Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Lyrics: i testi che amate

 :: ARTI :: Musica

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 26 Mag 2010, 10:55




It Takes to Fool to Remain Sane - The Ark

Whatever happened to the funky race?
A generation lost in pace,
Wasn't
life supposed to be more than this?
In this kiss I'll change your
bore for my bliss
let go'f my hand and it will slip out in sand
if
you don't give me the chance
to break down the walls of attitude,
I
ask nothing of you
not even your gratitude
And if you think I'm
corny
then it will not make me sorry
it's your right to laugh at
me
and in turn, that's my opportunity
to feel brave
'Cause it
takes a fool to remain sane
oh it takes a fool to remain sane
oh
it takes a fool to remain sane
oh in this world all covered up in
shame
Every morning I would see her
getting off the bus the
picture
never drops it's like a
multicoloured snapshot
stuck in my brain
it
kept me sane for a couple of years
as it drenched my fears
of
becoming like the others
who become unhappy mothers
and fathers of
unhappy kids
And why's that?
'Cause they've forgotten how to play
or
maybe they're afraid to feel ashamed
to seem strange
to seem
insane
to gain weight
to seem gay
I tell you this:
That it
takes a fool to remain sane
oh it takes a fool to remain sane
oh
it takes a fool to remain sane
oh in this world all covered up in
shame
So, take it to the stage in a multicoloured jacket
take it
jackpot, crackpot,
strutting like a peacock
nailvarnish Arkansas
shimmyshammy
featherboah crackpot haircut
dye your hair in glowing red and blue,
Do,
Do, Do! What you wanna do
Don't think twice to what you have to do,
Do,
Do, Do, Do, let your heart decide what you have to do
that's all
there is to find
'Cause it takes a fool to remain sane,
Oh, It
takes a fool to remain sane
Oh, In this world all covered up in shame
Oh
it takes a fool to remain sane,
Oh it takes a fool to remain sane
Oh
it takes a fool to remain sane
Oh in this world all covered up in
shame.
Oh it takes a fool
Oh it takes a fool

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Aeris il Mer 26 Mag 2010, 12:25

Pan, adoro quella canzone degli the Ark! Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 540435 anzi, quasi quasi vado di là ad inserire il video Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 51731
Aeris
Aeris
mengonella
mengonella

Messaggi : 6125
Data d'iscrizione : 15.05.10

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 26 Mag 2010, 12:37

Io anche la amo.
Quando ero piccina non la capivo ma già la cantavo e ricantavo.
Adesso che la capisco mi piace ancor di più. Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 833120


Tiki, la meravigliosa Guaranteed va in coppia con Society. *_*

Society - Eddie Vedder

It's a mistery to me
we have a greed
with which we have agreed

You think you have to want
more than you need
until you have it all
you won't be free

society, you're a crazy breed
I hope you're
not lonely without me

When you want more than you have
you think you need
and when you think more than you want
your thoughts
begin to bleed

I think I need to find a bigger place
'cos when you have more than you think
you need more space

society, you're a crazy breed
I hope you're not lonely without me
society, crazy and deep
I hope you're not lonely without me

there's those thinking more or
less less is more
but if less is more how you're keeping score?
Means for every point you make
your level drops
kinda like its starting
from the top
you can't do that...

society, you're a crazy breed
I hope you're not lonely without me
society, crazy and deep
I hope you're not lonely without me

society, have mercy on me
I hope you're not angry if I disagree
society, crazy and deep
I hope you're not lonely without me

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 26 Mag 2010, 14:15

@Aeris ha scritto:Pan, adoro quella canzone degli the Ark! Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 540435 anzi, quasi quasi vado di là ad inserire il video Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 51731
Aeris, Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 51731 Sìììì metti il video!!!! Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 833120
Panscape, Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 51731 è vero Guaranteed+Society... ciustoooo! Thanks! Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 540435 Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 540435

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Aeris il Ven 28 Mag 2010, 19:16

Le mie parole
(Pacifico)

Le mie parole sono sassi

precisi aguzzi pronti da scagliare

su facce vulnerabili e indifese

sono nuvole sospese

gonfie di sottointesi

che accendono negli occhi infinite attese

sono gocce preziose indimenticate

a lungo spasimate e poi centellinate, sono frecce infuocate che il
vento o la fortuna sanno indirizzare

Sono lampi dentro a un pozzo, cupo e abbandonato

un viso sordo e muto che l'amore ha illuminato

sono foglie cadute

promesse dovute

che il tempo ti perdoni per averle pronunciate

sono note stonate

sul foglio capitate per sbaglio

tracciate e poi dimenticate

le parole che ho detto, oppure ho creduto di dire

lo ammetto

strette tra i denti

passate, ricorrenti

inaspettate, sentite o sognate...

Le mie parole son capriole

palle di neve al sole

razzi incandescenti prima di scoppiare

sono giocattoli e zanzare, sabbia da ammucchiare

piccoli divieti a cui disobbedire

sono andate a dormire sorprese da un dolore profondo

che non mi riesce di spiegare

fanno come gli pare

si perdono al buio per poi ritornare

Sono notti interminate, scoppi di risate

facce sopraesposte per il troppo sole

sono questo le parole

dolci o rancorose

piene di rispetto oppure indecorose

Sono mio padre e mia madre

un bacio a testa prima del sonno

un altro prima di partire

le parole che ho detto e chissà quante ancora devono venire...

strette tra i denti

risparmiano i presenti

immaginate, sentite o sognate

spade, fendenti

al buio sospirate, perdonate

da un palmo soffiate
Aeris
Aeris
mengonella
mengonella

Messaggi : 6125
Data d'iscrizione : 15.05.10

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 09 Giu 2010, 12:14

VASCO ROSSI - SENZA PAROLE

Ho guardato dentro una bugia
e ho capito che è una malattia
dalla quale non si può guarire mai
e ho cercato di convincermi
... che tu non ce l'hai.

E ho guardato dentro casa tua
e ho capito che era una follia
avere pensato che fossi soltanto mia
e ho cercato di dimenticare
di non guardare.

E ho guardato la televisione
e mi è venuta come l'impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu...
... che tu mi rubi l'amore
ma poi ho camminato tanto e fuori
c'era un gran rumore...
che non ho più pensato a tutte queste cose.

E ho guardato dentro un'emozione
e ci ho visto dentro tanto amore
che ho capito perché non si comanda al cuore.

E va bene così...
senza parole... senza parole...
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole...
E va bene così...

E guardando la televisione
mi è venuta come l'impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu...
che tu mi rubi l'amore
poi ho camminato tanto e fuori
c'era un grande sole
che non ho più pensato a tutte queste cose...

E va bene così...
senza parole... senza parole...
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole

Spoiler:
Perchè l'ho sentita stamattina e ho pensato solo che queste parole erano ......perfette........ Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 591958

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Guenda il Lun 14 Giu 2010, 22:10

IMPROVVISO PAESE

Roberto Vecchioni

Venezia bella, nei tuoi canali
festival chiuso ho perso ancora
allora parto, vado a trovare
un vecchio amico ch'è militare
giù nel Piceno Fuivio Benetti
farò la costa c'è tanto mare
la sabbia copre povera e i figli tristi di ogni
dipendente
mi copre il mare giuro, credevo che fosse altrove
settembre
è tardi sono le nove io lo ricordo questo paese

Ragazza bionda, ragazza bella
non ho in mente le tue parole
ma quel tuo viso non si cancella
avevi gli occhi rotondi e strani
bruciavi come la paglia al sole
strozzavo l'urlo di aver vent'anni
nell'antracite del tuo calore
ed era il tempo che ci credevo
a questo schifo di mondo cane
avevo tutto, ti sorridevo
adesso è tardi per ritornare
ma mi rivedo com'ero all'ora
senza promesse da mantenere
senza persone da sviolinare
e te che sei stata il solo amore
e all'improvviso qui grida il sole
non è settembre di aver trent'anni
e luglio come quando credevo
che tu m'avessi dato l'amore
si alzi la prego qui non può stare
sì è fatto tardi vada a dormire
mi volto è l'uomo col cane lupo
l'uomo di guardia agli ombrelloni
e non c'è sole nel vostro tempo
è il mio settembre di aver trent'anni
mica avrò pianto mi vien da dire
mentre risalgo per ripartire
Ascoli arrivo corro di notte
ed ecco, piove, pìove sul mare
ho la camicia piena di gocce
ho l'acqua in faccia per non sognare
Fulvio, mi aspetti e parleremo
si, delle nostre quattro avventure
di quelle donne lasciate e prese
senza l'amore di far l'amore
berremo vino fino a domani
e mi dirai: "Tu ci sai fare
quante hai saputo prenderne in giro
di tutto è tutti puoi fare a meno!"

E' vero Fulvio, dimmi ch'è vero
questa è la vita, io ci so fare
devi gridarlo come la pioggia
che prendo in faccia per non sognare
E' vero Fuivio, dimmi ch'è vero
questa è la vita, guai ricordare
devi gridarlo come la pioggia
che prendo in faccia per non morire
Guenda
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Lun 14 Giu 2010, 22:24

@Guenda ha scritto:IMPROVVISO PAESE

Roberto Vecchioni

Venezia bella, nei tuoi canali

Azz... mi prende in un momento di debolezza.... se leggo, mi qualcosa mi ferisce..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Lun 14 Giu 2010, 22:26

è il tono delle canzoni di Guccini che mi prende...
E bisognerebbe sfogliare anche Vecchioni..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Guenda il Lun 14 Giu 2010, 22:29

Piccolo principe ha scritto:
@Guenda ha scritto:IMPROVVISO PAESE

Roberto Vecchioni

Venezia bella, nei tuoi canali

Azz... mi prende in un momento di debolezza.... se leggo, mi qualcosa mi ferisce..

eh beh immagino di sì, è nata apposta.

Immagino quindi che sia familiare anche questa

IL TAMBURO BATTUTO

Lo so d'aver vissuto in altri tempi

la gioia d'essere vivo e stanco

da giovane la gioia del tamburo battuto

la mia vita difesa pensando ad alta voce

Ma poi calò la piana gioia del tamburo battuto

l'aria mi si estingue,

mio Dio la voglia di gridare

e solo un grido oscuro sogno

l'essere vivo come al gioco dei domino interrotto

come la notte se improvvisa mi sveglia la luna fra

le dita


Lo so d'aver vissuto in altri tempi

per tutto ciò che amavo e sentivo mio

con tante parti di domino diverse

e l'incerto sorriso di una donna nel cuore


Ma poi calò la piana gioia dei tamburo battuto

l'aria mi si estingue,

mio Dio la voglia di gridare

e solo un grido oscuro sogno

l'essere vivo come al gioco del domino interrotto

come la notte se improvvisa mi sveglia la luna fra

le dita

la la la la la la la la la la la la
Guenda
Guenda
mengonella
mengonella

Messaggi : 17943
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 39

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 16 Giu 2010, 14:59

Amie
Damien Rice

Nothing unusual, nothing strange
Close to nothing at all
The same old scenario, the same old rain
And there's no explosions here
Then something unusual, something strange
Comes from nothing at all
I saw a spaceship fly by your window
Did you see it disappear?

Amie come sit on my wall
And read me the story of O
And tell it like you still believe
That the end of the century
Brings a change for you and me
Nothing unusual, nothing's changed
Just a little older that's all
You know when you've found it,
There's something I've learned
'Cause you feel it when they take it away

Something unusual, something strange
Comes from nothing at all
But I'm not a miracle
And you're not a saint
Just another soldier
On the road to nowhere

Amie come sit on my wall
And read me the story of O
And tell it like you still believe
That the end of the century
Brings a change for you and me

And Amie come sit on my wall
And read me the story of O
And tell it like you still believe
That the end of the century
Brings a change for you and me

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 16 Giu 2010, 16:21

E' un testo che ho amato al primo ascolto (anche se tradotto non rende molto)...



Lover, You Should've Come Over
(Jeff Buckley)

Looking out the door i see the rain fall upon the funeral mourners
Parading in a wake of sad relations as their shoes fill up with water
And maybe i'm too young to keep good love from going wrong
But tonight you're on my mind so you never know

When i'm broken down and hungry for your love with no way to feed it
Where are you tonight, child you know how much i need it
Too young to hold on and too old to just break free and run

Sometimes a man gets carried away, when he feels like he should be having his fun
And much too blind to see the damage he's done
Sometimes a man must awake to find that really, he has no-one

So i'll wait for you... and i'll burn
Will I ever see your sweet return
Oh will I ever learn

Oh lover, you should've come over
'Cause it's not too late

Lonely is the room, the bed is made, the open window lets the rain in
Burning in the corner is the only one who dreams he had you with him
My body turns and yearns for a sleep that will never come

It's never over, my kingdom for a kiss upon her shoulder
It's never over, all my riches for her smiles when i slept so soft against her
It's never over, all my blood for the sweetness of her laughter
It's never over, she's the tear that hangs inside my soul forever

Well maybe i'm just too young
To keep good love from going wrong

Oh... lover, you should've come over
'Cause it's not too late

Well I feel too young to hold on
And i'm much too old to break free and run
Too deaf, dumb, and blind to see the damage i've done
Sweet lover, you should've come over
Oh, love well i'm waiting for you

Lover, you should've come over
'Cause it's not too late

*************************************************



Traduzione

Guardando fuori dalla porta vedo la pioggia
cadere sul corteo funebre
che sfila in una camminata di parenti tristi
mentre le loro scarpe si inzuppano d'acqua
forse sono troppo giovane per evitare
gli sbagli dell'amore corretto
ma stanotte sei nella mia mente in un modo che non saprai mai

sono giù e affamato del tuo amore
senza possibilità di nutrirmene
dove sei stanotte? bimba, sai quanto ne ho bisogno
troppo giovane per resistere e
troppo vecchio per evadere e scappare

qualche volta un uomo viene trascinato
quando si sente come se il divertimento gli fosse dovuto
e fin troppo cieco per vedere i danni che ha fatto
qualche volta un uomo deve svegliarsi per
scoprire che non ha veramente nessuno

cosi ti aspetterò... e brucerò
vedrò mai il tuo dolce ritorno?
o imparerò mai?

amore, saresti dovuta tornare
perché non é troppo tardi

la stanza è solitaria, il letto é fatto,
la finestra aperta lascia entrare la pioggia
sta bruciando all'angolo quell'uomo
che sogna di averti avuta con lui
il mio corpo gira e brama per un sonno che non verrà mai

non é mai finita, il mio regno per un bacio sulle sue spalle
non é mai finita, tutta la mia ricchezza per
il suo sorriso quando dormivo così dolcemente accanto a lei
non é mai finita, tutto il mio sangue
per la dolcezza della sua risata
non é mai finita, lei é la lacrima che scenderà
per sempre nella mia anima

beh forse sono solo troppo giovane per evitare
gli sbagli dell'amore corretto

amore, saresti dovuta tornare
perché non é troppo tardi

beh, mi sento troppo giovane per resistere e
troppo vecchio per evadere e scappare
troppo sordo, muto e cieco per
vedere il danno che ho fatto
dolce amore, saresti dovuta tornare
amore, beh, ti sto aspettando

amore, saresti dovuta tornare
perché non é troppo tardi

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da vallettadelre il Mer 16 Giu 2010, 16:30

A Letter To Elise

The Cure


Oh Elise it doesn't matter what you say
I just can't stay here every yesterday
Like keep on acting out the same
The way we act out
Every way to smile
Forget
And make-believe we never needed
Any more than this
Any more than this

Oh Elise it doesn't matter what you do
I know I'll never really get inside of you
To make your eyes catch fire
The way they should
The way the blue could pull me in
If they only would
If they only would
At least I'd lose this sense of sensing something else
That hides away
From me and you
There're worlds to part
With aching looks and breaking hearts
And all the prayers your hands you make
Oh I just take as much as you can throw
And then throw it all away
Oh I throw it all away
Like throwing faces at the sky
Like throwing arms round
Yesterday
I stood and stared
Wide-eyed in front of you
And the face I saw looked back
The way I wanted to
But I just can't hold my tears away
The way you do

Elise believe I never wanted this
I thought this time I'd keep all of my promises
I thought you were the girl I always dreamed about
But I let the dream go
And the promises broke
And the make-believe ran out...

So Elise
It doesn't matter what you say
I just can't stay here every yesterday
Like keep on acting out the same
The way we act out
Every way to smile
Forget
And make-believe we never needed
Any more than this
Any more than this

And every time I try to pick it up
Like falling sand
As fast as I pick it up
It runs away through my clutching hands
But there's nothing else I can really do
There's nothing else I can really do
There's nothing else
I can really do
At all...

occhioni
vallettadelre
vallettadelre
mengonella
mengonella

Messaggi : 6786
Data d'iscrizione : 19.05.10
Età : 44
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Delilah il Mar 22 Giu 2010, 22:17

.
La canzone è di Pacifico ma io la conosco cantata da Samuele Bersani



LE MIE PAROLE


Le mie parole sono sassi, precisi e aguzzi,
pronti da scagliare,
su facce vulnerabili e indifese,
sono nuvole sospese, gonfie di sottintesi,
che accendono negli occhi infinite attese
sono gocce preziose, indimenticate,
a lungo spasimate e poi centellinate,
sono frecce infuocate
che il vento o la fortuna sanno indirizzare

Sono lampi dentro a un pozzo, cupo e abbandonato,
un viso sordo e muto che l'amore ha illuminato,
sono foglie cadute, promesse dovute,
che il tempo ti perdoni per averle pronunciate
sono note stonate, sul foglio capitate per sbaglio,
tracciate e poi dimenticate,
le parole che ho detto, oppure ho creduto di dire,
lo ammetto

strette tra i denti,
passate, ricorrenti,
inaspettate, sentite o sognate…

Le mie parole son capriole, palle di neve al sole,
razzi incandescenti prima di scoppiare,
sono giocattoli e zanzare, sabbia da ammucchiare,
piccoli divieti a cui disobbedire,
sono andate a dormire, sorprese da un dolore profondo
che non mi riesce di spiegare
fanno come gli pare, si perdono al buio
per poi continuare

Sono notti interminate, scoppi di risate,
facce sovraesposte per il troppo sole,
sono questo le parole,
dolci o rancorose, piene di rispetto oppure indecorose
Sono mio padre e mia madre,
un bacio a testa prima del sonno un altro prima di partire,
le parole che ho detto, e chissà quante ancora
devono venire…

strette tra i denti
risparmiano i presenti,
immaginate, sentite o sognate,
spade, fendenti,
al buio sospirate, perdonate,
da un palmo soffiate
Delilah
Delilah

Messaggi : 17979
Data d'iscrizione : 12.05.10
Età : 108
Località : Milano

http://www.accauno.it/

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 23 Giu 2010, 02:19

Ammappelo, tutte belle scelte, ma una cosa che proprio non mi aspettavo è un Vecchioni d'antan, quello bello patetico. Per Guenda Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 10316

Aggiungo Parabola (chiedendo scusa ai ragionieri Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 505372 )

Con la moglie dal quale ruppe subito
ma non in tempo per evitare
che gli nascesse un figlio naturale
Era vecchio, era saggio e non sbagliava
mai e ben che fosse falsa moneta
tacque con tutti e lo chiamò Poeta
Da sua moglie ebbe poi un figlio vero
uno che aveva sempre ragione
e Ragioniere per questo fu il suo nome
Ragioniere cresceva molto algebrico
Poeta aveva lo sguardo assente
parlava tanto ma non rendeva niente

Ragazza ragazza perché tu quella sera
giravi da sola per tutta la brughiera?
Ragazza dovevi restare a casa muta
adesso c'è chi piange d'averti conosciuta.

E Poeta le disse: "Margherita, qui c'è la luna
che ci fa lume vieni a giocare
inventeremo un fiume"
come attore non era proprio l'ultimo
e le confuse tutte le idee
facendo sfoggio di rose e di azalee
E poi corse dal padre a dirgli subito:
"Ho fatto un fiume di primavera,
oltre la valle, dentro la brughiera"
"Che scemenza è mai questa, figlio mio,
no non c'è un fiume nella brughiera,
lo so per certo li ho fatti tutti io"
"Io, padre, ti sfido, se tu sei il creatore
tu prova a levarlo quel fiume dal suo cuore
io padre ti sfido, se sei l'imperatore
tu prova a levarci quel fiume e questo amore"


Era vecchio era saggio e non sbagliava mai
prese da parte il figlio accorto
gli tolse il libro cassa e lo mandò nell'orto
là, nell'orto, piangeva Margherita
soffriva tanto che lui la portò al mare
il mare è facile, c'è poco da inventare
e fu il vecchio a benedir le nozze
dicendo: "Andate figli della terra
voi siete giusti e non avete guerra"
Poi rivolto all'infame parolaio
lo cacciò via coi gesto di una mano
la giara vuota non serve più a nessuno
"Per il mondo ch'è mio ti maledico
avrai vent'anni tutta la vita
ma non potrai che amare Margherita"


Archeologia ve la risparmio Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 551280

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Ven 02 Lug 2010, 14:12

"Una volta tanto (Canzone per me)"
Negramaro

Se chiudo gli occhi non ci sei

in fondo a tutti i miei vorrei.

Almeno tu lasciassi scia, saprei come lavarti via.


Se chiudo gli occhi dove sei

davanti a tutti i dubbi miei.

Almeno tu lasciassi scia saprei come mandarti via.


Una volta tanto dimmi sempre,

sarà per sempre.

Quanto ti costa dirmi sempre se poi sempre è una bugia.


Prendimi in giro e dimmi sempre ah

sarà per sempre.

Ma che ti costa dirmi sempre se poi sempre è una bugia.


Se chiudo gli occhi forse sei

tutti gli errori quelli miei.

Almeno tu fossi poesia

saprei cantarti e così sia.


Chiudessi gli occhi affogherei;

è un fiume in piena di vorrei.


se almeno tu lasciassi scia

saprei seguirti e andare via.


Una volta tanto dimmi sempre,

sarà per sempre.

Quanto ti costa dirmi sempre se poi sempre è una bugia.


Prendimi in giro e dimmi sempre sarà per sempre.

Ma che ti costa dirmi sempre se poi sempre è una bugia.


Se chiudo gli occhi non ci sei,

se chiudo gli occhi dove sei.


Una volta tanto dimmi sempre,

sarà per sempre.

Quanto ti costa dirmi sempre se poi sempre è una bugia.


Prendimi in giro e dimmi sempre sarà per sempre.

Quanto ti costa dirmi sempre se poi sempre è una bugia.


Se chiudo gli occhi non ci sei

in fondo a tutti i miei vorrei.

Almeno tu lasciassi scia, saprei come lavarti via.


Spoiler:
Mi faccio del male pure di qua. Oltre che di là nei video.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Tyn@67 il Lun 05 Lug 2010, 17:46

Se ci fosse un uomo

Se ci fosse un uomo
un uomo nuovo e forte
forte nel guardare sorridente
la sua oscura realtà del presente.

Se ci fosse un uomo
forte di una tendenza senza nome
se non quella di umana elevazione
forte come una vita che é in attesa
di una rinascita improvvisa.
Se ci fosse un uomo
generoso e forte
forte nel gestire ciò che ha intorno
senza intaccare il suo equilibrio interno
forte nell'odiare l'arroganza
di chi esibisce una falsa coscienza
forte nel custodire con impegno
la parte più viva del suo sogno
se ci fosse un uomo.

Questo nostro mondo ormai è impazzito
e diventa sempre più volgare
popolato da un assurdo mito
che è il potere.

Questo nostro mondo è avido e incapace
sempre in corsa e sempre più infelice
popolato da un bisogno estremo
e da una smania vuota che sarebbe vita

se ci fosse un uomo...

Allora si potrebbe immaginare
un umanesimo nuovo
con la speranza di veder morire
questo nostro medioevo.

Col desiderio
che in una terra sconosciuta
ci sia di nuovo l'uomo
al centro della vita.

Allora si potrebbe immaginare
un neo rinascimento
un individuo tutto da inventare
in continuo movimento.

Con la certezza
che in un futuro non lontano
al centro della vita
ci sia di nuovo l'uomo.

Un uomo affascinato
da uno spazio vuoto
che va ancora popolato.

Popolato da corpi e da anime gioiose
che sanno entrare di slancio
nel cuore delle cose.

Popolato di fervore
e di gente innamorata
ma che crede all'amore
come una cosa concreta.

Popolato da un uomo
che ha scelto il suo cammino
senza gesti clamorosi
per sentirsi qualcuno.

Popolato da chi vive
senza alcuna ipocrisia
col rispetto di se stesso
e della propria pulizia.

Uno spazio vuoto
che va ancora popolato.

Popolato da un uomo talmente vero
che non ha la presunzione
di abbracciare il mondo intero.

Popolato da chi crede
nell' individualismo
ma combatte con forza
qualsiasi forma di egoismo.

Popolato da chi odia il potere
e i suoi eccessi
ma che apprezza
un potere esercitato su se stessi.

Popolato da chi ignora
il passato e il futuro
e che inizia la sua storia
dal punto zero

Uno spazio vuoto
che va ancora popolato.

Popolato da chi é certo
che la donna e l'uomo
siano il grande motore
del cammino umano.

Popolato da un bisogno
che diventa l'espressione
di un gran senso religioso
ma non di religione.

Popolato da chi crede
in una fede sconosciuta
dov'é la morte che scompare
quando appare la vita.

Popolato da un uomo
cui non basta il crocefisso
ma che cerca di trovare
un Dio dentro se stesso.

Giorgio Gaber
Tyn@67
Tyn@67
mengonella
mengonella

Messaggi : 3204
Data d'iscrizione : 13.05.10
Località : Sicilia

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Lun 05 Lug 2010, 19:40

Ascolto questa canzone e mi sembra di respirare la sua atmosfera, i colori, gli odori, i silenzi ... e avere voglia di fuggire

L'AUTOSTRADA - Daniele Silvestri

La casa era giusto al confine tra il vento e la sete
un posto abitato da fate
e da poche altre forme di vita ugualmente concrete
vicino all'incrocio di un paio di strade sterrate
che senza motivo apparente si incontrano
e poi, disperate, ripartono
tristi, così come sono arrivate.
Comunque a qualcuno una volta saranno piaciute
se poi sono state abitate
qualcuno che fermo all'incrocio pensò:
"aspettiamo che arrivi l'estate"
l'estate da noi non è mica un periodo felice
che il caldo ti toglie la pace
la polvere copre ogni cosa
e ti spezza la voce, l'odore di verze marcite
la gente che passa ci guarda e prosegue veloce
ci osserva e prosegue veloce
magari saluta, ma sempre prosegue veloce
se almeno si vedesse l'autostrada
ci porterebbe senz'altro a una città
oppure proseguire ovunque vada
meglio, meglio che qua
la chiesa era uguale alle case, ma aveva una croce
e forse un po' più di vernice
ed un'unica luce fornita da fiaccole appese
imbevute di pece
fu lì che la vidi a braccetto col prete
era il 5 di aprile
e tirava una brezza che dava un colore alla quiete
e profumo di pane alle olive
lei pure mi vide
e forse sorrise
non sono sicuro, ma forse davvero sorrise
perché all'improvviso fu molto più forte l'odore del pane alle olive
la gente che passa ci guarda e prosegue veloce
ci osserva e prosegue veloce
magari sorride, ma sempre prosegue veloce
se almeno si vedesse l'autostrada
ci porterebbe senz'altro a una città
oppure proseguire ovunque vada
meglio, meglio che qua

a volte succede qualcosa di dolce e fatale
come svegliarsi e trovare la neve
o come quel giorno che lei mi sorrise
ma senza voltarsi e fuggire
vederla venirmi vicino fu quasi morire
trovare per caso il destino
e non sapere che dire
ma invece fu lei a parlare
"mi piace guardare la faccia nascosta del sole
vedere che in fondo si muove
dormire distesa su un letto di viole" mi disse
e a te cosa piace?
"mi piace sentire la forza di un'ala che si apre
volare lontano
sentirmi rapace, capace di dirti ti amo
aspettiamola insieme l'estate"
e intanto volevo sparire
pensando alle cose che avevo da offrire
l'incrocio
la casa
la chiesa
la croce
l'incrocio-la casa-la chiesa-la croce
ed in più lo spettacolo atroce di tutta...
la gente che passa ci guarda e prosegue veloce
ci osserva e prosegue veloce
magari sorride, ma sempre prosegue veloce
la gente che passa ci guarda e prosegue veloce
ci osserva e prosegue veloce
magari saluta, ma sempre prosegue veloce
la gente
che passa
ci guarda
ci osserva
e prosegue veloce

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Alux il Lun 05 Lug 2010, 21:07

A Finestra di Carmen Consoli Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 459537 Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 459537
(se non si capisce la traduco)


Sugnu sempri alla finestra e viru genti ca furria pà strada

Genti bedda, laria, allegra, mutriusa e siddiata

Genti arripudduta cu li gigghia isati e a vucca stritta

“Turi ho vogghia di quaccosa, un passabocca, un lemonsoda”

Iddu ci arrispunni: “Giusi, quannu ti chiamavi Giuseppina,

eri licca pà broscia cà granita”

“Turi tu n’ha fattu strada e ora che sei grosso imprenditori

t’ha ‘nsignari a classi ‘ntò parrari”


Sugnu sempre alla finestra e viru genti spacinnata,

sduvacata ‘nte panchini di la piazza, stuta e adduma a sigaretta,

gente ca s’ancontra e dici “ciao” cu na taliata,

genti ca s’allasca, genti ca s’abbrazza e poi si vasa,

genti ca sa fa stringennu a cinghia, si strapazza e non si pinna,

annunca st’autru ‘nvernu non si canta missa,

genti ca sa fa ‘lliccannu a sadda,

ma ci fa truvari a tavula cunsata a cu cumanna


Chi ci aviti di taliari, ‘un aviti autru a cui pinsari

almeno un pocu di chiffari

“Itavinni a travagghiari” vannia ‘n vecchiu indispettitu,

“avemu u picciu arreri o vitru”.

Jù ci dicu “m’ha scusari, chista è la me casa e staju unni mi pare.


La domenica mattina dagli altoparlanti della chiesa

a vuci ‘i Patri Coppola n’antrona i casi, trasi dintra l’ossa

“piccaturi rinunciati a ddi piccati di la carni

quannu u riavulu s’affaccia rafforzatevi a mutanna”.

Quannu attagghiu di la chiesa si posteggia un machinone

scinni Saro Branchia detto Re Leone

Patri Coppola balbetta e ammogghia l’omelia cu tri paroli

picchì sua Maestà s’ha fari a comunioni


Chi ci aviti di taliari, ‘un aviti autru a cui pinsari

almeno un pocu di chiffari

“Itavinni un pocu a mari”, vannia un vecchiu tintu

“accussì janca mi pariti ‘n spiddu”

Jù ci dicu “m’ha scusari,

ma picchì hati a stari ccà sutta a me casa pà ‘nsultari”.


Sugnu sempri alla finestra e viru a ranni civiltà

ca ha statu, unni Turchi, Ebrei e Cristiani si stringeunu la manu,

tannu si pinsava ca “La diversità è ricchezza”

tempi di biddizza e di puisia, d’amuri e di saggezza

Zoccu ha statu aieri, oggi forsi ca putissi riturnari

si truvamu semi boni di chiantari

‘Nta sta terra ‘i focu e mari oggi sentu ca mi parra u cori

e dici ca li cosi stannu pì canciari


Chi ci aviti di taliari ‘un aviti autru a cui pinsari,

almeno un poco di chiffari

Itavinni a ballari, ittati quattru sauti e nisciti giustu pì sbariari

Jù ci dicu “Cù piaciri, c’è qualchi danza streusa ca vuliti cunsigghiari!?”
Alux
Alux

Messaggi : 11510
Data d'iscrizione : 13.05.10
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mar 06 Lug 2010, 15:22

Io oggi ho sentito questa canzone per radio. E mi ha fatto venire la pelle d'oca questo testo.

Lo dedico ad un'amica, lei sa sicuramente il perchè e pure il "per-come", lei sa il come il dove e il quando.

Ligabue - Quando canterai la tua canzone

Son stati giorni che han lasciato il segno
e stare al mondo è già di più un impegno
e adesso giri con in tasca un pugno
nell’altra tasca il tuo rimario

L’impatto con il mondo è sempre forte
per chi vorrebbe solo farne parte
e avere almeno due o tre cose certe
e avere un Dio che si diverte


Ma scegli tu fra botte e rime
e scegli tu fra inizio e fine
e scegli tu ma scegli tu per primo

E quando canterai la tua canzone
la canterai con tutto il tuo volume
lasciando qualcun altro a commentare
che tu devi andare

Son stati giorni di tempesta e vento
ed era pronto solo chi era pronto

ma adesso sai a cosa vai incontro
chi non è morto è già più forte

L’impatto con il mondo è sempre duro
per chi lo vede come un posto scuro
vorrei poterti essere utile davvero
poterti dire che sei al sicuro


Ma scegli tu fra botte e rime
e scegli tu fra inizio e fine
e scegli tu ma scegli tu per primo

E quando canterai la tua canzone
e te ne fregherai di quanto piove
la urlerai in faccia a chi non vuole
e non sa sentire


E quando canterai la tua canzone
la rabbia l’innocenza l’illusione
ti toccherà cantare l’emozione
che non sa nessuno


E quando canterai la tua canzone
da quel momento in poi non puoi tornare
da quel momento in poi dovrai andare
con le tue parole

E quando canterai la tua canzone
la canterai con tutto il tuo volume
che sia per tre minuti o per la vita
avrà su il tuo nome

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 07 Lug 2010, 01:03

Freddo


Quando arriva il freddo è un gelo dell'estate
è il sole che scompare
Quando arriva il freddo è un cane che non vede
è un temporale al mare
Quando arriva il freddo è una donna bianca
è una domenica di sale
Quando arriva il freddo è una nuvola deserta
è una notte che ti aspetta
Quando arriva il freddo via ti porterei e farei di meglio
costruirei il cielo lo incendierei
fino a quando il fuoco brucerà l'amore amore che tu sei...
Quando arriva il freddo è strano io non so
è quello che non ho
Quando arriva il freddo è il tempo che non passa
è tutta la mia vita
Quando arriva il freddo è una lacrima del vento
è un signore col paltò
Quando arriva il freddo è come trasalire è come dire no
Quando arriva il freddo io t'incontrerei tra il toro e il capricorno
nella costellazione di tutti i sogni tuoi
fino a quando il giorno risorgerà tra noi l'amore che mi vuoi.

momo

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Arzach il Mer 07 Lug 2010, 02:38

FABRIZIO DE ANDRE' (Non al denaro non all'amore nè al cielo)
"La collina"


Dove se n'è andato Elmer

che di febbre si lasciò morire

Dov'è Herman bruciato in miniera.


Dove sono Bert e Tom

il primo ucciso in una rissa

e l'altro che uscì già morto di galera.


E cosa ne sarà di Charley

che cadde mentre lavorava

dal ponte volò e volò sulla strada.


Dormono, dormono sulla collina

dormono, dormono sulla collina.


Dove sono Ella e Kate

morte entrambe per errore

una di aborto, l'altra d'amore.


E Maggie uccisa in un bordello

dalle carezze di un animale

e Edith consumata da uno strano male.


E Lizzie che inseguì la vita

lontano, e dall'Inghilterra

fu riportata in questo palmo di terra.


Dormono, dormono sulla collina

dormono, dormono sulla collina.


Dove sono i generali

che si fregiarono nelle battaglie

con cimiteri di croci sul petto


dove i figli della guerra

partiti per un ideale

per una truffa, per un amore finito male


hanno rimandato a casa

le loro spoglie nelle barriere

legate strette perché sembrassero intere.


Dormono, dormono sulla collina

dormono, dormono sulla collina.


Dov'è Jones il suonatore

che fu sorpreso dai suoi novant'anni

e con la vita avrebbe ancora giocato.


Lui che offrì la faccia al vento

la gola al vino e mai un pensiero

non al denaro, non all'amore né al cielo.


Lui sì sembra di sentirlo

cianciare ancora delle porcate

mangiate in strada nelle ore sbagliate


sembra di sentirlo ancora

dire al mercante di liquore

"Tu che lo vendi cosa ti compri di migliore?"
Arzach
Arzach
mengonella
mengonella

Messaggi : 5705
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Arzach il Mer 07 Lug 2010, 02:44

Fabrizio De Andre'
"Un malato di cuore"


"Cominciai a sognare anch'io insieme a loro

poi l'anima d'improvviso prese il volto."


Da ragazzo spiare i ragazzi giocare

al ritmo balordo del tuo cuore malato

e ti viene la voglia di uscire e provare

che cosa ti manca per correre al prato,

e ti tieni la voglia, e rimani a pensare

come diavolo fanno a riprendere fiato.


Da uomo avvertire il tempo sprecato

a farti narrare la vita dagli occhi

e mai poter bere alla coppa d'un fiato

ma a piccoli sorsi interrotti,

e mai poter bere alla coppa d'un fiato

ma a piccoli sorsi interrotti.


Eppure un sorriso io l'ho regalato

e ancora ritorna in ogni sua estate

quando io la guidai o fui forse guidato

a contarle i capelli con le mani sudate.


Non credo che chiesi promesse al suo sguardo,

non mi sembra che scelsi il silenzio o la voce,

quando il cuore stordì e ora no, non ricordo

se fu troppo sgomento o troppo felice,

e il cuore impazzì e ora no, non ricordo,

da quale orizzonte sfumasse la luce.


E fra lo spettacolo dolce dell'erba

fra lunghe carezze finite sul volto,

quelle sue cosce color madreperla

rimasero forse un fiore non colto.


Ma che la baciai questo sì lo ricordo

col cuore ormai sulle labbra,

ma che la baciai, per Dio, sì lo ricordo,

e il mio cuore le restò sulle labbra.


"E l'anima d'improvviso prese il volo

ma non mi sento di sognare con loro

no non si riesce di sognare con loro."
Arzach
Arzach
mengonella
mengonella

Messaggi : 5705
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Ospite il Mer 07 Lug 2010, 14:59

30 Seconds To Mars - Kings and Queens

Into the night
Desperate and broken
The sound of a fight
Father has spoken.

We were the kings and queens of promise
We were the victims of ourselves
Maybe the children of a lesser god
Between heaven and hell, Heaven and hell.

Into your eyes
Hopeless and taken
We stole our new lives
Through blood an pain
In defense of our dreams
In defense of our dreams

We were the kings and queens of promise
We were the victims of ourselves
Maybe the children of a lesser god
Between heaven and hell, Heaven and hell.

The age of man is over
The darkness comes and all
These lessons that we've learned here
Have only just begun

We were the kings and queens of promise
We were the victims of ourselves
Maybe the children of a lesser god
Between heaven and hell.

We are the kings
We are the queens
We are the kings
We are the queens


Nella notte
Disperati e mal ridotti
Il suono di una lotta
Il padre ha parlato

Siamo stati i re e le regine delle promesse
Siamo stati vittime di noi stessi
Forse i figli di un dio minore
Tra inferno e paradiso
Inferno e paradiso

Nei tuoi occhi
Senza speranza e rubati
Abbiamo rubato la nostra nuova vita
Attraverso il sangue e il dolore
In difesa dei nostri sogni
In difesa dei nostri sogni

Siamo stati i re e le regine delle promesse
Siamo stati vittime di noi stessi
Forse i figli di un dio minore
Tra inferno e paradiso
Inferno e paradiso

L’età dell’uomo è finita
Un buio è arrivato e tutte
Le lezioni che abbiamo imparato
Sono solo cominciate

Siamo stati i re e le regine delle promesse
Siamo stati vittime di noi stessi
Forse i figli di un dio minore
Tra inferno e paradiso
Inferno e paradiso

Noi siamo i Re
Noi siamo le Regine
Noi siamo i Re
Noi siamo le Regine

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Zoe il Mer 07 Lug 2010, 17:08

La fame di Camilla, Piccole cose (che sai ignorare)

ci son parole che non puoi capire adesso
ci sono parole che nascondono il silenzio
delle mie grida e della tua indifferenza
del mio dolore come un'altra macchia nera
sulla tua coscienza

ci sono mani che si stringono nel buio
ci sono mani che nel buio si feriscono
ci son sospiri dal sapore di perdono
ci sono baci che sanno solo di addio
come il tuo addio

Non sono il mio nome
non sono un colore
non sono quel mare
che trasporta speranze
ho tante parole
ma non trovo i pensieri
quelli più nascosti
quelli che fanno male

non sono i miei sbagli
non sono i tuoi sguardi
non sono l'idea che
disturba le tue notti
non sono speciale
ma un cuore che vive
e questo mi basta per
sentirmi normale
normale


le piccole cose
che sai ignorare
che fanno di me
qualcuno che puoi amare
che rendono te
qualcuno da perdonare
che in fondo si vedono
se impari a guardare
Zoe
Zoe
mengonella
mengonella

Messaggi : 9955
Data d'iscrizione : 13.05.10

Torna in alto Andare in basso

Lyrics: i testi che amate - Pagina 2 Empty Re: Lyrics: i testi che amate

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 :: ARTI :: Musica

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum