi in cui avrebbe potuto
succedere tutto, il tempo delle avanguardie artistiche e il tempo della
gioventù "alternativa" anni Sessanta e Settanta. Arturo Belano e Ulises
Lima, sedicenti poeti e piccoli trafficanti, adepti di un'improbabile ed
estrema avanguardia, il "realvisceralismo", cercano in America Latina
la mitica fondatrice della loro avanguardia, Cesárea Tinajero, creatrice
di un'unica composizione inedita e scomparsa nel nulla in anni
distanti. Vita e opinioni raccontate, avanti e indietro nel tempo. Due
momenti si incardinano l'uno nell'altro: al presente dei due detective
che inseguono le tracce di Cesárea, in compagnia di un diciassettenne
alla scoperta del sesso e di una prostituta adolescente in fuga dal suo
protettore, seguono gli indiretti resoconti, vent'anni dopo, di
testimoni che conobbero Arturo e Ulises e sanno che fine fecero. Un
vagabondare irrequieto in cui ogni evento, ogni personaggio sembrano
sdoppiare indefinitamente le possibilità della vita, senza che nessuno
riesca alla fine ad afferrarne alcuna. E si può leggere come la metafora
di una generazione, ma anche come l'epica iconoclasta e feroce di un
continente il cui spirito si esprime al meglio nelle finzioni borgesiane
e nelle desolate solitudini dei "macondo". E finzioni e macondo
sembrano vivere entrambi nelle invenzioni di Bolaño, fatte di apocrifi e
verità storiche indistinguibili, di futili grandezze e magnifiche
miserie.

Qui si può leggere l'inizio:

http://www.wuz.it/archivio/cafeletterario.it/295/cafelib.htm


Qua si possono leggere commenti di alcuni lettori:

http://www.ibs.it/code/9788838923890/bolantilde;o-roberto/detective-selvaggi.html


I commenti dei lettori di aNobii:

http://www.anobii.com/books/01c352851654739c76/?comment=1&sort=3&page=2


Intanto sto rileggendo (caso stranissimo, perché è la prima volta in vita mia che rileggo un libro Dead Readers Society... - Pagina 5 498557 ) Anna Karenina Dead Readers Society... - Pagina 5 550338
Delilah
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 108
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Zoe il Mer 28 Mar 2012, 18:37

ciao provo a proporre questo:
Eric-Emmanuel Schmitt, La donna allo specchio
Edizioni e/o, Pagine: 352
Dead Readers Society... - Pagina 5 Cop
qui si trovano varie recensioni su stampa:
http://www.edizionieo.it/recensioni.php?Id=949
Ne riporto una:
Eric-Emmanuel Schmitt, La donna allo specchio, di Giuseppe Roncioni
PULP
16 marzo 2012

Schmitt possiede la naturale capacità di entrare nelle intime pieghe dell'animo femminile. Lo conferma apertamente questo suo ultimo romanzo, nel quale egli racconta la storia di tre donne accomunate dallo stesso nome, Anne, Hanna e Anny, e da una forza che le spinge ad affrontare e a spendere la loro vita in nome della libertà. Anne vive nelle Fiandre del XVI secolo e ben presto si ribella al destino preconfezionato dalle persone che la circondano, scegliendo, invece, di collocarsi ai margini della società. In questa nuova dimensione esistenziale, Anne costruirà un proprio spazio per difendersi dalla falsità degli uomini e ricreare un contatto più vero e profondo con la natura, tanto da riuscire a parlare con piante ed animali, proprio come accadeva a San Francesco. Ma gli altri proprio non riescono a tollerare la sua diversità che, puntualmente, sarà condannata e punita in maniera crudele. Nonostante la feroce cattiveria dei suoi contemporanei, Anne troverà ugualmente il modo di far andare oltre i limiti del tempo la sua affascinante unicità. Si arriva, così, agli inizi del Novecento, nella Vienna in cui le teorie freudiane iniziano ad avere una contrastata diffusione e dove vive Hanna, in apparenza un modello sociale di donna da invidiare, che, nelle lettere spedite alla sua amica del cuore, sfoga un profondo disagio che rafforza in lei un crescente stato di infelicità. Anche in questo caso, la protagonista avrà il coraggio di scompaginare la propria vita, chiudere con tutto e tutti e affermare se stessa con l'aiuto della psicanalisi. Anche Hanna non avrà nessuno sconto dalla vita e pagherà a caro prezzo la scelta fatta, alla quale resterà coerente fino alla fine. Anny, invece, è una star di Hollywood dei nostri giorni che sta distruggendo con la droga il proprio corpo. Per non precipitare nel baratro, Anny girerà le spalle alla propria quotidianità. Lasciati gli Stati Uniti, si ritroverà a girare un film a Parigi. Quella che sembra essere una semplice e poco onorevole fuga per sopravvivere, si trasformerà in un'inaspettata possibilità d'incontro con la vita delle altre due donne, che Schmitt organizza grazie a un finale che riuscirà a sorprendere il lettore.

Qui i commenti dei lettori:
http://www.anobii.com/books/La_donna_allo_specchio/9788866320883/01d985b540527b8e2c/
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Therese il Mer 28 Mar 2012, 19:10

Sottosopra - Milena Agus
Dead Readers Society... - Pagina 5 Copj170

Nel palazzo di "Sottosopra" vivono ricchi e
poveri che s'incontrano sulle scale, si scambiano servizi e favori. Al
piano alto abita un anziano violinista americano, Mr. Johnson, che ha
lasciato le scene e il successo per naturale ritrosia. Al piano basso
Anna, una donna delle pulizie, acciaccata dalla vita ma prodiga di
fiducia e tenerezza che distribuisce agli altri abitanti: Giovannino, un
bambino così giudizioso da essersi educato da solo, Mrs. Johnson, che
aspira solo alle impossibili cose normali, e Alice che vuole diventare
una macchina del sesso per evitare la solitudine, ciascuno con la
propria mania, la propria pazzia piccola o grande, la propria paura. Nel
palazzo gli abitanti si spostano e si scambiano le abitazioni, come
fosse il modo più semplice di affrontare le turbolenze della vita: Anna
sogna di salire fino alla casa del signore di sopra, Mr. Johnson di
scendere fino al piano di sotto, per conoscere "l'immensa felicità che
ci viene dalla felicità di qualcuno che è felice con noi". Fra la realtà
e l'invenzione, "Sottosopra" racconta un nuovo sogno, in cui - come
succede nel mondo di Milena Agus tutto continuamente si rovescia: la
vita che è come adattarsi a un paio di scarpe, la vecchiaia che è il
momento migliore per amare e l'amore che è "un guizzo di luce, magari
l'ultimo".

http://www.ibs.it/code/9788874523412/agus-milena/sottosopra.html

Le recensioni e i commenti sembrano buoni... Dead Readers Society... - Pagina 5 500248
Therese
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 47
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Ven 30 Mar 2012, 18:53

Dopo lunga bugia riflessione, ho scelto il libro da proporre per questo mese:
Il libro che tutti stavamo aspettando love Finalmente disponibile
Dead Readers Society... - Pagina 5 3662826
Parole al vento di Vento Flavia

























Se mi dite che ci avete creduto vi scancello dalle amicizie spia

Ora sono seria, il libro VERO che propongo per Aprile è
Lo stravagante mondo di Mr Fergesson di Philip K. Dick
Dead Readers Society... - Pagina 5 3644848
Pagine: 240
Listino: € 17,00

In occasione dei 30 anni dalla morte di Philip K. Dick (2 marzo 1982), Fanucci porta in libreria i suoi trenta migliori romanzi di fantascienza in edizione tascabile e pubblica l’inedito ‘Lo stravagante mondo di Mr. Fergesson’, in libreria dall’8 marzo. ‘Lo stravagante mondo di Mr Fergesson’ appartiene a un gruppo di romanzi realistici scritti da Philip K. Dick nella seconda parte degli anni ’50 del Novecento, quando lo scrittore californiano sperava ancora di affermarsi al di fuori del genere fantastico. Pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1986 e solo piu’ tardi negli Stati Uniti (2007), ‘Lo stravagante mondo’ e’ una tragicommedia degli equivoci, ambientata nella baia di San Francisco alla fine degli anni ’50.

Trama:
Spoiler:
California, fine anni Cinquanta: una sorta di terra promessa già alle prese con il mito postbellico dello sviluppo economico e della crescita urbana, dove la questione razziale è ancora aperta. Jim Fergesson e Al Miller sono, o credono di essere, amici. Il primo è un meccanico avanti con l'età, amareggiato dalla vita, che da anni affitta al secondo un lotto di terra adiacente alla sua officina, in cui Miller vende auto usate, relitti rabberciati alla meglio. Un lavoro misero e frustrante che però gli basta, dal momento che è un uomo privo di ambizioni. Ma un giorno Fergesson decide di chiudere bottega e di andare in pensione, utilizzando i soldi ricavati dalla vendita per inseguire un sogno di grandezza. È un brutto colpo per Miller, perennemente incapace di scuotersi dalla sua apatia esistenziale e lacerato da conflitti interiori; e così il suo fragile castello crolla. Uno prova a salire, l'altro a non sprofondare del tutto, ma il nuovo miraggio americano non permette approssimazioni e non lascia spazio ai perdenti. Come Humpty Dumpty, il goffo personaggio di Alice in Wonderland, che cade e finisce in pezzi, entrambi pagheranno sulla propria pelle, sia pure in modo diverso, la colpa della loro precaria fragilità.
http://www.lafeltrinelli.it/products/9788834719251/Lo_stravagante_mondo_di_Mr_Fergesson/Philip_K_Dick.html
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Sab 31 Mar 2012, 11:20

venghino siori, venghino dance ultime ore per tirar fuori le vostre proposte. dopo pranzo verrà aperto il sondaggio dance
poplar urlo sù, fuori un titolo alura

(non ti ho messo paura, vero? scusa )
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Sab 31 Mar 2012, 15:14

Rien ne va plus, le jeux sont faits ecc ecc...
Apro il sondaggio, avrete tempo per votare sino a lunedì gruppo
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Alux il Mar 03 Apr 2012, 18:08

Il libro di aprile 2012 è
evviva Sottosopra - Milena Agus evviva
Dead Readers Society... - Pagina 5 Copj170
http://www.ibs.it/code/9788874523412/agus-milena/sottosopra.html

Per commentare andate QUI .
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Dead Readers Society... - Pagina 5 Empty Re: Dead Readers Society...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Torna in alto


 :: ARTI :: Libri

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum