Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Mostre d'Arte

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Mer 19 Ott 2011, 10:02

*Milano*

Paul Cezanne. L'atelier del Mezzogiorno a Palazzo Reale di Milano
Mostre d'Arte - Pagina 2 8-anteprima-400x315-496768



Un omaggio al grande maestro originario di Aix-en-Provence e alla sua straordinaria maniera pittorica che tanta influenza ebbe sugli artisti dei movimenti successivi come il Cubismo e il Surrealismo.

Le prime opere, i magnifici ritratti, i paesaggi, le celebri nature morte, sino agli ultimi straordinari dipinti degli inizi del Novecento: circa quaranta opere, provenienti da grandi musei internazionali tra i quali il Musée d'Orsay, il Petit Palais, la Tate, l'Hermitage e la National Gallery di Washington, saranno presenti al Palazzo Reale di Milano.

Entrare nell'atelier di Paul Cézanne significa penetrare nel profondo del suo processo creativo.
 Dentro lo studio ha origine la sua storia, si incrociano la vita biologica e la vita del sogno; la sua opera attinge all'unità attraverso la conoscenza.

Per chi, come il grande Maestro di Aix, ha consacrato l'intera esistenza alla ricerca pittorica, lo spazio dove concentrarsi e lavorare rappresenta una dimensione fondamentale, un vero e proprio "luogo della mente e della memoria", che è sì lo spazio delimitato dentro il quale l'artista consolida il suo lavoro e costruisce le sue composizioni ma al tempo stesso si identifica con una dimensione mentale in cui il motif ovvero il mondo naturale, la sua Provenza, emblematicamente rappresentata dalla montagna Sainte Victoire, viene recepito nella sua essenza e trasformato in immagine.

In questo grande, ideale e straordinariamente unico "atelier du Midi" Cézanne elabora e sviluppa le direttrici fondamentali dell'arte moderna sia rispetto ad una linea di continuità con la grande tradizione sia in relazione al rinnovamento delle avanguardie, per le quali la sua silenziosa e caparbia ricerca risulterà un riferimento imprescindibile.

Nella sua inscalfibile coerenza, Cézanne ha litigato con tutti: amici, letterati, pittori. Si è affacciato su Parigi, ma non l'ha amata, preferendo uno stretto e sobrio circuito di luoghi familiari; ai sigari ostentati dagli impressionisti preferisce la pazienza della pipa, ai balli popolari una partita a carte nel bar del paese, ai locali di Montmartre e ai parchi lungo la Senna una semplice casa di campagna immersa nella natura.
 In questa sua rocciosa solitudine fuori moda, Cézanne è certamente il più grande e consapevole pittore della sua generazione.

La sua è un'intelligenza superiore, nel senso della capacità di comprendere le regole dell'arte, di smontarle una per una e di rimontarle in modo nuovo, straordinariamente efficace.
 Lontano dai riflettori della Ville Lumière, e solo marginalmente lambito dall'attenzione dei critici, Cézanne mantiene il profilo di un "artigiano" della pittura. Solo dopo la sua morte, quando gli viene tributata una mostra retrospettiva, giovani pittori come Picasso e Matisse capiscono il debito nei confronti di un grande maestro, anzi, nei confronti di un "classico" che dà un senso nuovo all'intero corso dell'arte moderna.

http://artco.blogosfere.it/2011/10/paul-cezanne-latelier-del-mezzogiorno-a-palazzo-reale-di-milano-1.html
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da DarkLullaby il Ven 28 Ott 2011, 17:13

*MILANO*

29, 30, 31 ottobre e 1 novembre 2011
SPECIALE HALLOWEEN

Mostre d'Arte - Pagina 2 Halloween-2011_180

Dal 29 ottobre al 1 novembre il Museo della Scienza e della Tecnica propone un ricco programma per grandi e piccoli, curiosi di scoprire i segreti della scienza e della tecnologia o desiderosi di trascorrere una giornata diversa con la famiglia o con gli amici. Sarà possibile visitare mostre, effettuare attività negli ilab Alimentazione, ilab Chimica, ilab Area dei piccoli, ilab Bolle di Sapone, ilab Elettricità, ilab Robotica e ilab Biotecnologie, visitare le collezioni del Museo e il Sottomarino Enrico Toti.

Solo per il 31 ottobre, in occasione di Halloween, due appuntamenti speciali per scoprire come si realizza uno zombie in carne e ossa.


http://www.museoscienza.org/news/dettaglio.asp?idnotizia=664&archivio=no

Io il 31 ci vado, per passare una mattinata diversa dal solito e soprattutto per salutare Laura....che era una mia compagna di liceo! sorriso

DarkLullaby
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 45
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Ospite il Gio 17 Nov 2011, 16:06

*Milano*






Mostre d'Arte - Pagina 2 F357f70934956411cd5674fe5fea8533Arte e Rock, 'Da Bacon ai Beatles' Un esemplare della serie di stampe Swinging London
di Richard Hamilton ispirata all'arresto del mercante Robert Fraser
insieme a Mick Jagger per possesso di droga.

MILANO - L'arte europea negli anni del rock viene rievocata nella nostra 'Da Bacon ai Beatles',
aperta alla Permanente dal 16 novembre al 12 febbraio. Sono esposte
70 opere, tra dipinti e sculture, che videro la luce a cavallo tra la
fine degli anni Cinquanta ed i Sessanta del Novecento, prestate da
collezioni pubbliche e private italiana.
I visitatori possono vedere, muniti di cuffie nelle quali scorre la musica degli stessi anni, da Elvis Presley, che nel 1954 registrava i suoi primi brani a 'Let it be', ultimo album discografico dei Beatles, prima di sciogliersi nel 1970.

Presente anche un esemplare della serie di stampe Swinging London di
Richard Hamilton, ispirata all'arresto del mercante Robert Fraser
insieme a Mick Jagger per possesso di droga. Hamilton lego' altre volte
il suo nome alla scena musicale dell'epoca per l'amicizia con Paul McCartney e la realizzazione della copertina del White Album dei Beatles pubblicato nel 1968.

Il percorso espositivo sara' dunque accompagnato da suggestioni
musicali mixate a commenti sulle opere esposte, in un viaggio tra gli
esordi di Elvis Presley e l'uscita di Let it be, l'ultimo album dei Beatles, che si scioglievano nel 1970.

Gli artisti presenti sono 44, accomunati delle ricerche relative alla
scomposizione delle figura umana. Ne furono iniziatori Francis Bacon
nella pittura e Alberto Giacometti nella scultura.Si prosegue con la
'Art Brut' di Jean Dubuffet; PierreAlechinsky, Karel Appel, Asger Jorn,
esponenti del Gruppo Cobra(dalle iniziale delle loro citta', Copenaghen,
Bruxelles e Amsterdam).
Si aggiunsero, in quelli che passarono allo storia come i 'ruggenti
anni Sessanta', i giovani inglesi Richard Hamilton, David Hockney e
Peter Blake, che sconfino' nella musica come autore di 'Sgt. Pepper',
realizzata su suggerimento di Paul McCartney e vincitrice nel 1968 del
PremioGrammy per la migliore copertina di disco dell' anno.

Infine la lunga lista degli italiani: Valerio Adami, Franco Angeli,
EnricoBay, Alik Cavaliere, Mino Ceretti, Mario Ceroli,
LeonardoCremonini, Bruno Di Bello, Gianfranco Ferroni, Attilio
Forgioli,Alberto Ghinzani, Giuseppe Guerreschi, Gianfranco Pardi,
Augusto Perez, Antonio Recalcati, Bepi Romagnoni, Mimmo Rotella, Mario
Schifano, Emilio Tadini, Tino Vagliari.
http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2011/11/16/visualizza_new.html_638366883.html?idPhoto=1

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Therese il Gio 29 Dic 2011, 11:10

GENOVA - Van Gogh e il viaggio di Gauguin
12 novembre 2011 - 15 aprile 2012

Mostre d'Arte - Pagina 2 1
La mostra - 80 capolavori della pittura europea e americana del XIX e del XX secolo
e una decina di lettere originali di Van Gogh - ha come tema il viaggio, inteso anche come avventura interiore. Cuore dell'esposizione sono 40 opere di Van Gogh e il celebre quadro di Paul Gauguin Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?, che il museo di Boston presta solo per la seconda volta in Europa. E poi Hopper, Rothko, Turner, Morandi, Kandinsky, Monet e tanti altri protagonisti della scena artistica degli ultimi due secoli.

Dove
Palazzo Ducale, Appartamento del Doge
Piazza Matteotti 9 - 16123 Genova

Orario mostra
lunedì-venerdì: 9-19 sabato e domenica: 9-20
31 dicembre 2011: dalle 16.00 alle 03.00 dell'1 gennaio 2012
Chiuso 24, 25 dicembre 2011 - 1 gennaio 2012: 10-20

Info e prenotazioni
Call center: Tel. 39 0422 429999 - Fax 39 0422 308272
biglietto@lineadombra.it - www.lineadombra.it

ORARIO CALL CENTER
dal lunedì al venerdì, 9.00-13.30 e 14.30-18.00
Chiuso il sabato, la domenica e i festivi. Chiuso 24 e 31 dicembre 2011
____________

La mostra è davvero bella e importante e sta avendo un ottimo successo.
Mi ha davvero colpita, e ve la voglio segnalare.
Se avete voglia di farvi una bella gita a Genova, vi assicuro che ne vale la pena.
E' una rara occasione per vedere riunite cosi' tante tele di Van Gogh, finalmente uscite (alcune per la prima volta) dal Van Gogh Museum di Amsterdam (c'è anche il famoso autoritratto di Van Gogh e il "Campo di grano sotto il cielo nuvoloso” che non viene esposto al pubblico da oltre quarant’anni), per non parlare dell'impressionante e famosissimo quadro di Gauguin Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo? che in Italia non è mai stata esposta. Il quadro è stato posizionato all'interno della ricostruzione di una capanna polinesiana e l'effetto è davvero potente.
La mostra, allestita all'interno del palazzo ducale di Genova, l'antica dimora dei Dogi e già bellissimo di suo, è molto ben strutturata: accanto alle opere sono riportati sui muri molti scritti originali del pittore, che descrive la nascita dei suoi quadri, la scelta dei soggetti e dei colori... devo dire che nel suo complesso toglie davvero il fiato.
Fateci un pensierino! Mostre d'Arte - Pagina 2 440701

Altre info qui: http://www.lineadombra.it/van-gogh-e-il-viaggio-di-gauguin/la-mostra
e qui: http://blog.panorama.it/culturaesocieta/2011/11/14/i-capolavori-di-van-gogh-e-gauguin-in-mostra-a-genova-la-guida/
Therese
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 47
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da DarkLullaby il Gio 29 Dic 2011, 13:34

*MILANO*

PIXAR - 25 ANNI D'ANIMAZIONE
love
PAC, dal 23 novembre 2011 al 14 febbraio 2012

Mostre d'Arte - Pagina 2 Banner_mostra2

Il Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano presenta la mostra PIXAR – 25 anni di animazione, curata in Italia da Maria Grazia Mattei, promossa dal Comune di Milano – Cultura, Expo, Moda, Design e prodotta dal PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE e da Mattei Digital Communication/ Meet The Media Guru.

Dopo il MOMA a New York e un tour internazionale, dall’Australia all’Estremo Oriente, la mostra arriva finalmente in Europa e in anteprima a Milano.

Un percorso costruito con oltre 500 opere, un viaggio attraverso la creatività e la cultura digitale come linguaggio innovativo applicato all’animazione e al cinema: dal primo lungometraggio dedicato a Luxo Jr.(1986) ai grandi capolavori come Monster & Co (2001), Toy Story (1, 2 e 3), Ratatouille (2007), WALL·E (2008), Up (2009) sino a Cars 2 (2011) e con un’anticipazione di Brave, in uscita nel 2012.

«Molti non sanno che la maggior parte degli artisti che lavorano in Pixar utilizzano i mezzi propri dell’Arte – il disegno, i colori a tempera, i pastelli e le tecniche di scultura – come quelli dei digital media. La maggior parte delle loro opere» – scrive John Lasseter, chief creative officer di Walt Disney and Pixar Animation Studio e fondatore di Pixar (insieme a Steve Jobs) che sarà a Milano il 21 novembre per un evento pubblico – «prendono vita durante lo sviluppo di un progetto, mentre stiamo costruendo una storia o semplicemente mentre guardiamo un film. La ricchezza del patrimonio artistico che viene plasmato per ogni film raramente esce dai nostri studi, ma il prodotto finale – il lungometraggio – che raggiunge ogni parte del mondo, non sarebbe possibile senza questa fase artistica e creativa».

Maria Grazia Mattei, curatrice della mostra in Italia ed esperta di cultura digitale, racconta con soddisfazione: «Conosco John Lasseter da vent’anni e condivido da allora la sua visione del mondo e della creatività digitale. Sono felice che arrivi in Italia, di persona, ad inaugurare la mostra della “sua” Pixar. E Milano è la realtà più pronta ad accogliere innovazione».

La mostra presenta finalmente al grande pubblico la fase creativa e nascosta dei maestri dell’animazione mondiale in quattro sezioni – Personaggi, Storie, Mondi e Digital Convergence – e due speciali installazioni l’Artscape e lo Zoetrope, che utilizzano la tecnologia digitale per far rivivere le opere esposte nel percorso espositivo, progettato da Fabio Fornasari, e ricreare l’emozione dell’animazione.


Per tutte le informazioni relative alla mostra:
http://www.mostrapixarmilano.it/
DarkLullaby
DarkLullaby
mengonella
mengonella

Messaggi : 4113
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 45
Località : Milano

http://www.beachofstone.it

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Lun 05 Mar 2012, 11:48

*Como*

Mostre d'Arte - Pagina 2 407478_247742981974258_128222747259616_555400_1854434758_n
La dinastia Brueghel a Villa Olmo, Como
24 Marzo 29 Luglio 2012

Sta prendendo corpo l’edizione 2012 della grande mostra di Villa Olmo, che quest’anno sarà dedicata alla “dinastia dei Brueghel”, una delle piu importanti dinastie fiamminghe di artisti sviluppatasi tra il XVI e il XVII secolo.

Dopo le otto mostre precedenti, stabilmente nella classifica delle dieci mostre più visitate in Italia, la nuova rassegna costituirà un progetto unico nelle grandi mostre di Villa Olmo, infatti sarà per la prima volta esportata in Europa e negli Stati Uniti divenendo così un evento di portata internazionale: dopo l’esposizione negli splendidi ambienti di Villa Olmo, dal 24 marzo al 29 luglio, la rassegna approderà a Tel Aviv, poi a Praga, a Miami e infine a S. Pietroburgo.

La rassegna, che conterà oltre 70 dipinti ad olio e 30 tra disegni e incisioni, assicurati per un valore complessivo che supera i cento milioni di euro e provenienti da importanti collezioni private e musei italiani e stranieri, rappresenterà tutta la dinastia dei maestri fiamminghi. Tra le opere in mostra un capolavoro di Hieronymus Bosch, a cui Pieter Brueghel il vecchio si ispirava. L’opera, parte di una collezione privata di New York, fino ad ora non è mai stata esposta al pubblico.

http://www.grandimostrecomo.it/grandi-mostre-como-presenta-la-dinastia-brueghel
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Lun 19 Mar 2012, 21:49

*Roma*

Mostra Salvador Dalì Roma al Vittoriano: 9 marzo-1 luglio 2012
„"Dalì, un artista un genio": la mostra al Vittoriano fino a luglio“


Nella capitale l'ultima sua mostra risale al 1954. 103 opere esposte e diverse pubblicazioni dell'artista
Mostre d'Arte - Pagina 2 Dali_loc


"Dalì, un artista un genio" è una mostra di calibro internazionale che si tiene al complesso del Vittoriano dal 9 marzo al 1 luglio 2012 e che celebra la figura umana e artistica di Salvador Dalì.

Il giorno prima dell'apertura si è svolta una conferenza di presentazione dell'evento introdotta dal direttore del Vittoriano Alessandro Nicosia che ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell'ambasciatore spagnolo in Italia Alfonso Lucini e della direttrice del Centro studi Daliniani della Fondazione Gala-Salvador Dalì Montse Aguer, grazie alla cui collaborazione è stata realizzata la mostra. Salvador Dalì, "mancava" a Roma dal lontano 1954, ultima occasione in cui fu allestita una mostra dedicata all'artista spagnolo, che in quell'occasione presenziò all'evento.

La mostra del Vittoriano vede esibite 103 opere dell'artista catalano oltre a un centinaio di interessanti pubblicazioni; l'evento sarà l'occasione per celebrare il genio artistico di Dalì ma anche un modo per raccontare il suo intenso rapporto con l'Italia.

"Si sentiva l'esigenza di una grande mostra, come merita un artista importante e significativo come Dalì" dice il direttore del Vittoriano Nicosia, "ne è venuta una mostra spettacolare che racconta il Dalì artista, l'uomo e il genio". Il professor Godart, a nome della presidenza della Repubblica dice:" Ogni mostra al Vittoriano è un evento, in questo caso di più perchè celebra l'amicizia tra Italia e Spagna attraverso la figura di un artista che ha segnato un'epoca".
Alfonso Lucini, ambasciatore spagnolo in Italia, ha ringraziato chi ha reso possibile la mostra definendola "una metafora della vitalità dei rapporti tra Italia e Spagna", seguito dal presidente della Fondazione Gala-Salvador Dalì Ramon Boixados I Male che ha dichiarato: "Per noi è un onore aver organizzato questa mostra nella capitale culturale del mondo, è una delle esposizioni più importanti mai realizzate dal nostro museo".

Intervenuto alla conferenza anche l'assessore alla Famiglia, all'Educazione e ai Giovani De Palo che ha promesso di incentivare la visita alla mostra presso le scuole.

Lea Mattarella, curatrice della mostra, ha parlato di un'esibizione divisa tra la spettacolarizzazione delle opere di Dalì e una ricerca-studio sull'artista unita al suo rapporto con l'Italia. In ultimo la curatrice e direttrice del Centro Studi della Fondazione Gala-Salvador Dalì Montse Aguer che intervenendo, ha definito la mostra un autoritratto dell'artista Dalì incentrato sul suo rapporto con l'Italia e il confronto con la tradizione pittorica italiana.
http://www.romatoday.it/eventi/mostra-dali-roma-vittoriano.html






[b]
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Zoe il Mer 21 Mar 2012, 13:04

Mostre d'Arte - Pagina 2 Mostraklimt

Klimt in Italia, a Venezia e a Milano

Trasferta veneziana per la mostra «Gustav Klimt/Josef Hoffmann. Pionieri del Modernismo» in calendario fino al 4 marzo al Belvedere Inferiore di Vienna (cfr. box a destra). È stato, infatti, raggiunto un accordo tra l’istituzione viennese e la Fondazione dei Musei Civici di Venezia, grazie anche alla collaborazione di 24 Ore Cultura. Quello in programma al Museo Correr dal 24 marzo all’8 luglio è tra i pochissimi appuntamenti al di fuori dell’Austria delle celebrazioni «Klimt 2012». Venezia, d’altra parte, è un riferimento fondamentale per l’artista, che ebbe la sua consacrazione alla IX Biennale del 1910, quella del pieno affermarsi dell’arte della Secessione. Ne approfittò il Comune per acquistare la seconda versione della «Giuditta», quella del 1909, che appartiene alle collezioni di Ca’ Pesaro. Al Museo Correr l’opera sarà accostata alla versione del 1901 conservata al Belvedere. Quasi in concomitanza con «Klimt/Hoffmann», dal 31 marzo all’11 luglio Ca’ Pesaro propone «Spirito klimtiano: Vittorio Zecchin e Galileo Chini e la grande decorazione a Venezia». In mostra due cicli famosi di Zecchin e Chini che tradussero le istanze della Secessione nel campo delle arti applicate. Di Zecchin il ciclo delle «Mille e una notte» del 1914 che decorava la sala da pranzo dell’Hotel Terminus, di cui Ca’ Pesaro conserva 6 delle 12 tele conosciute. Nello stesso anno a Galileo Chini fu commissionata la decorazione del salone centrale del Palazzo dell’Esposizione della Biennale: 18 pannelli, ispirati con «pacata letizia», come scrive lo stesso Chini, al tema della Primavera, in prestito dalla Gnam di Roma. Anche la Provincia di Milano rende omaggio ai 150 anni di Klimt con la mostra, allestita allo Spazio Oberdan fino al 6 maggio, «Disegni intorno al Fregio di Beethoven», cfr. lo scorso numero p. 22.

di Lidia Panzeri, da Il Giornale dell'Arte numero 318, marzo 2012
http://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/2012/3/112288.html
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Mar 24 Apr 2012, 14:11

*ROMA*
Mostre d'Arte - Pagina 2 14198


Vermeer. Il secolo d’oro dell’arte olandese

Scuderie del Quirinale
Rome, Italy
1 ottobre 2012 – 20 gennaio 2013
(a cura di Arthur K. Wheelock, Walter Liedtke e Sandrina Bandera)

Dal primo ottobre al 20 gennaio le Scuderie del Quirinale ospiteranno la mostra “Vermeer – Il secolo d’oro dell’arte olandese”.

La mostra offre al pubblico la prima grande esposizione mai realizzata in Italia, dedicata al massimo esponente della pittura olandese del XVII secolo e forse uno degli autori più amati in assoluto dal grande pubblico.

Organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo e coprodotta con MondoMostre, la mostra è a cura di Arthur K. Wheelock, Curator of Northern Baroque Paintings, National Gallery of Art di Washington, Walter Liedtke, Curator of European Paintings Metropolitan Museum of Art di New York e Sandrina Bandera, Soprintendente per il Patrimonio Artistico Storico, Artistico ed Etnoantopologico di Milano.

La rassegna si presenta come uno dei più importanti eventi culturali di quest’anno, non solo in Italia. “Con la grande mostra di Vermeer alle Scuderie del Quirinale – ha detto il Presidente dell’Azienda Speciale Palaexpo, il Professor Emmanuele Francesco Maria Emanuele – la cultura a Roma centra un nuovo prestigioso traguardo internazionale e si corona un sogno personale: portare nella Capitale le opere di uno dei maestri indiscussi della pittura fiamminga del ‘600”.

http://www.essentialvermeer.com/vermeer-e-la-pittura-olandese-al%20scuderie-del-quirinale/vermeer-e-la-pittura-olandese-al%20scuderie-del-quirinale.html
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Zoe il Lun 27 Ago 2012, 08:13

*Milano*
Pablo Picasso. Capolavori dal Museo Nazionale Picasso di Parigi
Milano, Palazzo Reale, dal 20 settembre

Saranno oltre 200 opere, molte delle quali mai uscite dal Museo Picasso di Parigi, che affolleranno le sale di Palazzo Reale a Milano, in occasione della grande antologica dedicata all’ ineguagliabile artista spagnolo Pablo Picasso.
Curata da Anne Baldessari, riconosciuta a livello internazionale fra i più importanti studiosi di Pablo Picasso e curatrice del Musée National Picasso di Parigi, la mostra è pensata come un excursus cronologico sulla produzione dell’artista, mettendo a confronto le tecniche e i mezzi espressivi con cui si è cimentato nel corso della sua lunga carriera coprendo tutte le fasi fondamentali della creatività multisfaccettata di Pablo Picasso e i vari mezzi espressivi e mediatici tramite cui il suo genio visuale ebbe modo di esprimersi. Questo sensazionale insieme di opere offre la possibilità unica e straordinaria di confrontarsi con le maggiori fasi artistiche della Modernità, testimoniate da un unico – forse il più grande di tutti – genio: il periodo blu e quello rosa, il periodo della ricerca “africana” o proto-cubista, il Cubismo Sintetico e il Cubismo Classico, le pitture surrealiste, il periodo del coinvolgimento politico e i dipinti sul tema della guerra, l’interludio pop e le variazioni sul tema ispirate ai grandi maestri dell’arte rinascimentale e moderna, fino alle sue ultimissime produzioni prima delle morte, avvenuta nel 1972.
Innumerevoli i capolavori che popolano la mostra come “La Celestina” (1904), “Uomo con il mandolino” (1911), “Ritratto di Olga” (1918), “Due donne che corrono sulla spiaggia” (1922), ”Paul come Arlecchino” (1924), “Ritratto di Dora Maar” e “La supplicante” (1937).
Una combinazione di genialità e linguaggi artistici in continua evoluzione che arricchirà la città di ineguagliabile bellezza.

http://www.mostrapicasso.it/
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Zoe il Lun 27 Ago 2012, 08:17

*Vicenza*
Mostre d'Arte - Pagina 2 11197-lamostra
Raffaello verso Picasso
Vicenza, Basilica Palladiana, 6 ottobre 2012 - 20 gennaio 2013
Il più importante architetto di ogni tempo, Andrea Palladio, il cui stile ha influenzato in modo indelebile la costruzione artistica ovunque nel mondo, darà idealmente a tutti i visitatori della grande mostra il suo benvenuto. Accogliendoli all’interno della Basilica nello spirito rinascimentale della bellezza non ostentata, ma tutta connaturata al senso stesso della vita nella sua dimensione d’armonia.

E un’incredibile profusione di bellezza sarà quella che si incontrerà all’interno dell’enorme salone. Con l’esposizione di un centinaio di quadri straordinari, provenienti dai musei dei vari Continenti. Che dal Quattrocento fino alla conclusione del Novecento racconteranno la più grande storia che la pittura ricordi, quella dedicata al ritratto e alla figura. E non a caso il titolo scelto è Raffaello verso Picasso, cioè il lungo percorso che dal senso di una perfezione delle forme giunge fino alla rottura di quella stessa forma, con la ricerca cubista novecentesca. Il volto e il corpo rappresentati, dall’armonia rinascimentale fino all’inquietudine del XX secolo. E quel verso del titolo indica allo stesso tempo l’andare da un punto a un altro punto della storia dell’arte – il moto verso luogo – e il senso di una lotta tra l’elemento apollineo e quello dionisiaco.

Sviluppata in quattro ampie sezioni tematiche, e quindi senza seguire semplicemente la pura cronologia, racconterà quella vicenda attraverso immagini celebri. Che dai ritratti e dalle figure per esempio di Raffaello, di Botticelli, di Mantegna, di Bellini, di Giorgione, di Tiziano, di Dürer, di Cranach, di Pontormo e poi di Rubens, Caravaggio, Van Dyck, Rembrandt, Velázquez, El Greco, Goya, Tiepolo arriverà fino agli impressionisti da Manet a Van Gogh e ai grandi pittori del XX secolo da Munch, Picasso, Matisse e Modigliani fino a Giacometti e Bacon. Solo per dire di alcuni tra i moltissimi che comporranno a Vicenza questo superlativo museo dei musei. Ma non generico e invece dedicato all’immagine universale dell’uomo tra sacro e profano. Tra vita quotidiana e celebrazione di sé nella regalità delle corti, tra sentimento religioso e rappresentazione della propria immagine negli autoritratti, soprattutto tra Ottocento e Novecento.

http://www.lineadombra.it/raffaello-verso-picasso/la-mostra
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Ven 07 Set 2012, 07:42

*Pavia*



Renoir
La vie en peinture

15 settembre – 16 dicembre 2012
Pavia, Scuderie del Castello Visconteo

Mostre d'Arte - Pagina 2 Manifesto-def

Dal 15 settembre al 16 dicembre 2012 le Scuderie del Castello Visconteo di Pavia ospiteranno un’importante retrospettiva dedicata ad uno dei massimi esponenti dell’Impressionismo: Pierre-Auguste Renoir.

L’esposizione, a cura di Philippe Cros, - attraverso una selezione di dipinti, pastelli e disegni - ripercorrerà la carriera del grande Maestro francese mettendo in evidenza il ruolo dell’artista nella storia dell’arte moderna. Il pubblico avrà la possibilità di ammirare importanti lavori, alcuni dei quali esposti per la prima volta in Italia, provenienti da prestigiose realtà museali internazionali tra cui la National Gallery of Art di Washington, il Columbus Museum of Art (Ohio), il Centre Pompidou di Parigi eil Palais des Beaux Arts di Lille.

Durante il suo percorso artistico, durato circa sessant’anni, Renoir realizzò un numero sorprendente di quadri: oltre cinquemila, ovvero l’equivalente delle opere di Manet, Cézanne e Degas messe insieme. Conosciuto dal grande pubblico come uno dei fondatori dell’Impressionismo, in realtà Renoir non può essere considerato un artista totalmente devoto ad un’unica corrente e ad un unico stile ma piuttosto alla rappresentazione e celebrazione della bellezza, elemento costante in tutta la sua produzione artistica.
http://scuderiepavia.com/
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Mar 25 Set 2012, 09:25

*Torino*

Mostre d'Arte - Pagina 2 Degas-a-torino-locandina

Mostre - Edgar Degas. Il fascino della vita moderna

Torino ospita Degas


Dopo il confronto tra Burri e Fontana e il successo di Hayez alla Pinacoteca di Brera. Visti i numeri di Cezanne e la scommessa di Arcimboldo, nonostante la crisi e i tagli alla cultura, Skira Editore il 19 luglio anticiperà la prima grande antologica torinese dedicata a Edgar Degas con una conferenza stampa a Palazzo Chiablese. Degas, capolavori dal Musée d’Orsay, che inaugurerà il 18 ottobre prossimo nella Palazzina della Società Promotrice delle Belle Arti, nasce da un accordo tra il Skira, il Comune di Torino e il Museo d’Orsay. Sarà la più importante mostra italiana dedicata all’impressionista francese negli ultimi decenni. "Questa mostra, voluta fortemente dalla Città di Torino – dichiara Piero Fassino Sindaco di Torino –, è un’altra occasione importante che conferma la scelta dell’Amministrazione di guardare ai grandi temi dell’arte e della cultura come a una delle leve fondamentali di crescita e di sviluppo: le circa ottanta opere che documentano, in una straordinaria rassegna, l’attività dell’autore, rappresentano un corpus di eccezionale valore storico e artistico”.

La mostra ha il pregio di restituire al pubblico un ritratto completo di Edgar Degas, e della Parigi di fine Ottocento, che scorre vivace sotto il pennello dell’artista. I caffé, i paesaggi le ballerine, le corse dei cavalli, i nudi, i ritratti che raccontano le pieghe più intime della sua biografia. Ma anche il percorso stilistico, il confronto con i grandi del passato, l’importanza del disegno, l’uso del pastello e della gouache, la scultura in bronzo. Una rassegna di ampio respiro, di facile lettura, precisa e impeccabile dal punto di vista scientifico.

http://www.arte.rai.it/articoli/torino-ospita-degas/16426/default.aspx
il sito della mostra
http://mostradegas.it/
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Therese il Mar 25 Set 2012, 14:09

*Genova*

Miró! Poesia e luce

5 ottobre 2012 – 7 aprile 2013
Genova, Palazzo Ducale, Appartamento del Doge


A cura di María Luisa Lax


Per prenotazioni: tel. 0109868057

Palazzo Ducale ospita dal 5 ottobre 2012 al 7 aprile 2013 una rassegna esaustiva dell'opera di Joan Miró (1893-1983), il grande artista catalano che lasciò un segno inconfondibile nell'ambito delle avanguardie europee.
La mostra, dopo il successo della prima tappa espositiva a Roma, presso il Chiostro del Bramante, giunge a Genova nell'Appartamento del Doge e presenta oltre 80 lavori, tra cui 50 olii di sorprendente bellezza e di grande formato, ma anche terrecotte, bronzi e acquerelli.
Si potranno ammirare tra i capolavori, gli olii Donna nella via (1973) e Senza titolo (1978); i bronzi come Donna (1967); gli schizzi tra cui quello per la decorazione murale per la Harkness Commons-Harvard University, tutti provenienti da Palma di
Maiorca dove la Fundació Pilar i Joan Miró detiene molte opere dell'artista, concesse in via del tutto eccezionale per questa esposizione.

Promossa dal Comune di Genova e dal Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, la mostra Miró! Poesia e luce è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e 24 ORE Cultura - Gruppo 24 ORE, in collaborazione con Fundació Pilar i Joan Miró e Ajuntamento De Palma De Mallorca.

La curatrice è María Luisa Lax Cacho, ritenuta a livello internazionale tra i maggiori esperti dell'opera di Miró, la quale ha voluto illustrare l'ultima fase della produzione della lunga vita dell'artista, quando finalmente concretizzò a Maiorca nel 1956
un suo grande sogno: un ampio spazio tutto suo, dove lavorare protetto dal silenzio e dalla pace che solo la natura poteva offrirgli. In occasione della mostra, lo studio che Miró aveva tanto desiderato è stato ricostruito scenograficamente all'interno degli spazi espositivi.

Mostre d'Arte - Pagina 2 Logo
http://www.palazzoducale.genova.it/naviga.asp?pagina=48497
il sito della mostra: http://www.mostramiro.it/
Therese
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 47
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Mer 24 Ott 2012, 22:31

*Roma*

Arte: Guttuso al Vittoriano



Cento opere dell'artista siciliano, romano d'adozione, raccontano l'evoluzione dal «realismo ingenuo» dei carretti siciliani alla rappresentazione premonitrice della realtà
di Francesca Romana Cicero
Mostre d'Arte - Pagina 2 149442_guttuso1_ralf


Dopo tante rassegne dedicate ad artisti stranieri, il Complesso del Vittoriano, in occasione del centenario della nascita, celebra un pittore rappresentativo del panorama novecentesco italiano: Renato Guttuso (1912 -1987).

La lunga esperienza creativa del pittore siciliano, romano d’adozione, è documentata da 100 opere che ne rappresentano le fasi espressive e le adesioni a dibattiti e movimenti artistici di cui fu un animato protagonista. «Il percorso della mostra - spiega Enrico Crispolti, uno dei curatori - intende in tal senso favorire un apprezzamento critico di Guttuso in un’ottica orizzontale, contemporanea, non retrospettiva, se non quando essa si renda necessaria per cogliere nelle opere forme ‘premonitorie’, anticipazioni di tendenze e studi futuri».

Intellettuale dallo spirito libero e critico, pur nella sperimentazione di nuove forme e linguaggi rimase fedele alla sua anima, isolana e mediterranea, amante del colore. Il realismo ingenuo e variopinto dei carretti siciliani (da giovanissimo aveva lavorato con essi presso la bottega di un pittore) che sposa le atmosfere fantastiche delle favole, ballate e leggende popolari, costituisce quell’umano sostrato necessario ad una rappresentazione vivida, riconoscibile e chiara della realtà.

Il deliberato ‘essere’ in un presente determinato è il suo programma. Fin dagli anni ’30 il realismo affiora nei semplici schizzi e disegni degli esordi, e prosegue nella “Fucilazione in campagna”, omaggio a Federico Garcìa Lorca, assassinato dai fascisti spagnoli, idealizzato alla stregua di un martire. Realismo che connota la “Crocifissione”, baccanale orgiastico di figure e colori che negli ambienti ecclesiastici del tempo fece di Guttuso un “pictor diabolicus”. Niente nella rappresentazione, ambientata in Sicilia, del supplizio di un uomo giusto osserva la tradizione iconografica cristiana: le croci appaiono assemblate e non collocate frontalmente; e scandalosa apparve la nudità della Maddalena, avvinta a una raffigurazione politica di un Cristo con i pugni chiusi, come il buon ladrone.

Dopo i primi esempi di paesaggi siciliani, nature morte, che negli anni ‘40 facevano presagire la tragedia della guerra, visioni del Colosseo e ritratti della moglie Mimise, si passa gradatamente al grande formato. Nella sala Centrale sono esposti capolavori per la prima volta riuniti insieme: “La zolfara”, un “girone infernale in cui si mescolano amaramente fatica e strage” (Elsa Morante), con un ragazzo curvo in primo piano che ricorda il Rosso Malpelo di verghiana memoria. Segue “La spiaggia”, che ha come protagonisti i nuovi soggetti sociali emergenti, i cui accesi colori dei corpi distesi comunicano senso di congestione e rumore.

E ancora il celebre “I funerali di Togliatti”, un tripudio di bandiere rosse su toni grigi, mentre sullo sfondo s’intravedono il Colosseo, ossario del passato, e i lavoratori con pugno chiuso, futuro del Paese. Accanto ad esso, il capolavoro “Vucciria”, rappresentazione scenica del mercato di Palermo brulicante di vita, e il “Caffè greco”, affollato da personaggi dalla copresenza improbabile come Buffalo Bill, D’Annunzio, De Chirico, che funge da catalizzatore, e un giapponese con la macchina fotografica. Chiude la malinconia de “La visita della sera”. Completano la prima grande antologica che Roma dedica a Guttuso esempi delle sue frequentazioni artistiche e letterarie nella serie dei "Ritratti" e mise en scène teatrali curate dall'artista.

Guttuso. 1912-2012 c/o il Complesso del Vittoriano fino al 10/02/2013. Catalogo: Skira € 35,00. Curatori: F. Caparezza Guttuso e E. Crispolti. Direzione e coordinamento: A. Nicosia. Tutti i giorni: dal lunedì al giovedì ore 9.30 – 19.30;venerdì e sabato ore 9.30 – 23.30; domenica ore 9.30 – 20.30. Biglietti: Intero € 12,00; € 9,00 ridotto. Informazioni: tel. 06/6780664

http://www.romasette.it/modules/news/article.php?storyid=9164
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Lun 26 Nov 2012, 07:43

*Milano*
Mostre d'Arte - Pagina 2 Amore_psiche--330x185

Amore e Psiche s’incontrano a Milano

Per la prima volta le due celebri opere neoclassiche di Canova
e Gerard in mostra insieme dal 1° dicembre 2012 al 13 gennaio 2013


Amore e Psiche, la scultura di Antonio Canova, e Psyché et l’Amour, il dipinto di Francois Gerard, saranno esposti per la prima volta insieme grazie ad Eni, in partnership con il Museo del Louvre, a Milano nella tradizionale mostra ospitata, per il quinto anno consecutivo, dal Comune di Milano, in Sala Alessi, dal 1° dicembre 2012 al 13 gennaio 2013.
L’esposizione straordinaria è dedicata ai capolavori concepiti da due tra i massimi esponenti del Neoclassicismo, ispirati al mito di Amore e Psiche, tratta dalle Metamorfosi di Apuleio del II sec d.C., e fonte di ispirazione nella letteratura e nell’arte, in particolare tra il Settecento e Ottocento, quando il mito vive una fase di intensa fortuna proprio perché molto vicino alla sensibilità Neoclassica e poi romantica. La scultura di Antonio Canova Amore e Psiche stanti del 1797 fissa i canoni estetici delle «sue divinità» ricche di dolcezza e di bellezza sensuale. Di un anno successivo è il dipinto Psyché et l’Amour di Francois Ge’rard, fortemente ispirato all’opera di Canova ma denso di un erotismo che gli assicurò un grande successo di pubblico.
Protagonisti delle precedenti edizioni in partnership con il Museo del Louvre (di cui Eni è mécéne exceptionel) sono stati i capolavori San Giovanni Battista di Leonardo da Vinci (2009), Donna allo specchio di Tiziano (2010), l’Adorazione dei pastori e il San Giuseppe falegname di Georges de La Tour (2011). L’innovativa formula proposta da Eni per una fruizione dell’arte basata sulla gratuità e su un ampio corredo di strumenti di approfondimento, attività ed eventi, ha trovato conferma della sua validità con l’apprezzamento degli oltre 210 mila visitatori dell’esposizione dello scorso anno.
La mostra, curata da Valeria Merlini e Daniela Storti, è integrata sia da apparati didattici e supporti video, sia da un percorso digitale con un sito web - www.amoreepsicheamilano.it , un’app dedicata, video e approfondimenti su YouTube, Facebook, Twitter, Google+ e Foursquare e laboratori dedicati per le scuole elementari e medie. Il catalogo è pubblicato da Rubettino Editore e curato da Vincent Pomare’de, Valeria Merlini e Daniela Storti.
Anche la serie di incontri organizzati da Eni presso la sala conferenze di Palazzo Reale (con ingresso gratuito su prenotazione) e materiali specifici per le scuole a disposizione sul sito eni.com contribuiranno ad approfondire il tema di Amore e Psiche. Novità di quest’anno, in linea con l’obiettivo di apertura e continuo dialogo con la città, sono gli incontri preparatori e di approfondimento nelle biblioteche civiche di Milano, che ospiteranno conferenze sui temi legati al neoclassicismo e alle opere in mostra. Ad inaugurare il calendario di iniziative della mostra l’anticipazione a Bookcity al Castello Sforzesco di Milano, domenica 18 novembre ore 15: l’evento coinvolgerà le comunità internazionali presenti in città e prevede la partecipazione della giovane scrittrice Giulia Carcasi.

http://www.lastampa.it/2012/11/13/cultura/arte/amore-e-psiche-s-incontrano-a-milano-IYJ5dXnhS3oUurC2bb46NO/pagina.html

http://www.amoreepsicheamilano.it/
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Zoe il Mer 02 Gen 2013, 11:15

* Roma*
Tiziano
1 marzo - 16 giugno 2013
Mostre d'Arte - Pagina 2 Tiziano-Flora-Galleria-degli-Uffizi

La mostra “Tiziano” alle Scuderie del Quirinale, un biglietto per te o da regalare.
Fino al 13 gennaio 2013, metteremo in vendita un numero limitato di biglietti open (non vincolati a una data e un orario) per la prossima mostra “Tiziano” in programma da marzo a giugno alle Scuderie del Quirinale. I biglietti potranno essere acquistati presso la biglietteria delle Scuderie o tramite call center (+39 06 39967500). Prezzo 15€.

1 marzo - 16 giugno 2013
a cura di Giovanni C. F. Villa

Il Concerto e la Bella di Palazzo Pitti, la Flora degli Uffizi, la Pala Gozzi di Ancona, la Danae di Capodimonte, il Carlo V con il cane e l'Autoritratto del Prado o lo Scorticamento di Marsia di Kromeriz sono solo alcune delle opere più conosciute di Tiziano (Pieve di Cadore 1485 circa - Venezia 1576) che saranno esposte alle Scuderie del Quirinale. Una mostra concepita per concludere idealmente l'ampio progetto di rilettura della pittura veneziana e di riflessione sul ruolo cardine che essa avuto nel rinnovamento della cultura italiana ed europea. Un percorso che le Scuderie del Quirinale hanno sviluppato analizzando l'opera dei protagonisti della rivoluzione pittorica moderna - da Antonello da Messina a Giovanni Bellini, da Lorenzo Lotto a Tintoretto - di cui Tiziano è testimonianza finale e altissima quale artista europeo per eccellenza.

Visitando la mostra sarà possibile ripercorrere i tratti salienti dell'inarrestabile ascesa del grande artista italiano: dagli esordi veneziani in seno alle botteghe di Giovanni Bellini e Giorgione all'autonomia acquisita con le grandi tele per i dogi, gli Este e i Della Rovere fino ad arrivare alle committenze imperiali di Carlo V e poi del figlio Filippo II. Decennio per decennio, l'intera carriera di Tiziano sarà rappresentata al massimo livello sottolineando il magistrale senso del colore e l'evoluzione di una pennellata capace di travalicare i limiti dell'immaginario pittorico. Attraverso confronti iconografici - tra i molti, emblematico, quello tra la Crocifissione della chiesa dei domenicani di Ancona, il Crocifisso dell'Escorial di Madrid e il frammento di Crocifissione oggi alla Pinacoteca Nazionale di Bologna - il pubblico potrà percepire direttamente la novità d'impostazione e la grammatica compositiva del Maestro, in una mostra attenta a narrarne non solo la fondamentale dimensione di pittore religioso ma anche la complessa attività di ritrattista della nobiltà del tempo. Una mostra ideata - grazie al sostegno e ai prestiti delle massime istituzioni museali italiane e straniere - per far comprendere al grande pubblico l'eccezionalità di un Tiziano capace di accordare "la grandezza e terribilità di Michel Agnolo, la piacevolezza e venustà di Raffaello, et il colorito proprio della Natura", secondo l'immagine del poligrafo contemporaneo Ludovico Dolce, suo grande estimatore.

Ad accompagnare il percorso espositivo, gli esiti dell'ampia campagna di analisi scientifiche che ha interessato gran parte della produzione dell'artista. Compiuta dal Centro di Ateneo di Arti Visive dell'Università degli Studi di Bergamo, la campagna ha offerto risultati di assoluto rilievo per riuscire a definire i rapporti tra opere autografe e opere di bottega e per documentare compiutamente l'evoluzione tecnica di Tiziano, a partire dai suoi anni di formazione.

Il catalogo scientifico è edito da Silvana Editoriale con i contributi di alcuni fra gli studiosi più riconosciuti del grande maestro veneto.
http://www.scuderiequirinale.it/categorie/mostra-tiziano-roma
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Mer 30 Gen 2013, 08:45

Mostre d'Arte - Pagina 2 Pifferaio_box-300x224
* Venezia*


MANET. Ritorno a Venezia

Ritorno a Venezia è il titolo della mostra che la Fondazione Musei Civici di Venezia ospiterà dal 24 aprile al 18 agosto 2013 nelle monumentali sale di Palazzo Ducale, progettata con la collaborazione speciale del Musée D’Orsay di Parigi, l’istituzione che conserva il maggior numero di capolavori di questo straordinario pittore.

La mostra nasce dalla necessità di un approfondimento critico sui modelli culturali che ispirarono il giovane Manet negli anni del suo precoce avvio alla pittura. Questi modelli, fino ad oggi quasi esclusivamente riferiti all’influenza della pittura spagnola sulla sua arte, furono diversamente assai vicini alla pittura italiana del Rinascimento, come dimostrerà l’esposizione veneziana nella quale il pubblico potrà ammirare, accanto ai suoi capolavori, alcune eccezionali opere ispirate ai grandi tableaux della pittura veneziana cinquecentesca, da Tiziano a Tintoretto a Lotto in particolare. L’esposizione veneziana metterà inoltre in luce il suo rapporto stringente con l’Italia e la città lagunare.

Curata da Stéphane Guégan, con la direzione scientifica di Guy Cogeval e Gabriella Belli, la mostra si propone come un autentico evento.

Il progetto è reso possibile grazie non solo ai prestiti eccezionali del Musée d’Orsay ma anche di tante altre istituzioni internazionali.

http://www.visitmuve.it/it/mostre/mostre-in-programma/manet-ritorno-a-venezia/2012/12/7898/manet-ritorno-a-venezia/
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Mer 24 Lug 2013, 14:32

*Roma*

Mostre d'Arte - Pagina 2 StreamImmagineOttimizzata

Frida Kahlo  
20 marzo - 13 luglio 2014

A cura di Helga Prignitz-Poda

Alle Scuderie del Quirinale una grande mostra sull'artista messicana di Frida Kahlo (1907-1954), simbolo dell'avanguardia artistica e dell'esuberanza della cultura messicana del Novecento.

Non vi è dubbio che il mito formatosi attorno alla figura e all'opera di Frida Kahlo (1907-1954) abbia ormai assunto una dimensione globale; icona indiscussa della cultura messicana novecentesca, venerata anticipatrice del movimento femminista, marchio di culto del merchandising universale, seducente soggetto del cinema hollywoodiano, Frida Kahlo si offre alla cultura contemporanea attraverso un inestricabile legame arte-vita tra i più affascinanti nella storia del XX secolo. Eppure i suoi dipinti non sono soltanto lo specchio della sua vicenda biografica, segnata a fuoco dalle ingiurie fisiche e psichiche subite nel terribile incidente in cui fu coinvolta all'età di 17 anni. La sua arte si fonde con la storia e lo spirito del mondo a lei contemporaneo, riflettendo le trasformazioni sociali e culturali che portarono alla Rivoluzione messicana e che ad essa seguirono.

Fu proprio lo spirito rivoluzionario che portò alla rivalutazione del passato indigeno e delle tradizioni folkloriche, intesi come insopprimibili codici identitari generatori di un'inedita fusione tra l'espressione del sé e il linguaggio, l'immaginario, i colori e i simboli della cultura popolare messicana. Allo stesso tempo Frida è un'espressione dell'avanguardia artistica e dell'esuberanza culturale del suo tempo e lo studio della sua opera permette di intersecare le traiettorie di tutti i principali movimenti culturali internazionali che attraversarono il Messico del suo tempo: dal Pauperismo rivoluzionario all'Estridentismo, dal Surrealismo a quello che decenni più tardi avrebbe preso il nome di Realismo magico.

La mostra intende riunire attorno ad un corpus capolavori assoluti provenienti dai principali nuclei collezionistici, opere chiave appartenenti ad altre raccolte pubbliche e private in Messico, Stati Uniti, Europa. Completa il progetto, una selezione dei ritratti fotografici dell'artista, tra cui quelli realizzati da Nickolas Muray negli anni quaranta, indispensabile quanto suggestivo complemento all'arte di Frida Kahlo sotto il profilo della codificazione iconografica del personaggio.
Se infatti la mostra intende presentare e approfondire la produzione artistica di Frida Kahlo nella sua evoluzione, dagli esordi ancora debitori della Nuova Oggettività e del Realismo magico alla riproposizione dell'arte folklorica e ancestrale, dai riflessi del realismo americano degli anni venti e trenta (Edward Hopper, Charles Sheeler, Georgia O'Keefe) alle componenti ideologico-politiche ispirate dal muralismo messicano (Rivera, Orozco), è il tema dell'autorappresentazione a prevalere in questo progetto di mostra, sia in rispetto del peso numerico che il genere "autoritratto" assume nella produzione complessiva dell'artista, sia - e soprattutto - per lo specialissimo significato che esso ha rappresentato nella trasmissione dei valori iconografici, psicologici e culturali propri del "mito Frida".
La progettazione della mostra e del catalogo è affidata alla cura di Helga Prignitz-Poda, accreditata specialista dell'opera di Frida Kahlo, autrice con Salomon Grimberg e Andrea Kettenmann del catalogo ragionato dell'artista nel 1988.

http://www.scuderiequirinale.it/categorie/mostra-frida-kahlo
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Therese il Sab 14 Dic 2013, 20:55

*Genova*

Edvard Munch

6 novembre 2013 - 27 aprile 2014

Mostra a Palazzo Ducale di Genova
Appartamento del Doge
http://www.palazzoducale.genova.it/naviga.asp?pagina=4219
www.mostramunch.it

Mostre d'Arte - Pagina 2 51722-1

In occasione del 150esimo anniversario della nascita di Munch, una bella mostra al Palazzo Ducale di Genova, con 80 opere esposte dell'artista norvegese (oli, tempere, pastelli, litografie, xilografie) divise in 8 sezioni, dedicate, tra le altre, ai suoi lavori giovanili, agli autoritratti, al simbolismo e ai ritratti delle donne della sua famiglia .
La mostra espone anche 6 opere realizzate da Andy Warhol e ispirate a Munch.

L'ho vista qualche giorno fa ed è davvero bella, ve la segnalo se avete idea di fare una gita in Liguria ne vale la pena. Il famoso urlo non c'è, il curatore della mostra ci ha tentato fino all'ultimo giorno, sembrava cosa fatta ma ciccia. Pero' la mostra è ugualmente interessante, con audioguida e filmati storici molto curati. L'afflusso di pubblico è ottimo. Le opere famose esposte sono parecchie e i tanti disegni e studi sono davvero splendidi.
Dal vivo alcuni quadri sono davvero ipnotici, avvolgenti e spesso angoscianti.
In complesso, davvero una bella esposiozione. sisi 
Per scaricare la tensione, usciti dalla mostra si puo' appartarsi in una stanza "attrezzata", con la riproduzione del famoso quadro dell'urlo. E urlare insieme al protagonista del quadro. scusa Davvero liberatorio.  risata 
Therese
Therese
mengonella
mengonella

Messaggi : 12739
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 47
Località : Belleville

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Cristy il Sab 14 Dic 2013, 21:00

@Therese ha scritto:*Genova*

Edvard Munch

6 novembre 2013 - 27 aprile 2014

Mostra a Palazzo Ducale di Genova
Appartamento del Doge
http://www.palazzoducale.genova.it/naviga.asp?pagina=4219
www.mostramunch.it

Mostre d'Arte - Pagina 2 51722-1

In occasione del 150esimo anniversario della nascita di Munch, una bella mostra al Palazzo Ducale di Genova, con 80 opere esposte dell'artista norvegese (oli, tempere, pastelli, litografie, xilografie) divise in 8 sezioni, dedicate, tra le altre, ai suoi lavori giovanili, agli autoritratti, al simbolismo e ai ritratti delle donne della sua famiglia .
La mostra espone anche 6 opere realizzate da Andy Warhol e ispirate a Munch.

L'ho vista qualche giorno fa ed è davvero bella, ve la segnalo se avete idea di fare una gita in Liguria ne vale la pena. Il famoso urlo non c'è, il curatore della mostra ci ha tentato fino all'ultimo giorno, sembrava cosa fatta ma ciccia. Pero' la mostra è ugualmente interessante, con audioguida e filmati storici molto curati. L'afflusso di pubblico è ottimo. Le opere famose esposte sono parecchie e i tanti disegni e studi sono davvero splendidi.
Dal vivo alcuni quadri sono davvero ipnotici, avvolgenti e spesso angoscianti.
In complesso, davvero una bella esposiozione. sisi 
Per scaricare la tensione, usciti dalla mostra si puo' appartarsi in una stanza "attrezzata", con la riproduzione del famoso quadro dell'urlo. E urlare insieme al protagonista del quadro. scusa Davvero liberatorio.  risata 

Noooo!!! Questa cosa è fantastica!!!! sorriso   urlo   urlo  urlo
Cristy
Cristy
mengonella
mengonella

Messaggi : 5560
Data d'iscrizione : 20.05.12
Età : 45
Località : Firenze

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Arianna il Sab 14 Dic 2013, 22:42

@Cristy ha scritto:
@Therese ha scritto:*Genova*

Edvard Munch

6 novembre 2013 - 27 aprile 2014

Mostra a Palazzo Ducale di Genova
Appartamento del Doge
http://www.palazzoducale.genova.it/naviga.asp?pagina=4219
www.mostramunch.it

Mostre d'Arte - Pagina 2 51722-1

In occasione del 150esimo anniversario della nascita di Munch, una bella mostra al Palazzo Ducale di Genova, con 80 opere esposte dell'artista norvegese (oli, tempere, pastelli, litografie, xilografie) divise in 8 sezioni, dedicate, tra le altre, ai suoi lavori giovanili, agli autoritratti, al simbolismo e ai ritratti delle donne della sua famiglia .
La mostra espone anche 6 opere realizzate da Andy Warhol e ispirate a Munch.

L'ho vista qualche giorno fa ed è davvero bella, ve la segnalo se avete idea di fare una gita in Liguria ne vale la pena. Il famoso urlo non c'è, il curatore della mostra ci ha tentato fino all'ultimo giorno, sembrava cosa fatta ma ciccia. Pero' la mostra è ugualmente interessante, con audioguida e filmati storici molto curati. L'afflusso di pubblico è ottimo. Le opere famose esposte sono parecchie e i tanti disegni e studi sono davvero splendidi.
Dal vivo alcuni quadri sono davvero ipnotici, avvolgenti e spesso angoscianti.
In complesso, davvero una bella esposiozione. sisi 
Per scaricare la tensione, usciti dalla mostra si puo' appartarsi in una stanza "attrezzata", con la riproduzione del famoso quadro dell'urlo. E urlare insieme al protagonista del quadro. scusa Davvero liberatorio.  risata 

Noooo!!! Questa cosa è fantastica!!!! sorriso   urlo   urlo  urlo

che figata!!! bravo bravo bravo 
Arianna
Arianna
mengonella
mengonella

Messaggi : 4929
Data d'iscrizione : 13.01.13
Età : 61

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Ven 28 Feb 2014, 12:08

*Ferrara*

MATISSE, LA FIGURA.
LA FORZA DELLA LINEA, L’EMOZIONE DEL COLORE


22 febbraio - 15 giugno 2014


Mostre d'Arte - Pagina 2 Matisse_ferrara_038

Quel che più mi interessa non è né la natura morta, né il paesaggio, ma la figura.
La figura mi permette ben più degli altri temi di esprimere il sentimento,
diciamo religioso, che ho della vita

Henri Matisse, 1908

Il genio di Matisse ha cambiato il corso dell’arte del Novecento, imprimendo la sua visione nuova ad ogni genere artistico. Nessuno di questi, però, l’ha affascinato quanto la rappresentazione della figura, soprattutto femminile, al punto da impegnarlo per l’intero arco della sua carriera in una ricerca incessante attraverso tutte le tecniche. A questo tema fondamentale è ispirata la mostra che Palazzo dei Diamanti dedica ad un gigante della storia dell’arte moderna.

Oltre cento dipinti, sculture e opere su carta racconteranno l’avventura creativa grazie alla quale Matisse ha dato forma tangibile all’emozione risvegliata dai suoi modelli e al piacere stesso di ritrarli. Un’esplosione di gioiosa vitalità accende le icone giovanili, raggianti di colori puri, e fa danzare l’arabesco dei corpi nei capolavori della prima maturità. Lo stesso slancio percorre le opere dell’ultima fase, dove gli oggetti e l’ambiente sembrano risuonare dell’energia emanata dalla figura.

A nutrire l’immaginario dell’artista è soprattutto la presenza della modella nel suo studio. Ora è catturato dal mistero del suo volto, che rivive in ritratti dal fascino magnetico, ora si lascia sedurre dai riflessi di luce sulla sua figura e sugli arredi esotici che la circondano, dando vita ad immagini che sono un inno alla bellezza e all’arte.

Al pari di Picasso, Matisse si è ispirato al più antico dei temi artistici, quello della figura e ne ha sovvertito la rappresentazione tradizionale: con semplici sagome colorate ha composto sinfonie di forme quasi astratte che si espandono in uno spazio infinito. Queste creazioni incarnano l’essenza dell’arte di Matisse, capace con pochi segni di toccare le corde più profonde dell’animo umano e di infondere un sentimento di perfetta armonia, esercitando una straordinaria influenza sugli artisti del suo tempo e delle generazioni a venire.

http://www.palazzodiamanti.it/1203/la-mostra
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da camila il Lun 23 Giu 2014, 19:21

*Milano*

Chagall

Milano, Palazzo Reale - Dal 16 settembre 2014 all'1 febbraio 2015

Mostre d'Arte - Pagina 2 Chagall-milano

La mostra di Chagall al Palazzo Reale di Milano, con oltre 220 opere, si presenta come la più grande retrospettiva mai dedicata in Italia al pittore russo.

Dipinti ancora nelle collezioni degli eredi, e talvolta inediti, si affiancano a capolavori provenienti dai principali musei del mondo, all’interno di un  percorso che intende illustrare l’intera produzione dell’artista, la cui vicenda biografica, quasi centenaria, gli ha permesso di venire a contatto con le più importanti avanguardie europee del Novecento. Si va da Le petit salon, suo primo quadro, che Marc Chagall realizza durante il soggiorno nella città di San Pietroburgo, dove si era recato dalla nativa Vitebsk per studiare pittura, fino alle ultime opere monumentali realizzate negli anni Ottanta del Novecento.

Come viene ben evidenziato dalla mostra di Chagall a Milano, è in questo lungo arco di anni che è andato costituendosi l’inconfondibile linguaggio dell'artsita, che ha saputo rielaborare con la sua vena poetica e fantasiosa l’originaria cultura ebraica e la tradizione russa e, una volta trasferitosi a Parigi nel 1910, tradurre in uno stile personalissimo le ricerche sul colore dei pittori Fauves e di Robert Delaunay, originale esponente del cubismo. Chagall è maestro nel sintetizzare mondi diversi e contemporanei.

La mostra di Milano si articola in un percorso cronologico che ripercorre le tappe artistiche della produzione dell'artista: le prime opere eseguite in Russia; il primo soggiorno francese interrotto dallo scoppio della Prima guerra mondiale, a cui segue il ritorno in Russia fino al 1921; l’esilio da Parigi occupata dai nazisti e la successiva fuga a Marsiglia, poi in Spagna e in Portogallo; il trasferimento in America negli anni Quaranta e il definitivo ritorno in Francia, tra la Costa Azzurra e la Provenza. Qui, superata la depressione causata dalla perdita della moglie nel 1944, ritrovò quei colori liberi e brillanti e quelle immagini piene di amore e gioia di vivere da sempre capaci di trasportarci in un mondo di leggerezza e fantasia, in una sorta di favola illustrata.

ORARI:
Lunedì: 14.30–19.30
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica: 9.30-19.30
Giovedì e sabato: 9.30-22.30

http://www.milanoguida.com/visite-guidate/mostre-milano/mostra-chagall-milano/
camila
camila
mengonella
mengonella

Messaggi : 9869
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : in giro per l'Italia

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da rosaneve il Mar 24 Giu 2014, 10:05

grazie Grazie Camila ! Molto, molto interessante !!  okocchioni
Prendo nota  sereno
rosaneve
rosaneve
mengonella
mengonella

Messaggi : 1179
Data d'iscrizione : 30.05.13
Età : 105
Località : ravenna

Torna in alto Andare in basso

Mostre d'Arte - Pagina 2 Empty Re: Mostre d'Arte

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum